Nvidia corre in aiuto dei creatori di contenuti e apre la funzione di desktop remoto alle schede GeForce

Nvidia corre in aiuto dei creatori di contenuti e apre la funzione di desktop remoto alle schede GeForce

Come parte della suite DesignWorks, Nvidia permette di svolgere alcune operazioni a distanza su una workstation in remoto. Questo consente a sviluppatori e progettisti di lavorare a distanza anche da sistemi meno potenti. Finora tale possibilità richiedeva l'uso di una scheda Quadro, ma complice la "quarantena" è stata aperta anche alle schede GeForce.

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForceQuadro
 

Come molti di noi, anche chi lavora con la grafica 3D e non solo è confinato a casa e non sempre può accedere alle risorse di calcolo di cui necessita. Per questo è interessante quanto fatto da Nvidia, che ha deciso di aprire la possibilità di svolgere su un PC in remoto alcune attività della suite DesignWorks anche ai possessori di schede GeForce. In precedenza, ciò era possibile solo per i possessori di soluzioni Quadro, ovviamente molto più costose e meno comuni delle GeForce.

Sulla pagina dedicata a DesignWorks, nel sito per gli sviluppatori, è stato pubblicato il seguente messaggio: "Gli sviluppatori di giochi e i creatori di contenuti di tutto il mondo stanno lavorando da casa e ci chiedono di aiutarli a usare lo streaming di Windows Remote Desktop con gli strumenti a loro disposizione. Abbiamo creato un tool speciale dedicato alle GPU GeForce per accelerare lo streaming di Windows Remote Desktop con i driver GeForce R440 o successivi".

Chi ne avesse bisogno non deve far altro che scaricare e avviare l'eseguibile con privilegi di amministrazione sul sistema dove gireranno le applicazioni OpenGL. Una finestra confermerà l'attivazione dell'accelerazione OpenGL ed eventualmente richiederà un riavvio.

In questo modo sarà possibile lavorare a distanza, facendo compiere al sistema in remoto il lavoro e ricevendo "lo streaming" del contenuto sul proprio PC. La decisione di Nvidia ha raccolto consensi e interesse, in particolare da chi necessita di configurazioni piuttosto potenti che non ha potuto trasportare presso il proprio domicilio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
puppatroccolo06 Aprile 2020, 16:22 #1
Mai che corrano in aiuto regalando schede a tutti...
Saturn06 Aprile 2020, 16:45 #2
Originariamente inviato da: puppatroccolo
Mai che corrano in aiuto regalando schede a tutti...


Uhm...non so perchè, ma la vedo dura...

...comunque una 2080 se ti avanza cara nVidia, regalamela pure...!
Marko_00106 Aprile 2020, 16:52 #3
scusate l'OT, ma seguendo il link "consensi ed interessi"
ho visto in tendenza un hashtag su Chernobyl, e penso riguardi
un innalzamento della radioattività, ma
chi ha dato la notizia non ha capito cosa è successo.
l'incendio c'è stato, da sabato, e stanno finendo di domarlo.
è stato due punti diversi nella zona d'esclusione e, i pompieri
che sono intervenuti, hanno avuto qualche difficoltà
dato che in parte si era sviluppato anche in una zona dove
la radioattività è ancora alta.
Non è cresciuta per via dell'incendio, infatti
nella zona esterna alla zona d'esclusione
la radioattività di fondo risulta normale.
(Kyev - 0,014 mR / h, regione di Kyev - entro 0,012 mR / h,
Chernobyl - 0,020 mR / h - dati del Ministero delle Emergenze dello Stato)
non è il primo incendio in zona e neppure il più grave,
e come per le altre volte non si registrano radiazioni anomale nel'aria
dovute all'alzarsi del fumo dell'incendio.
giusto per non alimentare problemi già non ce ne fossero a sufficienza.
scusate ancora l'OT
Saturn06 Aprile 2020, 16:59 #4
Originariamente inviato da: Marko_001
scusate l'OT, ma seguendo il link "consensi ed interessi" [...]giusto per non alimentare problemi già non ce ne fossero a sufficienza.
scusate ancora l'OT


Magari riportalo sul thread "mappa del coronavirus" che ormai è il più frequentato del forum...avevo letto anch'io ad ogni modo...

...oh quest'anno una buona notizia dopo l'altra comunque...
aldo87mi06 Aprile 2020, 17:47 #5
Sarebbe bello anche fare gaming in remoto. Del tipo, ho casa un bel Pc con 9900k e 2080ti ma voglio collegarmi dall'ufficio durante la pausa pranzo per fare una partita a Doom Eternal una mezz'oretta. Sarebbe bello collegarsi con remote desktop al Pc di casa e utilizzare la 2080ti a distanza per il gaming da qualunque postazione tramite il web.
jepessen06 Aprile 2020, 19:37 #6
Originariamente inviato da: aldo87mi
Sarebbe bello anche fare gaming in remoto. Del tipo, ho casa un bel Pc con 9900k e 2080ti ma voglio collegarmi dall'ufficio durante la pausa pranzo per fare una partita a Doom Eternal una mezz'oretta. Sarebbe bello collegarsi con remote desktop al Pc di casa e utilizzare la 2080ti a distanza per il gaming da qualunque postazione tramite il web.


Banda permettendo, basta steamlink e una configurazione decente del router casalingo, come ad esempio impostare una VPN per la sicurezza e renderlo raggiungibile con servizi come mydns.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^