Schede video AMD con architettura RDNA 2 verso fine anno: ray tracing ma non solo

Schede video AMD con architettura RDNA 2 verso fine anno: ray tracing ma non solo

AMD ha confermato l'arrivo di schede video gaming basate su architettura RDNA 2 quest'anno. Prestazioni al top per giocare in 4K e supporto al ray tracing in hardware sono solo alcune delle novità di un'architettura comune alle future console di Sony e Microsoft.

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Schede Video
AMDRadeon
 

Nelle scorse ore AMD ha svelato i suoi piani per i prossimi anni in ambito CPU e GPU, sia sul fronte consumer che server. Trovate tutte le informazioni in questo articolo dedicato alle roadmap. Per quanto riguarda le GPU gaming in arrivo quest'anno, AMD ha svelato qualche informazione interessante.

Le nuove proposte, in arrivo probabilmente nel quarto trimestre dell'anno (AMD parla di "entro fine anno"), saranno basate su GPU Navi 2x prodotte a 7 nanometri (una versione migliorata dall'attuale) fondate su architettura RDNA 2, evoluzione (con qualcosa in più) dell'attuale RDNA 1. L'architettura in questione sarà anche il cuore pulsante delle nuove console di Sony e Microsoft, quindi AMD si aspetta un ottimo supporto da parte delle software house di videogiochi.

RDNA 2 andrà a costituire la fascia alta della gamma AMD, per assicurare quello che l'azienda definisce "gaming in 4K senza compromessi". La casa di Sunnyvale si attende un miglioramento in termini di prestazioni per watt del tutto analogo al passaggio dall'ultima incarnazione di GCN (Graphics Core Next) a RDNA, ossia un +50%. Un ottimo passo avanti, che tuttavia andrà parametrato a fronte della probabile nuova gamma di proposte gaming Nvidia in arrivo entro l'anno.

A rendere ancora più interessante la situazione ecco arrivare due caratteristiche fondamentali per una GPU di fascia alta moderna: capacità di gestire il ray tracing in hardware (si parla di supporto all'API DirectX Raytracing – DXR - 1.1) e supporto al Variabile Rate Shading, tecnologia che sarà cruciale per le nuove console next-gen e che permetterà di garantire alte prestazioni e grafica di grande livello.

Per spiegarla in breve e nel modo più facile possibile, lasciando volutamente da parte i tecnicismi, la tecnologia Variable Rate Shading consente agli sviluppatori di videogiochi di ridurre la qualità grafica in quelle zone dell'immagine che non impattano sulla qualità visiva, ovvero che non sono in focus rispetto alla prospettiva del giocatore.

Pensate ad esempio a un titolo di corse automobilistiche: è necessario renderizzare al massimo le vetture e la strada, ma al tempo stesso non è importante se il pubblico sugli spalti è leggermente meno definito. L'impatto visivo per il videogiocatore è nullo o quasi, ma le prestazioni migliorano sensibilmente.

Al momento l'azienda non è entrata nei dettagli in termini di numero di core, frequenze, prestazioni reali e prezzo, tutti aspetti che saranno comunicati più avanti nel corso dell'anno. L'unico aspetto aggiuntivo e concreto sulle proposte future è arrivato su Reddit da Scott Herkelman, VP & GM Radeon Business Unit.

Il dirigente ha confermato che il dissipatore delle schede reference non avrà un design "blower", cioè con una ventola che espelle l'aria calda solo dalla parte posteriore, tramite le feritoie. Un progetto più volte criticato sotto diversi aspetti e non ottimale se parametrato alle soluzioni custom dei partner. Come già fatto da Nvidia con le ultime Founders Edition, e in base all'immagine qui sopra, l'azienda adotterà un dissipatore con due ventole assiali che dovrebbe garantire temperature operative e rumorosità più contenute.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ninja75006 Marzo 2020, 09:19 #1
mezza delusione non tanto per le novità ma per i tempi
supertigrotto06 Marzo 2020, 09:32 #2

Che problemi hanno le blower?

O io ho il case ben areato o la mia 5700 blower è magica,il rumore è contenutissimo e le temperature sono contenute.
Comunque ottima scelta quella di amd di utilizzare 2 architetture diverse,una per il gaming e una per i sistemi di calcolo.
FirePrince06 Marzo 2020, 09:40 #3
Quindi Xbox series X avrà al lancio una scheda video di fascia alta. Mi pare un’ottima cosa!
Erunoèr06 Marzo 2020, 09:54 #4
uffa che due maroni, ricominciano con le slide?!?
Mi sarei aspettato la presentazione delle nuove gpu entro e non oltre il mese di giugno.
Gyammy8506 Marzo 2020, 10:05 #5
Io sto fine anno per rdna2 non l'ho sentito, a parte un generico later tis year detto da Wang, non si è proprio accennato alla data di uscita
danielegiangregoreio06 Marzo 2020, 11:34 #6
In pratica in una robetta da 500 euri ci sta roba di fascia alta ? Come regalare le caramelle ai pampini.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^