NVIDIA e CUDA, alcuni approfondimenti

NVIDIA e CUDA, alcuni approfondimenti

Abbiamo incontrato Michael Steele, General Manager del comparto Visual Consumer Solution di NVIDIA, che ci ha offerto alcune puntualizzazioni in merito a CUDA

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:33 nel canale Schede Video
NVIDIACUDA
 

In occasione della GPU Technology Conference che NVIDIA ha organizzato a San Jose, abbiamo avuto modo di incontrare Micheal Steele, General Manager del comparto Visual Consumer Solution per il colosso Californiano. L'incontro ci ha permesso di approfondire alcuni aspetti riguardanti CUDA e il mondo degli sviluppatori.

Quello che NVIDIA vede è una attenzione particolarmente vivace al mondo del GPU computing e pertanto lavora a stretto contatto con gli sviluppatori per permettere la realizzazione di applicazioni consumer in grado di sfruttare le potenzialità del GPU Computing. In particolare Steele ha avuto modo di constatare come le GPU CUDA rappresentino una soluzione ideale per gli applicativi di processazione di segnale in tempo reale, così come per le operazioni di encoding/decoding.

Steele ha poi voluto precisare che anche per quanto riguarda la computazione parallela vi potranno essere in futuro soluzioni software in grado di beneficiare della modalità SLI, esattamente come attualmente esistono giochi in grado di sfruttare questa tecnologia per incrementare le prestazioni grafiche. Allo stesso modo, come avviene nell'ambito gaming, l'incidenza prestazionale di SLI in ambito GPU Computing varierà da applicazione ad applicazione.

Sebbene NVIDIA promuova principalmente la propria tecnologia CUDA, che mette gli sviluppatori nelle condizioni di concentrarsi più sulla stesura di algoritmi parallelizzati più che di perdersi nelle meccaniche di un linguaggio di programmazione parallela, l'architettura NVIDIA attuale e futura è in grado di supportare tutti i modelli di programmazione come Open CL e Direct Compute in quanto rappresentano opportunità in più per gli sviluppatori di poter impiegare GPU in grado di effettuare la computazione parallela.

Passando brevemente alle novità, in merito al supporto nativo del linguaggio C++ introdotto nella nuova architettura Fermi, Steele ha voluto precisare che si tratta di una possibilità introdotta soprattutto in ottica futura, dal momento che quando le soluzioni basate su architettura Fermi diverranno disponibili, gli sviluppatori dovranno comunque aver a che fare con un volume di installato di oltre 100 milioni di schede CUDA che non supportano le istruzioni C++.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

60 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rdv_9002 Ottobre 2009, 15:53 #2
altre news di nvidia?
faber8002 Ottobre 2009, 15:57 #3
discorsi da salotto... invece di blaterare, che pensino a mostrare una scheda VERA.....
chissà che s'inventano ora per gli indecisi..... bench fantasiosi ?
fabri8502 Ottobre 2009, 16:02 #4
a quanto pare l'unione AMD/ATI sta iniziando a mettere parecchia legna sul fuoco...
faber8002 Ottobre 2009, 16:10 #5
http://translate.google.it/translat...Dd%26start%3D10

e mentre lo mostra dice a tutti,
"guardate che bello questo gt20... ehm, GT300 !"

la disperazione col sorriso..... e il bello è che nel video della conferenza dice apertamente che è un modello funzionante O.O

http://www.nvidia.com/object/fermi_architecture.html
Ratatosk02 Ottobre 2009, 16:14 #6
Interessante questa news...
homero02 Ottobre 2009, 16:17 #7
ma quanto hanno pagato quelli di nvidia per fare tanta pubblicità?

supporto nativo delle istruzioni C++ cosa significa supporto nativo, hanno un compilatore C++ integrato nel firmware?

l'ho già scritto e lo ripeto, qui si sta delirando di gran lunga...

sintomo che sono preoccupati ed alle pezze.

lasciamo stare i commenti su CUDA già espressi...

facciamo un commento dal punto di vista commerciale.

x nvidia il mercato dei chipset sono in continua discesa in quanto la stragrande maggioranza sono intel/amd

il mercato delle schede low cost nvidia lo deve dividere con amd/intel
le resta soltanto il mercato high end, che attualmente è minato dalle nuove soluzioni ATI. anch'io fossi in loro starei delirando per non fallire.

un appunto se per il nuovo anno amd e intel produrranno cpu con gpu integrata nello stesso package nvidia potrebbe trovarsi in grande difficoltà in quanto ha un serio problema di bus.

ossia quello che nessuno scrive è che per far girare software GPGPU è necessario passare attraverso il bus PCI-E che di per se non costituisce un collo di bottiglia se non fosse per la natura multithread dei nostri OS ormai imprescindibile. questo crea enormi difficoltà di debugging degli applicativi che ne stanno minando e continueranno a minare lo sviluppo.

non basta scrivere una function in C per sfruttare CUDA purtroppo ed avere come per magia un boost prestazione 2x

al contrario quando le CPU e GPGPU saranno sullo stesso package avranno un direct bus che aggirerà l'ostacolo permettendo una programmazione semplice alla pari di quella delle istruzioni SSE già presenti sulle attuali CPU.

il perche' questo non si faccia è semplicemente per una sorta di pigrizia rispetto all'architettura x86 che potrebbe essere minata da questa politica e intel/amd questo non lo vogliono in alcun modo.

quindi mi auguro per nvidia di produrrepresto un processore x86 con gpgpu integrata cosi' potra' mantenere finalmente le sue promesse.
ghiltanas02 Ottobre 2009, 16:22 #8
qui un pò si sta esagerando...nella pagina di oggi di hwu ci sono tre articoli inerenti al gtc che potevano benissimo essere raggruppati in un'unica news,e in primo piano c'è una gtx285 da 2gb
gabi.243702 Ottobre 2009, 16:24 #9
Ma è diventato Hardware Nvidia? Tutte queste "news"
1)potevano essere raggruppate in una vista l'enorme mole di informazioni che contengano
2)I contenuti contengono... un pò troppo poco

Cioè, cosa dice? Dice che supporteranno le DX 11 e C++, il tutto intortato con troppe frasi di circostanza
Foglia Morta02 Ottobre 2009, 16:27 #10
Originariamente inviato da: ghiltanas
qui un pò si sta esagerando...nella pagina di oggi di hwu ci sono tre articoli inerenti al gtc che potevano benissimo essere raggruppati in un'unica news,e in primo piano c'è una gtx285 da 2gb


Nei test non c'è nè la 5870 , né la 5850 . E la 285 2GB costa più della 5870 ( per dire che se il confronto si fa per fasce di prezzo come si è sempre fatto allora la scelta è inspiegabile )

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^