Prime immagini delle schede video next-gen AMD: Radeon R9 290X ed R7 260X

Prime immagini delle schede video next-gen AMD: Radeon R9 290X ed R7 260X

Il mercato delle schede video è in fermento per l'imminente presentazione della nuova line-up di AMD, di cui due soluzioni sono già apparse in foto

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Schede Video
AMDRadeon
 

Sono apparse online le prime fotografie della nuova generazione di schede video che AMD potrebbe presentare nei prossimi giorni. Le prime schede ad essere immortalate dal sito DG's Nerdy Story sono la Radeon R9 290X e la Radeon R7 260X.

AMD Radeon R9 290X

Per quanto riguarda la prima, utilizzando le novità sulla nomenclatura di cui avevamo parlato alcuni giorni fa, si tratta della proposta di fascia più alta a singolo chip. Le foto ritraggono i reference design di AMD con e senza dissipatore e mostrano dimensioni abbastanza generose e la disposizione della componentistica sul PCB, in cui troviamo oltre a GPU e RAM chip di Volterra e CPL per la regolazione digitale della tensione.

AMD Radeon R9 290X PCB

La GPU sembra sensibilmente più grande rispetto a "Tahiti", che potrebbe dare conferma alle indiscrezioni che riportano l'uso dello stesso processo produttivo a 28nm della precedente generazione. Attorno al chip troviamo 16 chip di memoria, e non più 12, che potrebbero indicare l'uso di un'interfaccia di memoria a 512-bit. In questo modo, a 6GHz avremo una banda passante teorica di 386Gb/s per la memoria. Fra le altre novità trapelate, all'interno del chip troveremo 2.816 stream processor, quattro unità indipendenti per la tessellation, 176 TMU e da 32 a 64 ROP.

Le fotografie sono state presto dalla pagina che le ha riportate originariamente, elemento che potrebbe garantire l'affidabilità della notizia. Tuttavia, trattandosi di un'indiscrezione non comprovata ufficialmente va colta, come al solito, con il beneficio del dubbio.

AMD Radeon R7 260X

La stessa fonte ha riportato anche una serie di fotografie per la proposta di fascia medio-alta, denominata Radeon R7 260X. Della scheda in questione non si conosce la provenienza del chipset, ma precedentemente si è pensato all'uso di "Curacao" o "Bonaire XTX". Il primo potrebbe essere una variante di Pitcairn, mentre il secondo una versione più performante di Bonaire, il chip con cui AMD ha lanciato la Radeon HD 7790.

AMD Radeon R7 260XAMD Radeon R7 260X

Dalle foto si nota un blocco dissipante diverso rispetto a quello utilizzato in passato da AMD, mentre dalla disposizione dei chip sembra probabile l'uso di Curacao.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Reignofcaos24 Settembre 2013, 15:33 #1
Girano da ieri pomeriggio quelle foto
Con quel dissipatore assomiglia tanto alla vecchia HD6970

Vedremo se riusciranno ALMENO a battere Titan
Io ci spero
Da troppo stiamo aspettando novità!
Forza AMD!
W la concorrenza!
^Robbie^24 Settembre 2013, 15:37 #2
Bene bene, non ci resta che attendere domani per una conferma. Sembrano bei mostriciattoli le nuove soluzioni AMD, speriamo bene

Byez!
DukeIT24 Settembre 2013, 15:49 #3
[I]"Sono apparse online le prime fotografie della nuova generazione di schede video che AMD potrebbe presentare nei prossimi mesi."[/I]

Prossimi mesi? Ma la presentazione non è domani?
tony7324 Settembre 2013, 15:56 #4
Speriamo che a sto giro siano davvero potenti queste AMD così nVidia abbassa un pò i suoi prezzi..
Vul24 Settembre 2013, 16:05 #5
Originariamente inviato da: Reignofcaos
Girano da ieri pomeriggio quelle foto
Con quel dissipatore assomiglia tanto alla vecchia HD6970

Vedremo se riusciranno ALMENO a battere Titan
Io ci spero
Da troppo stiamo aspettando novità!
Forza AMD!
W la concorrenza!


Hanno già battuto Titan:

http://www.techpowerup.com/191312/r...eats-titan.html

e 290x è singola gpu, non doppia.

Ma a me sinceramente più di interessare ciò che avviene nella fascia sopra i 700 euro interessa ciò che avviene sotto i 300.

Mi piacerebbe trovare prestazioni da 770 a 250 euro fra qualche mese.
Reignofcaos24 Settembre 2013, 16:37 #6
Originariamente inviato da: Vul
Hanno già battuto Titan:

http://www.techpowerup.com/191312/r...eats-titan.html

e 290x è singola gpu, non doppia.

Ma a me sinceramente più di interessare ciò che avviene nella fascia sopra i 700 euro interessa ciò che avviene sotto i 300.

Mi piacerebbe trovare prestazioni da 770 a 250 euro fra qualche mese.


Letto tutto ieri
So bene che parliamo di singola gpu
Mi auguro che quei test siano attendibili
Sopratutto mi auguro una versione dei catalyst all'altezza

Pure io spero in un riallineamento al ribasso di tutte le altre fasce
... magari partendo dalla ultra top vicina ai 500€, sarebbe davvero interessante.
Aspetto test e prezzi reali per giudicare, sono fiucioso
Dynamite24 Settembre 2013, 17:05 #7
Viste le caratteristiche di altissimo livello (vedasi 512 bit di bus) non mi stupirei se a 'sto giro le proponessero a più di 500€ (purtroppo...).
Mparlav24 Settembre 2013, 17:22 #8
Se i bench intravisti ieri sono veritieri, ci sarà da divertirsi: speravo tanto nei 20nm, ma toccherà aspettare ancora.
AceGranger24 Settembre 2013, 17:45 #9
Originariamente inviato da: Mparlav
Se i bench intravisti ieri sono veritieri, ci sarà da divertirsi: speravo tanto nei 20nm, ma toccherà aspettare ancora.


speriamo che siano veri, almeno nVidia sara costretta ad abbassare i prezzi, anche perchè almeno fino a gennaio-febbraio non credo che vedremo Maxwell.
lokhaman24 Settembre 2013, 17:50 #10
viva viva il xfire di 290x

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^