Nuovi monitor compatibili Freesync debuttano sul mercato

Nuovi monitor compatibili Freesync debuttano sul mercato

AMD espande il numero di partner che propongono display Freesync, tecnologia che permette di rimuovere il tearing durante l'esecuzione di scene 3D rendendo più realistica l'esperienza di gioco

di pubblicata il , alle 14:21 nel canale Schede Video
AMD
 

In più occasioni, nel corso del 2014, AMD ha pubblicamente discusso la tecnologia Freesync con la quale risolvere i problemi di sincronia tra i display dei PC sintetizzati nel termine tearing. Questo approccio è speculare a quello G-SYNC sviluppato da NVIDIA per le proprie schede video della famiglia GeForce, con la sostanziale differenza data dal tipo di standard: per NVIDIA è proprietario mentre l'approccio di AMD è aperto e accessibile da parte di qualsiasi produttore.

benq_display_freesync.jpg (75426 bytes)
BenQ XL2730Z

In concomitanza con il CES 2015 di Las Vegas AMD ha annunciato come nell'ecosistema di partner che supportano la tecnologia Freesync siano ora presenti anche BenQ, LG, Nixeus, Samsung e Viewsonic con differenti modelli che spaziano da 23,6 pollici di diagonale sino a ben 34 pollici. La tabella seguente ne riporta le principali caratteristiche tecniche.

Produttore Modello Diagonale Risoluzione Frequenza di refresh
BenQ XL2730Z 27” 2560x1080 144Hz
LG Electronics 29UM67 29” 2560x1080 75Hz
LG Electronics 34UM67 34” 2560x1080 75Hz
Nixeus NX-VUE24 24” 1920x1080 144Hz
Samsung UE590 23.6”, 28” 4K 60Hz
Samsung UE850 23.6”, 28”, 31.5” 4K 60Hz
Viewsonic VX2701mh 27” 1920x1080 144Hz

Interessante evidenziare come siano disponibili pannelli che si spingono oltre la risoluzione di 1920x1080 pixel, passando da 2560x1440 sino a quella 4K (3840x2160). Le frequenze di refresh massime supportate spaziano dai 60Hz dei due modelli Samsung con risoluzione 4K sino a 144Hz, disponibili nel modello BenQ XL2730Z anche con una risoluzione di 2560x1440 pixel.

amd_freesync_slide.jpg (54982 bytes)

Ci attendiamo per il 2015 una progressiva disponibilità di display compatibili con la tecnologia Freesync, in modo simile a quanto avvenuto nel corso del 2014 con riferimento a quella G-SYNC di NVIDIA. Al momento attuale questa tecnologia è compatibile con le schede video AMD Radeon della serie R e in prospettiva lo sarà con tutte le prossime generazioni di GPU presentate dall'azienda americana.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PaulGuru07 Gennaio 2015, 14:41 #1
Non me l'aspettavo.

Riguardo al prezzo invece sì, ma non dovevano costare meno di Gsync ?
CerealeFurbo07 Gennaio 2015, 15:09 #2
dove sarebbero i prezzi? Non ci sono e non sono nominati.
Therinai07 Gennaio 2015, 16:45 #3
Che sbatti questo trend di proporre poche soluzioni inferiori ai 27", io non ho spazio
Personaggio07 Gennaio 2015, 17:14 #4
MA ad oggi c'è la tecnologia per mandare il 4k ad una freq superiore ai 60hz e quidi relativo frame rate? Mentre per il 1080p 21:9 a 144hz come il BenQ, che versioni di DP o HDMI bisogna avere? e per 1440p 21:9 144hz?
DukeIT07 Gennaio 2015, 17:17 #5
Ottimo, era ora che queste tecnologia "gratuita" (nel senso che non si pagano royalties), venisse finalmente implementata.
Il mio prossimo monitor sarà Freesync... e se Nvidia non si adatta, al prossimo cambio di VGA mi adatterò io, cambiando marchio: non vedo perché dovrei spendere per qualcosa che ha un equivalente gratuito, è un po' come pagare di più la VGA.
Therinai07 Gennaio 2015, 17:21 #6
per la cronaca ho guardato su trovaprezzi: il 24" 1080p di AOC con G-sync costa ben 400 euro (prezzo più basso), e a parte il G-sync sembra essere un display da LIDL, correggetemi se sbaglio...
Giachi6607 Gennaio 2015, 17:37 #7
Originariamente inviato da: PaulGuru
Non me l'aspettavo.

Riguardo al prezzo invece sì, ma non dovevano costare meno di Gsync ?


Neanche io ho trovato i prezzi nell'articolo, dove li avresti visti?
carlottoIIx607 Gennaio 2015, 17:49 #8
Originariamente inviato da: Giachi66
Neanche io ho trovato i prezzi nell'articolo, dove li avresti visti?


è il solito flame di questo strano utente.
Giachi6607 Gennaio 2015, 18:11 #9
Originariamente inviato da: carlottoIIx6
è il solito flame di questo strano utente.


Lo sospetto anche io, per questo voglio vedere se risponde
ilario307 Gennaio 2015, 19:29 #10
Originariamente inviato da: Giachi66
Lo sospetto anche io, per questo voglio vedere se risponde


La miglior cosa con certe persone é ignorarle , rosicano di più fidati.
Gli attuali monitor con G sync costano un botto, e sono tutti TN tranne uno uscito al ces con pannello IPS ma è esteticamente orrendo, speriamo che il v sync sia buono e non solo sulla carta per il G sync ci sono già molti utenti che c'è l'hanno, detto questo mi associo con chi ha scritto basta con i monitor da 24, vanno bene per un ufficio non per chi vuole godersi un bel gioco, e poi pagare un TN da 24 ancora 400 euro, che furto!! Un buon IPS da 27 lo paghi 250, io personalmente ho smesso di buttarmi sui nuovi progetti spendendo soldoni per poi niente o vedere che si dimezzano dopo poco più di un anno. Dopo anni di Amd ho preso una bella gtx 970 Strix in offerta è un bel monitor da 27 e sono stra contento. Sono tecnologie per migliorare giochi scritto sempre più con il cuxo, con il bel css viaggiavo a 130/140 fps fissi con monitor 1680, lag dovuti alla connessione o al sovraccarico del server, ora per fare 140 con i giochi che girano devi investire 700 euro solo tra cpu e scheda, e altri 700 per il monitor per non vedere difetti. Al momento io passo, poi tra qualche anno ne riparliamo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^