Overclock estremo per Radeon 9700PRO

Overclock estremo per Radeon 9700PRO

Grazie ad un po' di voltage modding e a un raffreddamento a liquido una scheda Radoen 9700PRO è stata portata a frequenze di clock di 450 Mhz per il Core e 800 Mhz per la memoria

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:17 nel canale Schede Video
RadeonAMD
 

rad_9700pro_overclock.jpg (14632 bytes)

Le schede video basate su chip ATI Radeon 9700PRO sono, al momento attuale, quanto di più performante un appassionato di videogaming possa acquistare. Se le potenzialità di questa scheda non vi sembrano sufficienti è possibile intervenire a modificarla, così da raggiungere frequenze di clock ancora più elevate. Sul sito xbitlabs è stato pubblicato, a questo indirizzo, un dettagliato articolo che introduce alle modifiche al PCB della scheda, nonché al sistema di raffreddamento estremo, per ottenere overclock molto spinti.

Grazie alle modifiche ai voltaggi di alimentazione e utilzizando sistemi di raffreddamento estremi, è stato possibile portare le frequenze di alvoro di chip e memoria video rispettivamente a 450 Mhz e 800 Mhz, contro valori di default pari a 325 Mhz e 620 Mhz.

ut-all-4.gif (9430 bytes)

Utilizzando filtraggio anisotropico e Full Screen Anti Aliasing 6x, condizioni di test estremamente gravose, è possibile evidenziare come l'overclock permetta di raggiungere apprezzabili incrementi dei frames, con punte che superano il 30% rispetto ai risultati ottenuti con frequenze di lavoro di default.

Uleriori dettagli prestazionali sono disponibili nell'articolo, a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^