Radeon HD 7000 nelle future APU Trinity

Radeon HD 7000 nelle future APU Trinity

La nuova generazione di GPU AMD sarà alla base delle APU Trinity, evoluzione di Llano costruita con tecnologia produttiva a 28 nanometri

di pubblicata il , alle 09:34 nel canale Schede Video
AMDRadeon
 

L'edizione 2011 del GTC, Global Technology Conference, organizzato in questi giorni da GlobalFoundries è fonte di molte nuove informazioni su quella che è la roadmap tecnologica dell'azienda produttrice di semiconduttori prevista per i propri partner. Di particolare interesse alcune informazioni emerse su Trinity, nome in codice che identifica la prossima generazione di APU AMD destinate al segmento di fascia media.

Le soluzioni Trinity prenderanno il posto, nel corso del 2012, di quelle Llano recentemente introdotte sul mercato. Tra le principali caratteristiche tecniche segnaliamo l'utilizzo di tecnologia produttiva a 32 nanometri, l'integrazione di un massimo di 4 core a seconda delle versioni e un sottosistema video nettamente più performante di quello, già molto valido, implementato in Llano.

gtc_2011_trinity.jpg (61637 bytes)

Dal versante CPU viene indicata l'introduzione dell'architettura Piledriver, nome che è già stato utilizzato in precedenza: si tratta dell'evoluzione dell'architettura Bulldozer che AMD introdurrà a partire dalle prossime settimane con le soluzioni della serie AMD FX, con l'obiettivo di estenderne la disponibilità anche a soluzioni di fascia media come le APU Trinity nel corso del 2012.

La GPU integrata in Trinity, stando alle informazioni rese disponibili da GlobalFoundries, verrà indicata con il brand Radeon HD 7000. In precedenza AMD ha indirettamente confermato che l'architettura di questa GPU sarà quella WLIV4, la stessa quindi già introdotta con le schede della famiglia Radeon HD 6900 presentate nel corso della fine del 2010.

Radeon HD 7000 sarà anche il brand adottato per la prossima generazione di schede video AMD per sistemi desktop e notebook, attese al debutto a partire dai prossimi mesi. Per queste soluzioni si prevede l'utilizzo di una nuova generazione di architettura, radicale cambiamento rispetto a quelle WILV5 e WILV4 adottate per le più recenti soluzioni della famiglia Radeon, ma non è ancora ben chiaro se questa verrà estesa a tutta la gamma di soluzioni o almeno inizialmente riservata alle sole proposte top di gamma.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ulk31 Agosto 2011, 09:44 #1
Non mi è chiara anche le GPU HD7000 saranno a 28 nm?
C++Ronaldo31 Agosto 2011, 10:03 #2
più che altro mi preccupano i prezzi delle 7000 a 28nm

ero interessato alle HD7770 (io prendo sempre le serie HD*700 perchè le HD*900 sono troppo più costose
per le mie tasche)
e ho letto che il prezzo di lancio sarà 300 dollari circa a sto punto la hd7990 sarà a 700 dollari?
azz..!!

facendo il conto della massaia, qui dentro ci finiranno per forza degli scarti che di 7000 hanno solo il nome...
ma come prestazioni stanno sul gradino più basso della serie...
samuello 8531 Agosto 2011, 10:20 #3
io continuo non capire tutta sta necessita di schede video integratw cosi potenti, per computer che nel 90 percento dei casi non sono destinati a videogiocatori, per tutto il resto le vecchie hd3000 integrate andavano gia bene, sarebbe bastato aggiornarne il proceso produttivo e consumi. attualmente l'accoppiata liano e relativa scheda madre è ben piu costosa dei soliti athlon x4 più scheda madre 880g
salvador8631 Agosto 2011, 10:22 #4
io invece credo che il mercato entry-level delle GPU tiri sempre proprio perché ci sono Utenti che credono di fare l'affare solo perché "esterna"...senza sapere che quella integrata viaggia quasi uguale
stuz8731 Agosto 2011, 10:34 #5
Originariamente inviato da: "
io continuo non capire tutta sta necessita di schede video integratw cosi potenti, per computer che nel 90 percento dei casi non sono destinati a videogiocatori, per tutto il resto le vecchie hd3000 integrate andavano gia bene, sarebbe bastato aggiornarne il proceso produttivo e consumi. attualmente l'accoppiata liano e relativa scheda madre è ben piu costosa dei soliti athlon x4 più scheda madre 880g

perchè oggigiorno anche i browser sfruttano l'accelerazione grafica per ottimizzare le prestazioni durante la navigazione (animazioni in flash, streaming video HD) ma anche i sistemi operativi richiedono una buona scheda per poter sfruttare gli effetti dell'interfaccia.
Poi come diceva giustamente qualcuno, nelle APU metteranno quelle di fascia medio-bassa, quindi OLTRE alle operazione di routine sarà eventualmente possibilie farci girare qualche giochino, anche se non sarà questa la funzione principale di queste schede
samuello 8531 Agosto 2011, 10:58 #6
infatti lo so, ma come dici tu quanto tempo ci vorrà? mi ricorda un po la storia dei 64 bit, in pratica ora chi non gioca si trova a dover pagare un aqualcosa che non gli serve, dato che pian piano gli atlhon senza integrata scompariranno dal mercato.
filippo197431 Agosto 2011, 11:02 #7

Piccola annotazione

L'acronimo VLIW (Very Long Instruction Word) viene riportato più volte nell'articolo, sempre in modo errato (WLIV, WILV).
rb120531 Agosto 2011, 15:00 #8
Originariamente inviato da: salvador86
io invece credo che il mercato entry-level delle GPU tiri sempre proprio perché ci sono Utenti che credono di fare l'affare solo perché "esterna"...senza sapere che quella integrata viaggia quasi uguale


Beh non puoi fargliene una colpa, in fondo dopo più di un decennio in cui noi "esperti" abbiamo ripetuto sino alla nausea che le integrate sono poco più che inutili per qualsiasi utilizzo videoludico, la situazione si è ribaltata nel giro di poche settimane.
Non si può pretendere che tutti si aggiornino sul mondo informatico con frequenza oraria come facciamo noi, ci vorrà un bel po' di tempo prima che questa novità venga aggiunta nel set di luoghi comuni informatici e che quindi diventi alla portata di tutti.
rb120531 Agosto 2011, 15:02 #9
Originariamente inviato da: samuello 85
infatti lo so, ma come dici tu quanto tempo ci vorrà? mi ricorda un po la storia dei 64 bit, in pratica ora chi non gioca si trova a dover pagare un aqualcosa che non gli serve, dato che pian piano gli atlhon senza integrata scompariranno dal mercato.


E come per i 64 bit, la graduale adozione dapprima forzata porterà le software house a iniziare ad investirci tempo e risorse per sfruttarli a dovere.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^