NVIDIA GeForce GTX 1070Ti al debutto la prossima settimana

NVIDIA GeForce GTX 1070Ti al debutto la prossima settimana

Si avvicina la data di lancio delle nuove schede NVIDIA GeForce GTX 1070Ti, posizionate nel segmento di fascia medio alta del mercato per dare filo da torcere alle schede AMD Radeon RX Vega

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:41 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForceAMDRadeonVega
 

Sono diverse le indiscrezioni sulla scheda NVIDIA GeForce GTX 1070Ti che si susseguono in questi giorni. Ricordiamo come dietro questo nome si celi la nuova proposta di NVIDIA destinatai ai videogiocatori appassionati, scheda che si posiziona tra GeForce GTX 1070 e GeForce GTX 1080 quanto a specifiche tecniche e capacità di elaborazione.

Le più recenti specifiche apparse online confermano l'utilizzo di GPU GP104-300 per questa scheda, soluzione dotata di 2.432 CUDA cores al proprio interno contro i 2.560 della scheda GeForce GTX 1080 e i 1.920 della proposta GeForce GTX 1070. La dotazione di memoria video della scheda GeForce GTX 1070Ti è indicata in 8 Gbytes, ottenuti con moduli GDDR5 identici a quelli della scheda GeForce GTX 1070 contro quelli GDDR5X delle schede GeForce GTX 1080.

La frequenza di base clock della GPU utilizzata nella scheda GeForce GTX 1070Ti sarà pari a 1.607 MHz, lo stesso valore della scheda GeForce GTX 1080; il dato di boost clock è invece leggermente inferiore, pari a 1.683 MHz contro i 1.733 MHz della proposta maggiore. In questo caso la frequenza sarà pari a quella di boost clock della scheda GeForce GTX 1070, proposta che ha un valore di base clock inferiore.

NVIDIA e i partner proporranno varie schede GeForce GTX 1070Ti, caratterizzate da sistemi di raffreddamento custom e presumibilmente anche da circuiterie di alimentazione non standard. Per tutte queste schede le specifiche di funzionamento saranno quelle reference indicate da NVIDIA, senza quindi la possibilità di intervenire con overclock di serie. Sarà ovviamente possibile per l'utente modificare le frequenze di clock via software in modo autonomo, senza però che questo sia abbinato alla certificazione fornita dal produttore in caso di overclock di serie.

Il prezzo atteso, nel mercato nord americano, per questa scheda dovrebbe essere pari a 429 dollari USA: si tratta di un listino a metà strada tra i 379 dollari della scheda GeForce GTX 1070 e i 499 dollari della proposta GeForce GTX 1080. Si tratta di un posizionamento interessante in considerazione delle caratteristiche tecniche, tale da andare in diretta contrapposizione con le schede AMD Radeon RX Vega 56. Resta solo ora da attendere il debutto ufficiale, previsto per il 26 ottobre.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bagnino8916 Ottobre 2017, 12:28 #1
Anche questa avrà prezzi senza senso come la 1070?
TigerTank16 Ottobre 2017, 14:45 #2
Se le spazzoleranno tutte i miners anche a prezzo pompato
PeK16 Ottobre 2017, 15:27 #3
Originariamente inviato da: bagnino89
Anche questa avrà prezzi senza senso come la 1070?


con i miners che gliele comprano tutte, potrebbero pure metterle a 2 euro meno che le titan
bagnino8916 Ottobre 2017, 15:43 #4
Viva le GDDR5X allora
ingframin16 Ottobre 2017, 17:30 #5
Maledetti miners...
HwWizzard16 Ottobre 2017, 22:08 #6
Scusate l'ignoranza ma perché questa 1070Ti e le Vega sono considerate per "miners" mentre la 1080-1080Ti/Titan no?
Ton90maz16 Ottobre 2017, 22:18 #7
Originariamente inviato da: HwWizzard
Scusate l'ignoranza ma perché questa 1070Ti e le Vega sono considerate per "miners" mentre la 1080-1080Ti/Titan no?


Per l'inefficacia delle memorie GDDR5x nel mining. Si parla di operazioni che sono fortemente influenzate dal timing e dalla latenza delle memorie.
HwWizzard17 Ottobre 2017, 00:12 #8
Originariamente inviato da: Ton90maz
Per l'inefficacia delle memorie GDDR5x nel mining. Si parla di operazioni che sono fortemente influenzate dal timing e dalla latenza delle memorie.


Capito! Quindi le HBM vanno bene?
TigerTank17 Ottobre 2017, 10:08 #9
Originariamente inviato da: HwWizzard
Scusate l'ignoranza ma perché questa 1070Ti e le Vega sono considerate per "miners" mentre la 1080-1080Ti/Titan no?


Perchè il fenomeno "schede sparite dagli scaffali per il mining" si è intensificato di brutto dopo l'uscita delle pascal, portando alla sparizione delle schede(soprattutto 1070) e al mantenimento di un prezzo consistente.
E la 1070Ti, ufficialmente uscita per contrastare la Vega RX56, essendo dotata di più CUDA cores, farà altrettanto gola anche a tale ambito.
Dico ufficialmente perchè considerato che le vega rx56 viaggiano verso le 500€...basterebbero già le 1080 attuali a fare concorrenza, senza bisogno di una 1070Ti...visto che viaggiano sulla stessa fascia di prezzo delle rx56 e vanno di più.

Originariamente inviato da: HwWizzard
Capito! Quindi le HBM vanno bene?


Le HBM2 al momento le montano solo le nuove Vega, peccato però che prestazionalmente la 1080Ti e la Titan siano senza concorenza.
Hal-1000017 Ottobre 2017, 10:23 #10
429 dollari negli usa, ma da noi + 22% IVA!!! quindi all'incirca 520 euri

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^