Radeon X1900, già disponibile in Italia

Radeon X1900, già disponibile in Italia

All'indomani del lancio della nuova soluzione di ATI, sono già disponibili presso alcuni store italiane le schede video basate su Radeon X1900

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:20 nel canale Schede Video
ATIRadeonAMD
 

Nella giornata di ieri ATI Technologies ha lanciato la nuova GPU Radeon X1900, conosciuta con il nome in codice di R580, e caratterizzata dalla presenza di ben 48 unità di pixel shading.

Le schede video basate sulla nuova proposta di ATI sono già disponibili sul mercato italiano presso alcuni rivenditori on line. La versione Radeon X1900 XTX viene proposta mediamente a 719€ IVA compresa, per la soluzione di Sapphire, e almeno per questi primi giorni di commercializzazione pare con discreti volumi.

Il prezzo ufficiale comunicato da ATI per queste soluzioni è pari a 649 dollari, tasse escluse, nel mercato nord americano. Si tratta dello stesso valore indicato da NVIDIA per le schede GeForce 7800 GTX 512; sul mercato italiano, in questo momento, i due prodotti vengono proposti sostanzialmente allo stesso prezzo, con differenze di qualche decina di euro che a queste soglie di costo possono essere considerate secondarie.

Oltre a Sapphire (il cui comunicato stampa è disponibile a questo indirizzo), numerosi altri partner produttivi hanno annunciato la disponibilità di schede video basate sulla nuova soluzione della compagnia canadese:

-Asustek
-MSI
-GeCube
-Club 3D
-Power Color
-Gigabyte


Per ulteriori informazioni sulle caratteristiche tecniche e prestazionali delle nuove schede ATI si rimanda alla nostra recensione, disponibile a questo indirizzo:
-http://www.hwupgrade.it/articoli/skvideo/1422/index.html

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

69 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lozana25 Gennaio 2006, 16:35 #1
incredibile... Ati riesce a rendere disponibili i suoi prodotti di punta...
luckil25 Gennaio 2006, 16:38 #2
il fatto è che hanno inparato la lezione...
SirCam7725 Gennaio 2006, 16:45 #3
Avranno anche imparato la lezione sulla disponibilità ma non certo per quanto riguarda i prezzi!
rob-roy25 Gennaio 2006, 16:46 #4
Proprio regalata..
Dumah Brazorf25 Gennaio 2006, 16:46 #5
Si ma come al solito i grossisti e negozianti si speculano alla grande... 719€ di scheda quando ATI consiglia molto meno e in dollari...
ErminioF25 Gennaio 2006, 16:49 #6
tra un paio di settimane avranno prezzi "decenti"...spero
Stranamente in germania i prezzi sono in linea coi pèrezzi consigliati da ati
dwfgerw25 Gennaio 2006, 16:54 #7
il costo base della fascia alta si sta alzando a dismisura, ora i due top gamma nvidia ed ati stanno a 649 dollari....una volta non erano superiori ai 549...
La stessa 7800GTX che usci a giugno fu subito disponibile a 549 €
Luca6925 Gennaio 2006, 17:00 #8
Peró: costa quanto un intero PC :o
A vida è samba25 Gennaio 2006, 17:02 #9
Originariamente inviato da: dwfgerw
il costo base della fascia alta si sta alzando a dismisura, ora i due top gamma nvidia ed ati stanno a 649 dollari....una volta non erano superiori ai 549...
La stessa 7800GTX che usci a giugno fu subito disponibile a 549 €


Non è affatto vero che i prezzi sono cresciuti.

Ragazzi si parla di schede video con 512MB di GDDR3 non con 256MB!!!

P.S: in germania la sapphire X1900 XTX la danno a 531€ su un motore di ricerca noto, anche se non è detto che sia disponibile
giovanbattista25 Gennaio 2006, 17:08 #10
Nessuna lezione professore, una seconda revision tocca presto o tardi a tutte le aziende e con i tempi "tirati" del mercato GPU degli ultimi anni....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^