NV35 dimostrato al Cebit, a porte chiuse

NV35 dimostrato al Cebit, a porte chiuse

Un privilegio toccato pochi giornalisti, tra i quali lo staff di Hardware Upgrade. Il primo prototipo ha performances molto elevate ma resta da stabilire quando debutterà

di pubblicata il , alle 10:36 nel canale Schede Video
 
In una saletta riservata del proprio stand al Cebit, nVidia ha mostrato in funzione un prototipo di scheda video basata sul nuovo chip NV35.
Questa informazione è stata pubblicata on line dal sito web tedesco Chip.de, a questo indirizzo.

nVidia ha mostrato in funzione il prototipo di scheda NV35, in tutto e per tutto funzionante, a un ristretto numero di giornalisti, tra i quali anche il sottoscritto. Mi è stato chiesto, in quell'occasione, di non pubblicare informazioni su quanto ho visto, pertanto mi limiterò a confermare quanto riportato dal sito Chip.de, fornendo qualche ulteriore approfondimento legato a quello che, a mio avviso, ci si può attendere da NV35.

La dimostrazione, innanzitutto, è stata effettuata con un prototipo di scheda NV35, con chip video operante a 250 Mhz di clock. Questo valore non è ovviamente quello finale, che non è stato ufficialmente dichiarato da nVidia, ed è quanto al momento nVidia può far operare stabilmente con le prime revision del chip NV35.

E' bene ricordare che è prassi abituale che le primissime versioni di un nuovo chip video, ma lo stesso vale per un qualsiasi processore, operino a frequenze di lavoro inferiori a quelle finale previste dal produttore.

Questo sistema è stato confrontato, fianco a fianco, con un PC identico ma basato su scheda video NV30 (GeForce FX 5800 Ultra). Per poter confrontare la nuova tecnologia a parità di frequenza di clock il chip NV30 è stato downcloccato a 250 Mhz di clock contro i 500 di default, portanto anche la memoria video alla medesima frequenza di quella utilizzata sulla scheda NV35.

In alcuni test con il gioco Quake 3 Arena, abilitando anti aliasing 4x e filtraggio anisotropico 8x, alla risoluzione di 1600x1200 la scheda NV35 ha fatto segnare, stando al report di Chip.de, prestazioni più che doppie rispetto a quelle della scheda NV30 cloccata alla medesima frequenza di lavoro (111 fps contro 48 fps).

La scheda utilizza un PCB molto simile a quello della scheda GeForce FX 5800 Ultra, ma con alcune significative differenze:
- il sistema di raffreddamento non è quello Flow FX utilizzato con le schede NV30; nel prototipo da me visto al Cebit è stato utilizzato il medesimo dissipatore di calore montato sulla scheda professionale Quadro FX 2000. La turbina centrale aspira aria dall'interno del case e la soffia sui dissipatori di chip e memoria; il sistema comunque continua a richiedere di utilizzare anche lo spazio del primo Slot PCI alla sinistra di quello AGP.

Per vedere alcune immagini della scheda Quadro FX 2000 si faccia riferimento a questa notizia.

- il memory controller è di tipo DDR-I, con bus a 256 bit. Il chip NV30 utilizza bus memoria a 128 bit con memoria DDR-II. Questa scelta di nVidia, che se abbinata a memoria DDR-I a 1 Ghz di clock permetterebbe di ottenere una bandwidth massima teorica di 32 Gbytes al secondo conto i 16 Gbytes del chip NV30, qualora le frequenze venissero confermate permetterebbe un notevole boost prestazionale soprattutto alle risoluzioni più elevate.
la scelta di un memory controller DDR-I con bus memoria a 256bit è la medesima fatta da ATI con i chip R300 e R350.

- internamente alla GPU sono state introdotte alcune modifiche rispetto al progetto NV30; si tratta di tradizionali affinamenti che vengono introdotti ogni volta che un produttore di chip video introduce una nuova soluzione di fascia alta. E' presumibile, inoltre, che nVidia abbia lavorato all'architettura del chip in modo tale da facilitare a TSMC la produzione dei chip.
Tra le poche caratteristiche tecniche attualmente disponibili, l'elemento che più colpirà l'interesse degli appassionati è il passaggio alla memoria DDR-I. nVidia mi ha confermato al Cebit che NV35 può operare anche con memoria DDR-II e la cosa pare quasi scontata, visto che questo progetto ha origine dal chip NV30.

La memoria DDR-II ha attualmente un costo d'acquisto molto elevato, fatto che unito ai problemi di dissipazione termica ne fa sulla carta scartare l'impiego a vantaggio della memoria DDR-I. Resta il fatto che un bus memoria a 256 bit è molto difficile da implementare in una scheda video, pertanto dev'essere ulteriormente riconosciuta ad ATI la bravura di aver investito in questa direzione con i chip R300 e R350, ottenendo eccellenti risultati.

Personalmente sono rimasto stupito dalle prestazioni del chip NV35 ma, se devo dare la mia personale opinione, andrei molto cauto con le previsioni. le più ottimistiche previsioni indicano per il Computex 2003 di Taipei, la prima settimana di Giugno, la data probabile d'introduzione del nuovo chip NV35. Se questo avverrà, comunque, sarà necessario attendere ancora alcuni mesi prima di vedere in commercio le schede.

Con l'estate di mezzo, ritengo probabile che queste schede arriveranno in volumi sugli scaffali a Settembre. In quel periodo ATI avrà già svelato il proprio nuovo progetto R400, pertanto ci attende un autunno estremamente agguerrito sul versante video 3D.
Non dimenticando, tuttavia, che stiamo parlando di un settore estremamente frenetico, nel quale in pochi giorni avvengono cambiamenti impensati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

123 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Alevalent20 Marzo 2003, 10:46 #1
ahi ahi, ora nVidia e' una generazione indietro.. forse l'nv35 era meglio saltarlo a pie' pari
Simon8220 Marzo 2003, 10:54 #2
Certo che un raffreddamento come quello della Quadro a 250Mhz di clock core... non e' che fa presagire altissimi livelli di overclock nella revisione finale..
Le DDR1 con bus a 256bit sono come aveva gia capito ATI la soluzione migliore al momento. Il costo.. il consumo.. il raffreddamento fanno delle DDR2 una soluziona ancora lontana.

Il punto e' che Nvidia e' rimasta indietro e di brutto anche.. probabilmente l'NV30 uscira' ma prima di vedere l'NV35 passeranno molti mesi. Presumibilmente vedremo sugli scaffali l'NV35 a fine estate conoscendo i tempi di Nvidia. E se ATi se ne uscisse con l'R400 proprio in quei momenti? Nvidia sarebbe ancora li a cercare di colmare il gap prestazionale che ha nei confronti dell'R300-R350.. ahi ahi ahi...
UltimateBou20 Marzo 2003, 11:05 #3
ci risiamo. Non aspetto altro che dopo questa news cominciano a spuntare gli "estremisti" con i proclami di vittoria anticipata come quelli che ci hanno accompagnato nel lungo ed inglorioso cammino della geffx...
marcobrd20 Marzo 2003, 11:10 #4
be, anche se come al solito sono solo parole, e le schede nv35 nn sono ancora in commercio, direi che l'articolo e' interessante.
speriamo che nvidia riesca davvero a fare un bel prodotto che tenga testa ad ati. cosi' quando la 9700pro arrivera' a 200 euro sara' mia ;-)))
Alevalent20 Marzo 2003, 11:10 #5
preferirei vedere qualche buona risposta di nvidia o s3 alla ato
Giouncino20 Marzo 2003, 11:12 #6
tempi duri per nvidia in questo settore, speriamo che si riprenda al più presto, altrimenti ci toccherà comprare nel prossimo futuro le schede della fascia di prezzo del gef4mx e del 9000 perchè i modelli + performanti avranno prezzi esagerati..

forza nvidia! datti una mossa!!!!
BonoEn4ip20 Marzo 2003, 11:18 #7
Spero vivamente che escano alla svelta le nuove schede con nv35, così posso cambiare la mia 9700pro con un prodotto molto più performante.
Davvero ottimi risultati questo nv35... ati deve ricominciare a temere nvidia?
atomo3720 Marzo 2003, 11:28 #8
non erano porte chiuse in realtà la demo è stata fatta in una potente cella frigorifera!
marKolino20 Marzo 2003, 11:29 #9
Originally posted by "BonoEn4ip"

Spero vivamente che escano alla svelta le nuove schede con nv35, così posso cambiare la mia 9700pro con un prodotto molto più performante.
Davvero ottimi risultati questo nv35... ati deve ricominciare a temere nvidia?

...non ho parole...
Simon8220 Marzo 2003, 11:32 #10
Originally posted by "atomo37"

non erano porte chiuse in realtà la demo è stata fatta in una potente cella frigorifera!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^