Riallineamento dei prezzi delle schede Radeon X1600

Riallineamento dei prezzi delle schede Radeon X1600

Per meglio posizionare i propri prodotti nei confronti delle soluzioni concorrenti NVIDIA, ATI annuncia nuovi livelli di prezzo per le soluzioni X1600

di pubblicata il , alle 09:50 nel canale Schede Video
NVIDIAATIRadeonAMD
 

ATI ha ufficialmente comunicato, a questo indirizzo, un riallineamento di prezzo per le proprie schede video della famiglia Radeon X1600, nuova proposta per il segmento di fascia media ufficialmente resa disponibile a partire da fine Novembre.

Alla base di questa decisione, la volontà di meglio posizionare questo prodotto nei confronti delle soluzioni concorrenti di NVIDIA; nella fascia più bassa di prezzo, rispetto alle soluzioni GeForce 6600 GT, mentre in quella più alta contro le nuove soluzioni Geforce 6800 GS.

Per un confronto dettagliato tra le prestazioni di queste architetture video, rimandiamo alla nostra analisi prestazionale pubblicata a questo indirizzo.

I prezzi ufficiali delle schede Radeon X1600XT sono ora pari a 179 dollari USA nel mercato retail, contro un valore di 249 dollari USA inizialmente indicato al momento della presentazione. Per la versione X1600PRO il prezzo scende dagli originari 199 USD a 129 USD.

Interessanti riallineamenti di prezzo anche per le soluzioni Radeon X1300, proposte nel segmento value. La soluzione Radeon X1300PRO verrà proposta a 99 dollari USA; mentre la soluzione Radeon X1300 avrà un prezzo ufficiale consigliato di 79 dollari. Per quetsi prodotti i prezzi inizialmente indicati erano rispettivamente pari a 129 dollari a 99 dollari.

Resta ora da vedere quali saranno i livelli di prezzo praticati dai rivenditori italiani, considerando il tasso di cambio dollaro - euro e l'applicazione delle tasse nazionali (non incluse nei prezzi ufficiali indicati in dollari USA).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

78 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
diabolik198115 Dicembre 2005, 10:02 #1
da noi si trovano

1300 a 102.66€

1300pro a 123€

1600pro a 139.76€

1600xt a 208.86€


non siamo molto lontani dai prezzi indicati, quindi forse si assisterà ad un ulteriore ribasso.
DevilsAdvocate15 Dicembre 2005, 10:02 #2
Bella mossa ATI.
Invece di annunciare (un'altra volta) una nuova versione magari inesistente,un
bel riposizionamento che sconvolge tutto. Speriamo che questa notizia arrivi
anche a tutti i negozianti italiani (tra parentesi, per chi non gioca/fa 3d, la X1300 se
il supporto xcode sara' buono anche sulle schede non-AIW, sara' un affarone a 79
dollari...)
davidon15 Dicembre 2005, 10:03 #3
mi piacerebbe vedere un confronto tra le entry-level di fine 2005 con l'ormai arcaica Radeon 8500 64MB
spero di sbagliarmi, ma credo che non ci siano miglioramenti tangibili:
dove non puoi giocare con la 8500 dubito possa far nulla la x1300 "super-ultra 256MB" mentre per giocare a PES ce la fa ancora anche con thunderbird 1400MHz
sinceramente dalla tecnologia mi aspetterei di più, non solo il marketing che spaccia le entry level come soluzioni economiche ma... .... INNOVATIVE

ciaobye
GIVDYX15 Dicembre 2005, 10:28 #4
...ho sempre visto dei bei benchmark sia generici che particolareggiati, ma non sono ancora riuscito a trovare un elenco delle varie schede in ordine di rapporto prezzo/prestazioni (sia generiche che particolareggiate). Q.no ne hai mai visto q.no su qualche sito ?
Thanks in advance
UltimateBou15 Dicembre 2005, 10:29 #5
non appena uscirà l'AVIVO una 1300/PRO a quella cifra si fa molto interessante, peccato che debba cambiare tutto il sistema in quanto ho una nforce2 con agp.
fenicered15 Dicembre 2005, 10:43 #6
vogliamo modelli agp devo sostituire la mia 8500 pagata nuova con scotrino 49 Euro diversi anni fa
Soul_to_Soul15 Dicembre 2005, 10:50 #7
Prezioso Corsini...te lo chiediamo in tanti...ci vorrebbe un round-up esaustivo delle schede AGP, messe a confronto con quelle che devono andare in pensione (nel mio caso la 9800PRO)...oggi il rischio è davvero quello di acquistare una scheda dal nome altisonante ma sul campo meno performante di quella che dovrebbe sostituire...
Posso aggiungere questa richiesta alla mia letterina per BabboNatale?
eta_beta15 Dicembre 2005, 10:56 #8
se mantiene lo sconto si trovera dopo natale la 1600xt a 150 euro
HexDEF615 Dicembre 2005, 11:05 #9
Originariamente inviato da: Soul_to_Soul
Prezioso Corsini...te lo chiediamo in tanti...ci vorrebbe un round-up esaustivo delle schede AGP, messe a confronto con quelle che devono andare in pensione (nel mio caso la 9800PRO)...oggi il rischio è davvero quello di acquistare una scheda dal nome altisonante ma sul campo meno performante di quella che dovrebbe sostituire...
Posso aggiungere questa richiesta alla mia letterina per BabboNatale?


Anch'io sarei interessato moltissimo ad un confronto tra schede "vecchie" (tipo geffo 4 o 8500) con le nuove x1300 o geforce 6200/6600 magari su un sistema che sia "scarso" tipo un xp2000+ o un p4 2.4Ghz..Cosi da farci capire se sul nostro vecchio processore vale la pena cambiare scheda con una a basso costo e riusciamo a goderci anche i nuovi giochi (anche in 800x600 senza filtri e menate varie!)...

Ciao!
Another15 Dicembre 2005, 11:06 #10
condivido in pieno le richieste a Corsini e tt lo staff

sono anche io un possessore di una 8500 64 std e non capisco quanto le nuove schede (ma anche quelle della generazione precedente) siano più performanti rispetto alla mia, soprattutto nella fascia media (luglio 2002 l'ho pagata 207 euro).

ci vorrebbe una comparativa con alcuni mostri sacri del recente passato: 8500, 9700, 9800 pro x quanto riguarda ATI

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^