NVIDIA CUDA, una serie di annunci per il supporto GPU

NVIDIA CUDA, una serie di annunci per il supporto GPU

NVIDIA continua a spingere lo sviluppo di CUDA e lo conferma, in occasione del keynote di apertura, con alcuni importanti annunci

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 10:02 nel canale Schede Video
NVIDIACUDA
 

CUDA è il nome dell'architettura di calcolo parallela sviluppata da NVIDIA: grazie a questa tecnologia gli sviluppatori possono avere accesso diretto a set di istruzioni per la computazione di elementi sfruttando la GPU. La struttura estremamente parallela che caratterizza le GPU può comportare importanti vantaggi per accelerare determinate applicazioni, soprattutto quelle che necessitano di una elevata potenza di calcolo. Non tutte le applicazioni sono però in grado di sfruttare correttamente la GPU ed è per questo che NVIDIA ha investito e continua ad investire importanti risorse per la diffusione di CUDA.

In questo contesto, in occasione della giornata di apertura del GTC Jen-Hsun Huang, CEO e co-fondatore di NVIDIA, si è a lungo soffermato sugli sviluppi e sulle applicazioni che CUDA e l'accelerazione via GPU stanno avendo nel corso di questo ultimo periodo . A fare da cornice al discorso portato avanti dal leader di NVIDIA, sono stati diffusi tre annunci.

Matlab, applicazione usata da moltissimi ricercatori in tutto il mondo, è già da tempo caratterizzata dalla presenza di un toolkit per il parallel computing. A partire da oggi Matlab, con la nuova versione, supporterà l'accelerazione del proprio toolkit parallel computing attraverso CUDA. L'accelerazione di determinate applicazioni attraverso l'impiego della GPU può avere risvolti anche in scenari come la simulazione molecolare: in questo senso, anche Amber, un applicativo per la simulazione di biomolecole annuncia il completo supporto per le GPU NVIDIA.

A chiudere la lista degli annunci troviamo forse quello più importante. PGI, insieme ad NVIDIA riporta infatti lo sviluppo di un nuovo compilatore basato sull'architettura NVIDIA CUDA per piattaforme x86. L'annuncio, per quanto possa interessare un pubblico ristretto di persone, apre interessanti scenari. Per la prima volta, infatti l'architettura CUDA viene aperta e resa disponibile anche per essere impiegata su soluzioni che non siano le GPU NVIDIA, offrendo quindi ulteriori combinazioni di utilizzo. Quando CUDA viene eseguita su sistemi x86 senza GPU, verranno impiegati i core della CPU e le potenzialità delle soluzioni Intel e AMD per l'esecuzione parallela di operazioni.

La scelta di portare questa particolare architettura di programmazione anche sulle CPU viene spegata da Sanford Russell, general manager del GPU Computing software per NVIDIA: "In meno di tre anni, CUDA è diventato il modello di programmazione parallelo più utilizzato. Con il compiler CUDA per CPU x86, PGI risponde così alle esigenze di molti sviluppatori che vogliono usare un singolo modello di programmazione per lo sviluppo di applicazioni parallele, siano esse destinate a girare su CPU o GPU".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tedturb022 Settembre 2010, 10:27 #1
Ridicoli.. cuda fara la fine di Cg: dimenticato da tutti, e usato solo in applicazioni legacy.


Il futuro e' open, cross platform, e cross hardware. Uscite le api OpenCL, ormai non ha senso usare CUDA

(tanto piu che opencl la roba della news gia' la fa : ))
pudenga22 Settembre 2010, 10:42 #2
Originariamente inviato da: Tedturb0
Ridicoli.. cuda fara la fine di Cg: dimenticato da tutti, e usato solo in applicazioni legacy.


Il futuro e' open, cross platform, e cross hardware. Uscite le api OpenCL, ormai non ha senso usare CUDA

(tanto piu che opencl la roba della news gia' la fa : ))


di ricolo c'è solo il commento tuo.

Se tu sapessi qualcosa di OpenCL sapresti anche che è DECISAMENTE indietro rispetto a CUDA.

Tornando in topi, gli ultimi 2 paragrafi della news indicano una bella sterzata rispetto al passato...
ndrmcchtt49122 Settembre 2010, 11:11 #3
Originariamente inviato da: Tedturb0
Ridicoli.. cuda fara la fine di Cg: dimenticato da tutti, e usato solo in applicazioni legacy.


Il futuro e' open, cross platform, e cross hardware. Uscite le api OpenCL, ormai non ha senso usare CUDA

(tanto piu che opencl la roba della news gia' la fa : ))


lo dicevano anche 3 anni fà...
MiKeLezZ22 Settembre 2010, 11:18 #4
Originariamente inviato da: Tedturb0
Ridicoli.. cuda fara la fine di Cg: dimenticato da tutti, e usato solo in applicazioni legacy.


Il futuro e' open, cross platform, e cross hardware. Uscite le api OpenCL, ormai non ha senso usare CUDA

(tanto piu che opencl la roba della news gia' la fa : ))
Dlin Dlon
Avviso di servizio

NVIDIA fa da pioniere nel supporto OpenCL, tant'è che vi siede anche nel direttivo, è la funzionalità è garantita per tutte le sue ultime VGA da anni a questa parte

I suoi tool di sviluppo CUDA sono strumenti ancora più flessibili per aiutare lo sviluppatore in quello che dovrebbe essere il suo fine ultimo: implementare degnamente del codice in modo facile e veloce (possibilmente senza accedere alla strutture I/O di base dell'architettura come per la concorrenza)

Dlin Dlon
Fine Avviso
ndrmcchtt49122 Settembre 2010, 11:30 #5
Riporto una breve scheda tecnica su CUDA (potrebbe essere non aggiornata)

Scheda Tecnica
Sviluppatore NVIDIA Corporation
Ultima Release Stabile 3.0 / 19 Marzo, 2010;
OS Windows 7, Windows Vista, Windows XP, Windows Server 2008, Windows Server 2003, Linux, Mac OS X
Genere GPGPU
Licenza Proprietario, Freeware
Sito Nvidia's CUDA


mi correggo : lo dicevano 4 anni fà che cuda sarebbe morta come tecnologia...
BAH...
Tedturb022 Settembre 2010, 11:36 #6
Pensa un po' che le librerie cuda e OpenCL le uso ogni giorno



Originariamente inviato da: pudenga
di ricolo c'è solo il commento tuo.

Se tu sapessi qualcosa di OpenCL sapresti anche che è DECISAMENTE indietro rispetto a CUDA.

Tornando in topi, gli ultimi 2 paragrafi della news indicano una bella sterzata rispetto al passato...
homero22 Settembre 2010, 11:46 #7
non ci posso credere!
finalmente dopo 1 anno dalle mie preghiere e dopo averli mandati a quel paese, hanno prodotto un compilatore CUDA basato su x86! ora si che gli sviluppatori potranno produrre software adeguato!
vi rendete conto di quanto questo sia importante per il debug delle applicazioni?, ora finalmente le applicazioni cuda fioccheranno. possiamo tirar fuor dall'armadio il server tesla...sperando che la portabilità sia diretta a livello di sorgente....
Human_Sorrow22 Settembre 2010, 11:48 #8
Originariamente inviato da: Tedturb0
Ridicoli.. cuda fara la fine di Cg: dimenticato da tutti, e usato solo in applicazioni legacy.




Originariamente inviato da: Tedturb0
Il futuro e' open, cross platform, e cross hardware. Uscite le api OpenCL, ormai non ha senso usare CUDA


E si, come no, nei sogni di molti ...
Ma dove vivi ?

Originariamente inviato da: Tedturb0
Pensa un po' che le librerie cuda e OpenCL le uso ogni giorno



allora cambia lavoro
Mparlav22 Settembre 2010, 11:49 #9
Qui maggiori dettagli:

http://www.pgroup.com/resources/cudafortran.htm

P.S.: è una società della STMicroelectronics
Tedturb022 Settembre 2010, 11:52 #10
Di certo voi siete tutti esperti qua per parlare..
Non sarete certo quelli che leggono cuda su PC professionale e vengono qua a commentare, vero?

Originariamente inviato da: Human_Sorrow




E si, come no, nei sogni di molti ...
Ma dove vivi ?



allora cambia lavoro

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^