Palit introduce GeForce GTX 260 a 55 nanometri

Palit introduce GeForce GTX 260 a 55 nanometri

Il cambiamento di processo prodduttivo comincia a permeare e Palit presenta la propria soluzione basata su GPU GTX 260 sviluppata a 55 nanometri

di pubblicata il , alle 14:27 nel canale Schede Video
GeForcePalitNVIDIA
 

Dopo la presentazione sul mercato di GeForce GTX 285 e GTX 295, con cui il produttore americano leader nello sviluppo di GPU ha introdotto il rinnovato processo produttivo a 55nm, è ora la volta delle soluzioni GTX260.

Palit presenta oggi infatti la propria soluzione, che prende il nome di GeForce GTX 260 Sonic ed è basata sulle nuove GPU GTX 260 a 55nm. Il rinnovato modello sarà caratterizzato da un dissipatore proprietario, uguale, in tutto e per tutto, a quello che abbiamo già incontrato nella soluzione 4870X2 Rampage 700 proposta da Gainward.

GeForce GTX260 Sonic

Grazie al dissipatore a tre slot utilizzato per questa scheda, Palit è riuscita a portare le frequenze di funzionamento della GPU da 576 a 625MHz mentre i 216 stream processor sono passati da 1242 a 1348MHz. Anche le memorie GDDR3 sono state overclockate da 1998 a 2200MHz.

La connettività invece non è stata cambiata, saranno quindi presenti le immancabili uscite DVI e il solito connettore proprietario per il component. Le due ventole utilizzate per l'occasione sono di tipo PWM, e vanno a raffreddare un dissipatore heat-pipe, decisamente più efficiente rispetto alla soluzione reference. Mancano al momento informazioni circa la fascia di prezzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Kharonte8523 Gennaio 2009, 14:42 #1
Sarebbe stato piu' corretto chiamarla Gtx 265...
viper-the-best23 Gennaio 2009, 14:43 #2
sicuri che sia a 3 slot e non a 2?
comunque soluzione interessante, peccato che l'aria non venga espusa totalmente dal case
fadry23 Gennaio 2009, 14:44 #3
Che bella bestiolina!!! Davvero un bel lavoro quello della Palit,inoltre con l'avvento delle nuove 260 ci sarà sicuro un calo di prezzo delle vecchie!!!
La concorrenza e la riduzione dei nanometri sono sempre ben viste
pioss~s4n23 Gennaio 2009, 14:53 #4
La politica Nvidia sulla nomenclatura dei suoi prodotti è al limite del ridicolo..
Per destreggiarsi ormai biosogna vivere di pane & forum hw.
Gildor23 Gennaio 2009, 14:54 #5
Se il calo di prezzo è misero come nel passaggio 280-285, la lascio sullo scaffale e aspetto le prossime vga (o magari vado su una 4870 1Gb).

Sarei molto curioso di vederne un'analisi prestazionale da parte del sito, cmq
SwatMaster23 Gennaio 2009, 15:04 #6
Originariamente inviato da: Gildor
Se il calo di prezzo è misero come nel passaggio 280-285, la lascio sullo scaffale e aspetto le prossime vga (o magari vado su una 4870 1Gb).

Sarei molto curioso di vederne un'analisi prestazionale da parte del sito, cmq


Vai pure su una fortissima 4870 1Gb a 195€.
MarK_kKk23 Gennaio 2009, 15:04 #7
Per ora mi tengo stretta la mia 8800 GTS 512MB e aspetto ke il mercato delle skede video prenda una direzione e si assesti un attimino.
riva.dani23 Gennaio 2009, 16:00 #8
Ma che dite? Le nuove schede hanno prestazioni, consumi, temperature e margini di OC praticamente identici alle "vecchie" GTX 260 65nm. Ci sono già un po' di review in giro che dimostrano che il cambio di nome proprio no serviva. Se le avessero chiamate GTX265 in molti si sarebbero lamentati del fatto che nVidia vendeva le stesse schede di prima rimarchiate! Per una volta nVidia ha azzeccato la nomenclatura!
Grey 723 Gennaio 2009, 16:02 #9
un'altra gtx260 giusto per fare chiarezza al consumatore
Cyfer7323 Gennaio 2009, 16:51 #10
Quello che mi fà davvero incavolare è che scegliere il momento adeguato per fare un acquisto è diventato una roulette russa.
Questa Palit a 55 nm ha la GPU cloccata a "da 576 a 625MHz mentre i 216 stream processor sono passati da 1242 a 1348MHz. Anche le memorie GDDR3 sono state overclockate da 1998 a 2200MHz".
La XFX GTX 260 Black Edition a 65 nm, ha gpu a 666MHz, stream processor a 1440MHz e le ram a 2300MHz.
In tutte le review che ho letto, una GTX 260 cloccata è prestazionalmente pari ed in alcuni casi superiore, alla GTX 280 liscia ed un pò sopra alla HD4850x2, però scalda e consuma di meno.
Prima di Natale si trovava online a 275€ e sembrava davvero la candidata numero 1 ad entrare nel mio case, però ho voluto aspettare queste versioni a 55nm, sperando in consumi ed overclock migliori.
In realtà le versioni OC a 55nm che ho visto fin'ora, sono meno spinte della BE a 65nm e come se non bastasse, ora la BE non si trova a meno di 320€.

Mi sa che finchè i prezzi non ritornano a scendere, mi tengo anche io la mia più che onesta 8800 GTS 512, ed in caso attenderò la prossima generazione di schede DX11.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^