NVIDIA comunica la lista dei giochi con supporto driver Game Ready

NVIDIA comunica la lista dei giochi con supporto driver Game Ready

Da venerdì inizierà il valzer di rilasci importanti per il mondo dei videogiochi. Ad aprire le danze sarà Call of Duty Black Ops III, ma nel corso della stagione natalizia ci saranno molti altri giochi da tenere sotto stretta osservazione.

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Schede Video
NVIDIA
 

NVIDIA fa sapere che ci sarà un driver Game Ready per ognuno dei titoli più importanti della stagione natalizia in corso. A partire da Call of Duty Black Ops III, in uscita in questa settimana, NVIDIA fornirà driver nuovi per ogni titolo pubblicato.

Game Ready

Ecco la lista dei giochi con supporto driver Game Ready: Assassin’s Creed Syndicate, Call of Duty: Black Ops III, Civilization Online, Fallout 4, Just Cause 3, Monster Hunter Online, Overwatch, RollerCoaster Tycoon World, StarCraft II: Legacy of the Void, Star Wars: Battlefront, Tom Clancy’s Rainbow Six Siege e War Thunder.

"Game Ready non è semplicemente uno slogan. È la promessa che NVIDIA fa ai giocatori riguardo al fatto che le schede video GeForce forniranno la migliore esperienza sin dal momento del lancio di tutti i giochi più importanti", si legge nel comunicato stampa di NVIDIA. "Invece di rilasciare i driver su base arbitraria, le uscite procedono di pari passo ai rilasci più importanti del mondo dei videogiochi. Quando un nuovo gioco diventa disponibile, trovate un driver Game Ready poco prima del lancio".

"Creare driver Game Ready richiede un attento coordinamento con gli sviluppatori e una precisa pianificazione delle risorse interne. Quando un gioco entra nella fase di masterizzazione, qui in NVIDIA parte lo sviluppo del nuovo driver. Il nostro team si preoccupa di migliorare il più possibile le prestazioni e di correggere i bug. Poi procediamo a un secondo controllo per ogni driver Game Ready attraverso la certificazione WHQL da Microsoft".

Parallelamente NVIDIA annuncia un'iniziativa volta a premiare gli utenti che scaricano GeForce Experience e si registrano al servizio. Gli utenti potranno ottenere premi per un valore complessivo di 100 mila dollari, tra cui copie di Assassin’s Creed Syndicate, Call of Duty: Black Ops e altri titoli non ancora rivelati. Fra i premi troviamo anche le schede video GeForce GTX 980 Ti, GeForce GTX 960 e GeForce GTX 950, così come la nuova Shield Android TV.

NVIDIA ha recentemente annunciato un importante cambiamento nella politica di distribuzione dei driver.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marok04 Novembre 2015, 15:12 #1
Adesso addirittura si devono fare gli annunci per garantire che un gioco funzioni decentemente al day 1... che tristezza.
gioiafilippo04 Novembre 2015, 15:30 #2
Si ammassano 10 giochi tutti a novembre...e in un anno intero ne sono usciti solo due, The Witcher 3 e Batman Arkham Knight, di cui il secondo da incubo...quando si dice l'amore per il Dio Denaro
TigerTank04 Novembre 2015, 16:06 #3
Beh che ci siano drivers già ottimizzati per un nuovo titolo è una bella cosa...e sarebbe tutto stupendo se solo certi giochi pur di rispettare le scadenze non uscissero in versione beta, pieni di bugs da rappezzare o addirittura come clamorosi fail come l'ultimo Batman...
Sinceramente a me l'obbligo di dover installare l'Experience non piace nemmeno un pò. Finora ho sempre preferito solo drivers e physx...stop.
-Maxx-04 Novembre 2015, 16:07 #4
Come mai adesso mettono ricchi premi e cotillon per promuovere GeForce Experience? Non bastava il (debole) ricatto psicologico del non avere il driver Game Ready se non usi GFE? Ma soprattutto: non avevano già il 90% di utenti che usavano il loro software?

Proprio non gli passa la voglia di prendere in giro i loro utenti con queste trovate di marketing becero, non si rendono conto che così perdono credibilità.
gd350turbo04 Novembre 2015, 16:31 #5
Tanto la mia 780ti, è stata abbandonata al suo destino da tempo, quindi driver gameready o no, non fa differenza !
E non voglio geforce experience !
aled197404 Novembre 2015, 19:35 #6
voglio malignare

ma non sarà che questi driver, abbinati al geforce experience andranno a modificare arbitrariamente i parametri degli effetti grafici per poter far vedere grandi numeri di frames per second?

ciao ciao
TigerTank04 Novembre 2015, 21:49 #7
Originariamente inviato da: aled1974
voglio malignare

ma non sarà che questi driver, abbinati al geforce experience andranno a modificare arbitrariamente i parametri degli effetti grafici per poter far vedere grandi numeri di frames per second?

ciao ciao


Prima o poi qualcuno se ne accorgerebbe e dimostrerebbe la cosa. Gabole di questo livello è difficile che passino inosservate, un pò come la storia della vram delle gtx970.
aled197404 Novembre 2015, 21:55 #8
capirai, come se non avessero mai falsificato un benchmark prima d'ora o appunto come dici tu, la storia della ram video a velocità diverse

io vedo molto negativamente questo geforce experience, una sorta di costrizione software dopo quella hardware legata alla fisica di physx

ciao ciao
TigerTank04 Novembre 2015, 21:58 #9
Sì, nemmeno a me piace da questo punto di vista....le schede le pago per cui vorrei essere libero di installare quel che mi pare come successo finora...
Maggot_xD05 Novembre 2015, 00:58 #10
Originariamente inviato da: aled1974
voglio malignare

ma non sarà che questi driver, abbinati al geforce experience andranno a modificare arbitrariamente i parametri degli effetti grafici per poter far vedere grandi numeri di frames per second?

ciao ciao


Non ci sei andato troppo lontano in realtà, è stato già dimostrato in passato che nvidia agisce su filtri/shader/effetti lato driver (a volte in maniera appena percepibile, a volte in modo pesante) per boostare gli fps o quando causano problemi con le loro schede. Uno dei casi più eclatanti è stato Sleeping Dogs, dove l'illuminazione in alcune zone era stata castrata in modo evidente (https://youtu.be/lY0iFojEKRU?t=61). Poi per carità, non dubito lo farebbe anche AMD, se non fosse che, per come sono stati progettati driver e GCN, semplicemente non lo può fare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^