NVIDIA su ATI: non c'è nulla di realmente nuovo

NVIDIA su ATI: non c'è nulla di realmente nuovo

La pubblicazione di un documento interno di NVIDIA contenente informazioni e commenti sui prodotti concorrenti sta scatenando polemiche, ma non propone nulla di realmente diverso rispetto a quanto già noto

di pubblicata il , alle 09:15 nel canale Schede Video
NVIDIAATI
 

Sono nate molte discussioni, a partire dalla giornata di ieri, a seguito della pubblicazione di un documento interno di NVIDIA che analizza alcune delle caratteristiche tecniche della soluzione ATI Radeon X800.
Trattandosi di materiale interno, destinato al sales team di NVIDIA, quel documento riporta informazioni che mirano a mettere in un quadro negativo le caratteristiche tecniche e architetturali delle schede ATI.

Non c'è, a mio avviso, nulla di particolarmente strano in quel documento: essendo materiale interno è ovvio che sia specificamente pensato per avantaggiare le soluzioni NVIDIA, evidenziando quelli che per il produttore americano sono le limitazioni dell'architettura concorrente.
Ovvio, fa un certo effetto vedere questi documenti circolare on line, ma non c'è niente che qualsiasi giornalista, on line o cartaceo, non abbia già visto.

E' pratica abituale dei due colossi della grafica 3D quella di preparare documenti interni che mostrano i limiti delle soluzioni concorrenti. Molto spesso, durante le presentazioni stampa e gli eventi pubblici, non mancano riferimenti al proprio competitor, anche se mai ai livelli che è possibile trovare in un documento interno come quello reso pubblico on line nella giornata di ieri.

Il livello di competizione traggiunto da ATI e NVIDIA in questi ultimi mesi, del resto, è tale da aver abbondantemente superato quella storica tra AMD e Intel.
A questo indirizzo sono disponibili tutte le slide del documento NVIDIA, contenenti i riferimenti alle soluzioni video ATI Radeon X800.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

102 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Vifani26 Maggio 2004, 09:19 #1
Questi documenti sono divertentissimi da leggere
damas126 Maggio 2004, 09:21 #2
ahha sono si davvero belli...discutibili ma non falsi...(non voglio creare flame..)
TyGerONE26 Maggio 2004, 09:26 #3

Anche nella mia azienda

il gruppo vendite redige con frequenza mensile slide di confronto con i prodotti della concorrenza. Non ci vedo nulla di male, anzi !!
barabba7326 Maggio 2004, 09:36 #4
forse l'unica cosa di male che c'è è averli diffusi!
il confine con la diffamazione non è lontanissimo...anche se le cose riportate sono vere..
seccio26 Maggio 2004, 09:44 #5
per me nVidia che critica i driver di ATi , l'overclock di ATi , le innovazioni di ATi....

beh pare tutta una barzelletta quando lei stessa :
1-manipola i driver

2-quando l'anno scorso ha fatto uscire una scheda video assurda come la 5800ultra(assurda in quanto straoverclockata)

3-quando lei stessa nn ha fatto altro da due anni a questa parte di tirare fuori zuppe riscaldate...vedi NV20->NV25/NV28 e
NV30->Nv35/NV38....

anche io mi sono scocciato di tutto questo panorama senza innovazioni , anche l'ultima generazione di NV40 e R420 nn ne presenta di fondamentali in confronto alle precedenti schede....però prima di parlare nVidia dovrebbe farsi un esame di coscienza....

la questione dell'overclock della X800XT....sono una manciata di Mhz e visto che imho nn portano nemmeno a quel 3% di perstazioni in più lo ritengo una disattenzione di ATi di distrubuire sample di prova prob nati con diversi clock sin dalla fabbrica in quanto...prove.

Quindi , scusa nVidia, hai ragione , gli overclock di fabbrica li sai fare solo te!! credo proprio che se ATi avesse voluto fare una mossa del genere si sarebbe anche sforzata di alzare maggiormente le frequenze.....
Fatality26 Maggio 2004, 09:48 #6
ma sono ridicoli... vengono loro a parlare di driver non chiari, features parzialmente supportate quando arrivano da una generazione di schede in cui si sono macchiati delle peggio vergogne sia a livello di driver che di features... RIDICOLI
bizzu26 Maggio 2004, 10:00 #7
In effetti leggendo molte delle affermazioni di nvidia viene da dire "senti da che pulpito viene la predica"!
Cmq alla fine le uniche cose "vere" che ci sono in quelle slide sono:
- che R420 è un miglioramento di R360 => ovvio, r360 era ottimo, anche nvidia avrebbe fatto così se avesse avuto un'architettura precedente decente! E poi la minestra riscaldata di ati va come quella di nvidia... meglio di così!
- che r420 non supporta SM 3.0 => non è vero che ati non sapeva come implementarli, avrà deciso così per altri motivi! E poi è ancora tutto da dimostrare che verranno utilizzati in tempi brevi...
Insomma proprio una sfacciata propaganda interna
lasa26 Maggio 2004, 10:05 #8
Bho...è uno di quei documenti volti a rafforzare la coesione interna dell'azienda.....
regenesi26 Maggio 2004, 10:06 #9

....

Mi sa che tra poco usciranno slide simili da parte di ATI, si profila all'orizzonte un DeathMatch tra Ati e Nvidia e credo sarà un bello spettacolo....
Byezzz
Dark Schneider26 Maggio 2004, 10:13 #10
Scusate ragà ma ve li ricordate le slide Ati di alcuni mesi fa destinate al Pr Ati in una presentazione della scheda? Erano simili a queste "noi abbiamo questo....loro non possono farlo" "noi abbiamo questa cosa qui...loro no" oltre che a delle battutine sul concorrente e prodotti del concorrente. E' naturalmente nVidia fa uguale cosa credevate?
Ma non vedo cosa ci sia di strano: dappertutto è così. Mica solo Ati e nVidia.

Per seccio: tieni conto che quelle slide che circolano(e tieni conto che anche Ati fa slide di questo genere) non sono destinate a te. Ma appunto per l'interno. Non devi scandalizzarti se adesso queste son spuntate fuori e son circolate on line quando NON dovevano circolare on line. Di queste slide di nvidia, ati, matrox, 3dfx,ecc. ci son sempre state e sempre ci saranno.

E' non dimenticatevi che i produttori pensano solo ed esclusivamente al lucro!

Bye

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^