Nvidia, i nuovi driver ottimizzati per le espansioni di alcuni giochi

Nvidia, i nuovi driver ottimizzati per le espansioni di alcuni giochi

I nuovi driver GeForce Game Ready 442.50 WHQL di Nvidia ottimizzano le prestazioni delle GPU del produttore statunitense per Apex Legends: Season 4, l'espansione di The Division 2 "Warlords of New York" e ARK: Genesis Part 1.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForce
 

Nvidia ha pubblicato i nuovi driver GeForce Game Ready 442.50 WHQL, scaricabili dal sito dell'azienda o dal software GeForce Experience, per ottimizzare le prestazioni di gioco delle sue schede video dalla serie 600 ai modelli attuali con Apex Legends: Season 4, l'espansione di The Division 2 "Warlords of New York" e ARK: Genesis Part 1.

I driver ampliano inoltre la platea dei monitor certificati come G-Sync Compatible, con tre modelli che rispondono ai nomi di AOC AG271FZ2, AOC AG271F1G2 e Asus PG43U. Come di consueto, i driver risolvono anche diversi problemi, tra cui improvvisi crash in Apex Legends e Mortal Kombat, problemi di flickering con Zombie Army: Dead War 4 e un bug che portava alla chiusura di Red Dead Redemption 2 durante il gameplay con API Vulkan sulle GPU Pascal o precedenti.

Rimangono aperti al momento due bug: uno riguarda le tab Ansel e Freestyle che in Zombie Army: Dead War 4 non sono selezionabili, mentre il secondo interessa Rainbow Six Siege che in funzione tramite l'API Vulkan e con la modalità G-Sync abilitata mostra del flickering passando tra la modalità a pieno schermo e quella in finestra. In questo caso Nvidia suggerisce di aggirare il problema disabilitando il G-Sync oppure usando un'API differente da Vulkan.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^