Nuovi dettagli sulle GPU RV610

Nuovi dettagli sulle GPU RV610

Universal Video Decoder mae controller memoria solo a 64bit: queste alcune delle caratteristiche tecniche delle future GPU entry level di AMD con supporto DiIrectX 10

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Schede Video
AMD
 

Il sito web HKepc segnala, a questo indirizzo, nuove informazioni sulle future schede video AMD destinate al segmento di fascia entry level, basate sulla GPU nota con il nome in codice di RV610. Si tratta di un chip video costruito con tecnologia produttiva a 65 nanometri all'interno della fonderia taiwanese TSMC, caratterizzato dal supporto allo Shader Model 4.0, alle API DirectX 10 e dotato di architettura a shader unificati.

Questa nuova serie di schede video andrà a posizionarsi a diretta concorrenza con le soluzioni NVIDIA basate su GPU G86, nuova architettura di fascia entry level anch'essa dotata di shader unificati e derivata direttamente dalla serie G80.

Le schede video RV610, stando alle informazioni attualmente disponibili, integreranno controller memoria a 64bit di ampiezza e non da 128bit, come recentemente è stato scelto almeno per alcune versioni di schede video di fascia entry level. Questa scelta architetturale da una parte permetterà di ottener euna notevole semplificazione produttiva di queste schede video, dall'altra tuttavia risulterà penalizzante dal punto di vista prestazionale.

La diretta conseguenza è che AMD adotterà differenti tecnologie di memoria video, sino a quella GDDR4 al limite, per queste schede video, così da compensare la ridotta ampiezza di bus con una più elevata frequenza di funzionamento dei chip memoria. Le nuove schede video supporteranno inoltre anche la nuova generazione di connessione PCI Express, capace di una bandwidth massima teorica sino a 8 Gbytes al secondo.

Al momento attuale AMD ha in sviluppo 4 distinte versioni di schede vidoe basate su GPU RV610. Le serie Antelope FH e Antelope LP sono dotate di memoria DDR2 in quantitativo di 128 Mbytes, abbinata a tecnologia HyperMemory; la sigla FH indica una scheda ad altezza standard (Full Height), mentre quella LP è riservata alle versioni Low Profile e quindi a basso profilo. Le altre due schede RV610 sono contraddistinte dalla sigla Falcon, anche in questo caso in versioni FH e LP; la memoria video utilizzata, di tipo GDDR3, è presente in quantitativo di 256 Mbytes.

Il chip RV610 integra varie tecnologie che saranno utilizzate nella gestione della riproduzione dei flussi video; AMd ha infatti scelto di inserire all'interno del chip i supporti HDMI, Dual link DVI e S-Video. La tecnologia Universal Video Decoder è integrata nella GPU, così che vengano fatte elaborare direttamente dalla GPU le funzionalità di Bitstream Processing/Entropy Decode, Frequency Transform, Pixel Prediction e Deblocking dei flussi video così da sgravare il processore di sistema da queste elaborazioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ddaniele06 Marzo 2007, 14:42 #1
ecco...non si parla di agp...ma solo di cpx! quindi come volevasi dimostrare era l'ennesima balla di una scheda dx10 sù agp!
The Predator06 Marzo 2007, 14:53 #2
Anche se è di fascia entry level mi sembrano troppo pochi 64bit per il controller della memoria.
Edo1506 Marzo 2007, 14:59 #3
se ci devi guardare il desktop bastano.......! ma in quel caso direi che una scheda integrata sia più che sufficiente..
demon7706 Marzo 2007, 15:04 #4

scheda su AGP

Io penso che non producano una variante su AGP perchè non conviene economicamente

Il ragionamento è questo:
Le schede madri con AGP vanno sparendo in favore di quelle PCIX.
Le DX10 vengono utilizzate solo dai giochi di ultimissima generazione che pertanto necessitano una cpu altrettanto recente.

Morale: chi vorrebe mettere inpiedi tutto il nercessario per produrre una scheda AGP che compreranno davvero in pochissimi?
Redvex06 Marzo 2007, 15:27 #5
Ci son moltissimi signori sistemi basati su AGP.
Non ci vorrebbe uno stravolgimento per realizzare delle schede agp, basterebbe applicarci il bridge. Ne basta solo 1 di media potenza.
Chiunque voglia upgradare un sistema si troverebbe inevitabilmente a prendere quella e dubito che venda di meno di una fantomatica e costosissima GX2
ddaniele06 Marzo 2007, 16:01 #6
no la cosa funziona così

sè ci sono schede agp dx10 molta gente non cambierà pc....

niente schede agp dx10? portano a questo:

cambio pc che porta a cambiare vga con dx10 che porta e mettere vista da subito...!

quindi dato che vendere è interessi di tutti....far morire i pc agp..e fondamentale!
avvelenato06 Marzo 2007, 16:03 #7
Originariamente inviato da: Redvex
Ci son moltissimi signori sistemi basati su AGP.
Non ci vorrebbe uno stravolgimento per realizzare delle schede agp, basterebbe applicarci il bridge. Ne basta solo 1 di media potenza.
Chiunque voglia upgradare un sistema si troverebbe inevitabilmente a prendere quella e dubito che venda di meno di una fantomatica e costosissima GX2


sì,ma progettare e produrre schede con bridge ha un costo, che si traduce in un delta di prezzo rispetto alla versione pci-e; inoltre il mercato è più piccolo e incerto (non è che siano tantissimi i possessori di sistemi agp potenti, e non è che tutti comunque vogliano upgradare la scheda video) e quindi a compensazione dei rischi è necessario aumentare ulteriormente questo delta, questo a sua volta riduce la domanda, già bassa, e alla fine scopri che il ROI è sfavorevole.

Pensa a te, possessore di un sistema agp di potenza; preferiresti upgradare con una scheda comunque di medio livello e tirare a campare qualche periodo, fino a non dover cambiare comunque il sistema; e nel frattempo non poter utilizzare tutte le features tipiche di pci-e, come l'accelerazione nel coding, accelerazioni fisiche, utilizzo gpgpu. Inoltre sempre con l'ansia che i produttori rilascino drivers all'altezza, per Vista, e non ti lascino invece con prodotti talmente bacati da essere inusabili; alla fine fai il tuo calcolo e vedi che preferisci comprarti un sistema nuovo, no?
K7-50006 Marzo 2007, 16:13 #8
@ avvelenato:

ROI? non abbiamo tutti conoscenze bancarie... Se ci si mettono gli ingegneri ad ignegnarsi siamo fritti!
Kharonte8506 Marzo 2007, 16:22 #9
64bit?


broly12345606 Marzo 2007, 16:42 #10
@ K7-500

Non conoscenze bancarie ma di economia aziendale, Il ROI è il ritorno sugli investimenti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^