Schede NVIDIA Tesla con più memoria nel prossimo futuro?

Schede NVIDIA Tesla con più memoria nel prossimo futuro?

NVIDIA non conferma ufficialmente ma sembra questa una delle possibili direzioni che prenderanno le soluzioni Tesla per il GPU Computing nel corso dei prossimi mesi

di pubblicata il , alle 09:31 nel canale Schede Video
NVIDIATesla
 

L'evoluzione futura delle schede video NVIDIA della famiglia Tesla, soluzioni sviluppate per il calcolo parallelo tanto in workstation come in server farm, passerà attraverso la disponibilità di architetture di GPU sempre più complesse, ben delineata dal Keynote che il CEO di NVIDIA Jen-Hsun Huang ha tenuto nella giornata di Martedì 19 Marzo.

gtc_nvidia_gpu_roadmap.jpg (49690 bytes)

Da Kepler, adottata dalle più recenti schede della famiglia Tesla, passeremo a Maxwell il prossimo anno, architettura che introdurrà per la prima volta un approccio con Unified Virtual Memory. Questa caratteristica sarà di notevole interesse proprio per le soluzioni Tesla, facilitando il lavoro degli sviluppatori software che potranno avere accesso ad uno spazio di memoria unificato tra sistema, quindi CPU, e scheda video. Indicativamente nel 2016 sarà il turno di Volta, nome in codice della successiva evoluzione di architettura NVIDIA che adotterà per la prima volta un approccio con stacked DRAM, cioè con memoria montata direttamente a contatto con la GPU.

Lo stacking della memoria permetterà di ottenere un sensibile incremento nella bandwidth massima a disposizione della GPU, caratteristica che avrà dirette ripercussioni sulle prestazioni velocistiche. Le stime attuali parlano di bandwidth che supereranno 1 Terabyte al secondo, contro valori attuali nell'ordine dei 300 Gbytes al secondo utilizzando memoria GDDR5 in abbinamento a bus da 384bit di ampiezza.

La velocità della memoria non è tuttavia l'unico elemento importante nell'ottica delle GPU utilizzate per ambiti di GPU Computing. Al momento attuale le schede della famiglia Tesla sono quelle che mettono a disposizione il maggior quantitativo di memoria video tra le schede in commercio e non è difficile ipotizzare che questo trend continuerà anche in futuro. Sumit Gupta, general manager di NVIDIA per la divisione Tesla, non ha voluto indicare se vedremo a breve nuove versioni delle schede Tesla con una dotazione di memoria video incrementata rispetto a quella attuale ma dal tono della risposta non è difficile prevedere che questo possa essere il trend dell'azienda americana.

Del resto dovremo attendere sino al prossimo anno prima di vedere al debutto la prossima generazione di schede Tesla basate su architettura Maxwell e questo lascia spazio ad NVIDIA per fornire ai propri clienti soluzioni Tesla basate su architettura Kepler che siano caratterizzate da una superiore potenza di elaborazione, ottenuta non intervenendo sulla GPU ma raddoppiando la dotazione di memoria. Per gli sviluppatori questo elemento è di fondamentale importanza, soprattutto pensando alle peculiari esigenze di chi sviluppa codice per GPU Computing.

Affinché NVIDIA possa fornire una scheda Tesla K20X con un quantitativo di memoria onboard pari a 12 Gbytes sarà però indispensabile che i produttori di memoria siano in grado di fornire moduli GDDR5 da 4 Gbit di capacità ciascuno, contro quelli da 2 Gbit utilizzati attualmente, mantenendo invariate le specifiche in termini di frequenza di clock massima.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MCMXC21 Marzo 2013, 14:41 #1
Era inevitabile: i programmi che fanno uso del GPU Computing, per avere prestazioni degne di questo nome devono caricare tutti i dati nella memoria della scheda video. E se qualcuno dovesse chiedere:"Ma come si riempiono 12 Giga di RAM?", beh basta considerare anche solo le texture di una scena 3D di un certo livello...
Rubberick23 Marzo 2013, 12:30 #2
12 gb a card... salute o__O
alemax50524 Marzo 2013, 13:49 #3
Originariamente inviato da: Rubberick
12 gb a card... salute o__O


quoto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^