Probabile ritardo di RS400 e RS480

Probabile ritardo di RS400 e RS480

I due northbridge di ATi per P4 e K8 potrebbero essere posticipati agli ultimi tre mesi dell'anno, con qualche ripercussione per la compagnia canadese

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:30 nel canale Schede Video
ATI
 

Sembra che ATi Technologies abbia intenzione di posticipare il lancio dei nuovi northbridge integrati, RS400 e RS480, all'ultimo trimestre dell'anno in corso, invece del terzo trimestre come originariamente pianificato.

Se ATi non dovesse riuscire a portare sul mercato i due chipset per l'inizio del mese di Ottobre, la compagnia potrebbe perdere l'opportunità di assicurarsi gli ordini dei produttori OEM i quali, solitamente, si accaparrano prima della fine di Ottobre la merce necessaria per la realizzazione dei prodotti che saranno messi in consegna nell'ultimo trimestre dell'anno.

Il chipset RS400, che supporta CPU Pentium 4, è stato riprogettato due volte a causa di alcuni problemi di I/O. RS480, destinato a piattaforme K8, ha invece incontrato minori problemi durante la realizzazione.

Il ritardo di questi due chipset ha messo ALi nella condizione di posticipare anch'essa la produzione in volumi del proprio southbridge M1573 che è destinato ad essere utilizzato in abbinamento ai chip di ATI. La realizzazione del chip M1573 è stata ultimata circa due mesi fa.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
maxilupo04 Settembre 2004, 14:28 #1
Se il chip per Amd ha trovato meno problemi, perché non farlo uscire?
La solita storia....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^