Nvidia presenta GeForce 3D Vision

Nvidia presenta GeForce 3D Vision

Un kit di occhialini e monitor in grado di rendere l'esperienza di gioco ancora più immersiva di quanto non fosse fino ad ora

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForce
 

Alzi la mano chi non si ricorda i famosi occhialini 3D con una lente blu e una rossa. Proprio sulla falsa riga di questo prodotto, residuo degli anni '80, Nvidia presenta la propria soluzione denominata GeForce 3D Vision, tecnologia in grado di rendere l'esperienza di gioco ancora più coinvolgente di quanto non fosse già.

Il colosso californiano presenta così sul mercato una soluzione in grado di rendere molti dei titoli attualmente presenti sul mercato, tridimensionali. Qualcuno potrebbe obiettare "ma sono già tridimensionali!": grazie all'ausilio di speciali occhiali, un monitor a 120Hz ed un software che si interpone tra videogame e driver, Nvidia consente a tutti di poter disporre di una tecnologia in grado di portare le immagini "fuori dallo schermo", esattamente come due decadi fa accadeva con gli occhialini rossi e blu citati all'inizio della news.

kit video

Dal punto di vista tecnico, la soluzione prevede la presenza di tre componenti fondamentali, un paio di occhiali con trasmettitore, un monitor compatibile in grado di trasmettere alla frequenza di 120Hz ed una parte software, in grado di modificare in modo sensibile l'immagine riprodotta a display, in modo da renderla "leggibile" attraverso l'utilizzo degli occhiali.

Per tutti i dettagli circa il funzionamento, rimandiamo ad un articolo che stileremo nel corso della prossima settimana.

La commercializzazione del particolare prodotto, avviata a partire da oggi tramite il sito ufficiale di nvidia, a questa pagina, è per ora limitata ad un kit, che comprende, non solo gli occhialini ma anche un monitor compatibile, al costo complessivo di 598$. I primi monitor a 120Hz sono attesi sul mercato italiano per la fine del mese di Gennaio, inizio di Febbraio. Un aspetto sicuramente interessante riguarda il fatto che il kit, per funzionare, non necessita di schede video particolari, ma è compatibile con tutte le GPU a partire dalla 8800 in su.

Per tutti gli interessati, rimandiamo all'intervista con Luciano Alibrandi, Direttore PR EMEAI di NVIDIA:

[HWUVIDEO="242"]Intervista con NVIDIA: GeForce 3D Vision[/HWUVIDEO]

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Wasted Years08 Gennaio 2009, 17:25 #1
Errore di battitura, terza riga "GeFroce"
Fx08 Gennaio 2009, 17:28 #2
io li trovai, nella versione wired, con la geforce 2 deluxe che comprai "qualche" annetto fa. tra l'altro, il 17" CRT che avevo già reggeva i 120 hz e li sfruttai anche un po', per farmi venire tanti mal di testa in 3d

ora ho un trimon della zalman, imho ancora preferibile alla soluzione proposta ora da nvidia
gogetas08 Gennaio 2009, 17:33 #3
si ma il crt a 60hz fa venir da vomitare, l'lcd no
peronedj08 Gennaio 2009, 17:33 #4
Anche svariate generazioni fa nvidia propose lo stesso genere di occhiali (non quella schifezza di occhiali rossi e blu!). Mi ricordo che ai tempi (e suppongo anche ora) questa cosa dimezzava il framerate e quindi non era praticabile con schede di fascia bassa. Sarebbe interessante con la tecnologia di adesso fare una modalità sli ottimizzata per questo genere di applicazioni: 2 schede video, magari non potentissime in assoluto, che generano ognuna i 60 frame necessari per comporre il flusso finale a 120 frame
leviathan8308 Gennaio 2009, 17:40 #5
E' ovvio che una tecnologia del genere potrà essere utilizzata solo dopo un bel pò dal lancio... qndo sarà migliorata (dato ke qlke problema ce lo avrà sicuro) e, soprattutto, i costi non saranno proibitivi (il fatto che offrano occhiali + monitor a 598$, che in Europa diventano minimo 600 euro, non significa che il monitor non sia un "piccolo" 17"... e a quel prezzo se lo posssono tenere!).
Bescio08 Gennaio 2009, 17:41 #6
che tipo di occhialini sono? i classici occhialini lcd?
.:Sephiroth:.08 Gennaio 2009, 17:47 #7
una domanda banale: ma chi porta gli occhiali da vista come fa? deve prendersi delle lenti a contatto o sovrappone entrambe le montature?

a questo non ci hanno pensato eh?
dr-omega08 Gennaio 2009, 17:53 #8
Mi ha sempre intrigato questa tecnologia, anche se fino ad ora si è visto solo tanta inutile fuffaglia.
Resto in attesa di una recensione.
Ciao
SwatMaster08 Gennaio 2009, 18:01 #9
Dall'intervista, Luciano non sembrava molto sveglio e reattivo.

Comunque, tornando alla notizia, non riesco a capire come mai di tutta la serie 8000 (che poi è la stessa della 9000 e della "nuova" G100), si la ha compatibilità solo dalla 8800 in su.
Nenco08 Gennaio 2009, 18:07 #10
Originariamente inviato da: leviathan83
E' ovvio che una tecnologia del genere potrà essere utilizzata solo dopo un bel pò dal lancio... qndo sarà migliorata (dato ke qlke problema ce lo avrà sicuro) e, soprattutto, i costi non saranno proibitivi (il fatto che offrano occhiali + monitor a 598$, che in Europa diventano minimo 600 euro, non significa che il monitor non sia un "piccolo" 17"... e a quel prezzo se lo posssono tenere!).

E' una tecnologia vecchia come la geforce, testata e rodata ampiamente, in piu è semplice (gli occhiali) quindi dai costi ridotti
Originariamente inviato da: Bescio
che tipo di occhialini sono? i classici occhialini lcd?

Sembra di si
Originariamente inviato da: .:Sephiroth:.
una domanda banale: ma chi porta gli occhiali da vista come fa? deve prendersi delle lenti a contatto o sovrappone entrambe le montature?


li sovrappone, guarda quegli occhiali come sono fatti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^