NVIDIA pronta per la produzione a 65 nanometri

NVIDIA pronta per la produzione a 65 nanometri

La compagnia californiana celebra i 500 milioni di processori grafici prodotti e annuncia di essere in linea con i tempi previsti per la produzione a 65 nanometri

di pubblicata il , alle 12:10 nel canale Schede Video
NVIDIA
 

TSMC e NVIDIA hanno annunciato di aver raggiunto, nella giornata di ieri, il 500 milionesimo processore grafico progettato dalla compagnia californiana e prodotto dalla fonderia taiwanese.

Al di là dei reciproci complimenti che entrambe le aziende si scambiano, nel comunicato è possibile leggere un'informazione interessante:

NVIDIA and TSMC began high-volume production in 1998 when NVIDIA was developing processors on the 0.35 micron technology node. Today, NVIDIA leverages TSMC's process technology leadership and is producing processors on the 65nm node in state-of-the-art 300mm fabs.

Secondo queste dichiarazioni, NVIDIA sarebbe quindi in pieno rispetto della tabella di marcia per quanto riguarda la produzione a 65 nanometri. L'informazione sembra inoltre trovare una parziale conferma in precedenti dichiarazioni di TSMC la quale ha affermato che la produzione a 65 nanometri sarebbe stata avviata verso l'inizio del 2007 e quella a 45 nanometri nel quarto trimestre dello stesso anno.

E' comunque ancora impossibile sapere quale sarà il primo prodotto che passerà alla produzione a 65 nanometri, anche se è verosimile pensare che inizialmente si possa trattare di una GPU di fascia medio-bassa o di una soluzione chipset. Tipicamente, infatti, quando si abbraccia una transizione ad un nuovo processo produttivo, viene data precedenza alle soluzioni meno "raffinate", per dare modo al processo di stabilizzarsi e maturare, al fine di essere pronto per la produzione di progetti più complessi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
int main ()27 Ottobre 2006, 12:14 #1
500 milionesimo!!!
cmq secondo me questo processo verra usato per le 8600 cm fanno ogni volta ormai
JohnPetrucci27 Ottobre 2006, 12:35 #2
Nvidia pare essere ciò che Intel è nel settore cpu al momento, cioè in vantaggio sia nei tempi che nei processi produttivi su Ati, così come Intel lo è su Amd.
Apple8027 Ottobre 2006, 12:53 #3
bè...allora potrebbe anche essere che Ati sia in ritardo coi tempi e che l'R600 non si discosterà molto dal G80 anche se esce 4-5 mesi dopo. mmh... sono curioso di vedere quanto sarà più veloce l'R600 e determinare che Nvidia sia effettivamente più avanti di ati.
mackillers27 Ottobre 2006, 14:50 #4
probabilmente nvidia farà come al lancio delle 7800 si terrà l' asso nella manica in attesa di avere una reale concorrente... al lancio di rd600 nvidia lancerà subito una versione super okkata oppure una soluzione dual GPU io aspetterò quel momento per decidere quale è la migliore delle 2 architetture... tanto non è che ci sia tutta sta fretta di avere vga a DX10.
ciao a tutti
Athlon 64 3000+27 Ottobre 2006, 16:08 #5
Nvidia quando uscirà R600 non presenterà nessun refresh.
Al massimo presenterà una gpu con frequenze più pompate per controbbare R600 se sarà più veloce.
Prima che esca una eventuale revisione di G80 a 65 nm passeranno minimo e dicono minimo 6 mesi.
E poi escludo a priori che esca un dual gpu con G80 perchè gia in singolo consumerà un botto figurati 2.
E stato possibile fare la 7950GX2 perchè G71 singolarmente consuma poco.
Anche a 65 nm G80 penso che starà sopra R580 come consumi e quindi escludo ancora che faranno un dual gpu visto la complessità di G80.
Stessa cosa varrà per R600
gr@z!27 Ottobre 2006, 16:45 #6
Originariamente inviato da: Athlon 64 3000+]Stessa cosa [B][I]valerà
[/B] per R600


Senza pignoleria.. ma si dice

"varrà"

ciauuz
WarDuck27 Ottobre 2006, 22:50 #7
Ma tempo fa non è uscita quella news secondo la quale dopo la fusione con AMD, ATi avrebbe usato anche le fonderie TSMC?

In teoria quindi se ATi riuscisse a fare un die-shrink a 65nm avrebbe già "pronte" le fabbriche (e magari anche se nVidia è più avanti, potrebbe già usare un processo collaudato e più raffinato).
DarKilleR28 Ottobre 2006, 10:49 #8
TSMC lavora con ATI e con nVidia, e cmq ATi ha già annunciato da tempo di essere pronta per i 65 nm assieme a TSMC...


Non vedo come si possano dire cose come quelle dette sopra!

E non mi sembra che tra ATI e nVidia ci sia una grande differenza come tra Intel e AMD, e se c'è soprattutto a validità dei prodotti per il momento mi sembra avanti ATI naturalmente senza togliere niente a nVidia che sta lavorando veramente molto bene, soprattutto sul lato marketing
Dark_Wolf29 Ottobre 2006, 11:43 #9
però nulla toglie che AMD stia nascondendo le carte migliori per un futuro prossimo... non dimentichiamoci che fino a qualche mese fa prima dei Conroe i Pentium erano tutti a terra!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^