R580+: evoluzione a 80 nanometri per la GPU ATI

R580+: evoluzione a 80 nanometri per la GPU ATI

Il prossimo passaggio tecnologico verterà sull'adozione della tecnologia produttiva a 80 nanometri; ATI l'adotterà con la GPU R580+

di pubblicata il , alle 15:52 nel canale Schede Video
ATI
 

Secondo quanto riportato dal sito The Inquirer in questa notizia, ATI starebbe sviluppando una versione con tecnologia produttiva a 80 nanometri della propria architettura video R580, utilizzata sulle schede Radeon X1900.

Il passaggio al nuovo processo produttivo porterebbe alla produzione di un nuovo chip video, indicato al momento attuale con il nome di R580+ e non con quello iniziale di R581, come indicato nelle roadmap circolate negli ultimi mesi.

L'adozione della nuova tecnologia produttiva permetterebbe di ridurre le dimensioni complessive del chip. Quale diretta conseguenza, un costo di produzione che dovrebbe diminuire, a vantaggio sia dei margini di ATI che del costo d'acquisto finale per l'utente.

Al momento attuale ATI sta soffrendo la competizione con NVIDIA nel segmento di fascia più alta del mercato. Il produttore americano, con la serie di schede GeForce 7900, ha infatti introdotto un'architettura capace di coniugare prestazioni con superficie complessivamente ridotta, e quindi costi di produzione del Die più bassi rispetto a quelli di ATI.

Il chip G71, alla base delle schede GeForce 7900, ha infatti una superficie che è vicino alla metà di quella dell'architettura R580 di ATI. Tale differenza implica un netto vantaggio da parte di NVIDIA in termini di costi di produzione. Nel corso dei nostri test abbiamo anche misurato sensibili vantaggi quanto a consumo complessivo delle soluzioni GeForce 7900 GTX, rispetto a quello delle schede Radeon X1900XTX.

I primi sample di chip R580+ dovrebbero essere disponibili al produttore a inizio Maggio; per la commercializzazione si prevede il terzo trimestre dell'anno, tra i mesi di Luglio e Agosto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
walter sampei29 Marzo 2006, 15:53 #1
agli inizi sara' solo sui modelli di fascia alta? o possiamo aspettarci una serie economica?
COFFEE_MUG29 Marzo 2006, 16:02 #2
Mmmmm.... che sia il preludio per diminuire di un bel po' calore e consumi ???? Speriamo bene.
P.S. Dimenticavo, limare un poco anche i prezzi non creerebbe tensioni sociali o proteste....anzi...
McGraw29 Marzo 2006, 16:04 #3
Parlare di riduzione dei costi con un nuovo processo produttivo mi sembra azzardato, quanto meno x l'utente finale! cmq io credo che i primi modelli saranno solo di fascia alta come al solito e poi... con il tempo spunteranno anche versioni di fascia media e via! nauralmente la fascia economica a mio parere spunterà solo quando si sarà disputata la lotta di concorrenza nella fascia alta e poi media... "ne deve passare di acqua sotto i ponti" per la fascia economica!!
bist29 Marzo 2006, 16:06 #4
La X1900XTX viene venduta allo stesso prezzo della 7900GTX! Magari ATI soffre ma i consumatori no.
Pistolpete29 Marzo 2006, 16:14 #5
Peccato che non si esalti anche la possibilità di avere meno consumi.
Foglia Morta29 Marzo 2006, 16:16 #6
il bello è che con ogni probabilità questa gpu sarà accompagnata dalle GDDR4
Apple8029 Marzo 2006, 16:21 #7
Buono. Speriamo che alla dimminuzione di prezzo ci sia anche una potenzialità superiore (parlo di un 10-15% )
jp7729 Marzo 2006, 16:28 #8
ottimo questo die shrink dovrebbe risolvere i problemi che affliggono le schede con R580 consumo, calore e conseguente rumore....e se poi limano anche i prezzi siamo tutti contenti
McGraw29 Marzo 2006, 16:28 #9
Se le gpu a 80nm saranno accompagnate da le gddr4 allora scordiamoci prezzi ragionevoli, cmq io credo che ci saranno ancora le gddr3... almeno all'inizio!
Foglia Morta29 Marzo 2006, 16:47 #10
Originariamente inviato da: McGraw
Se le gpu a 80nm saranno accompagnate da le gddr4 allora scordiamoci prezzi ragionevoli, cmq io credo che ci saranno ancora le gddr3... almeno all'inizio!

ho sentito dire che le GDDR4 sono più economiche delle GDDR3 a 1.1ns ( queste si che sono molto costose ) e consumano anche meno

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^