NVIDIA lancia l'SDK per audio VR e video a 360° al GTC

NVIDIA lancia l'SDK per audio VR e video a 360° al GTC

Il primo annuncio alla GPU Technology Conference è indirizzato agli sviluppatori e alla realtà virtuale.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 18:32 nel canale Schede Video
NVIDIA
 

Ogni anno a San Jose, la capitale della Silicon Valley, NVIDIA tiene la GPU Technology Conference, un importante evento dedicato principalmente al mondo delle aziende che si focalizza sulle varie modalità con le quali si può sfruttare la capacità di calcolo delle GPU moderne in ambito enterprise. Primariamente la GTC 2017 si concentrerà su intelligenza artificiale, auto a guida autonoma e realtà virtuale.

GPU Technology Conference

La GPU Technology Conference 2017 si concentrerà su intelligenza artificiale, auto a guida autonoma e realtà virtuale
Quest'ultima riceverà molte attenzioni qui a San Jose, con tanti panel specifici. NVIDIA mostrerà come sta continuando lo sviluppo del software development kit VRWorks, che fornisce agli sviluppatori gli strumenti per creare ambienti in realtà virtuale credibili. Il primo annuncio della GTC 2017 quindi è proprio VRWorks Audio, che gestisce il tracciamento in tempo reale dell'audio all'interno degli ambienti virtuali. Già compatibile con Unreal Engine 4, VRWorks Audio arriva insieme a VRWorks 360 Video, che invece viene in soccorso degli sviluppatori nella difficoltosa gestione dello stitching video in tempo reale.

L'audio VR tradizionale, spiegano i tecnici di NVIDIA, si limita a fornire la posizione 3D accurata della sorgente sonora. Tuttavia, nel mondo reale, il suono riflette elementi che vanno al di là della sua posizione d'origine: è il risultato di una funzione che riguarda anche le dimensioni degli ambienti e le proprietà materiali dell'ambiente fisico.

NVIDIA VRWorks Audio aiuterà gli sviluppatori a elaborare i fenomeni di propagazione del suono, come la riflessione, la rifrazione e la diffrazione. La sfida non è soltanto software, perché stiamo parlando di una mole di calcoli non indifferente. Ed è qui che entra in gioco la potenza delle più recenti GPU: tutti i calcoli legati al suono verranno infatti affidati alla scheda video.

NVIDIA sfrutterà la tecnologia di ray-tracing proprietaria OptiX, la quale è in grado di tracciare il percorso del suono in tempo reale. Questo consente di restituire audio fisicamente preciso tenendo in considerazione le dimensioni, la forma e le proprietà dell'ambiente virtuale. NVIDIA la definisce come l'unica soluzione accelerata in hardware capace di ricreare il percorso dell'audio senza fare ricorso ad espedienti "pre-baked" e capace di restituire una rappresentazione fedele e realistica dell'ambiente acustico. Il rilascio consiste in una serie di C-API da inserire nell'engine o nell'applicazione e nell'integrazione in Unreal Engine 4 adesso disponibile su GitHub.

Z CAM V1 PRO VR

Alla GTC 2017 NVIDIA ha anche rilasciato la prima beta pubblica di VRWorks 360 Video, un sistema che gestisce la cattura di flussi di immagini a 360° e in 4K, così come lo stitching e lo streaming. Usando due GPU Quadro P6000 e la Z CAM V1 PRO VR che vedete in foto, il nuovo SDK può fondere insieme le immagini provenienti da 8 videocamere 4K, il tutto in stereo.

Altre informazioni si trovano sul sito NVIDIA dedicato agli sviluppatori e sul blog ufficiale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13509 Maggio 2017, 13:38 #1
tanta roba!
CrapaDiLegno09 Maggio 2017, 19:45 #2
Quando ricerca e sviluppo non è solo tentare di mettere il transistor in più o ottenere un inutile TFLOPS teorico in più da stampare sulle specifiche.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^