Nuovi dettagli, questa volta direttamente da AMD, sulle GPU Vega

Nuovi dettagli, questa volta direttamente da AMD, sulle GPU Vega

Grazie al rilascio di un update al DRM, Direct Rendering Manager, di Linux emergono nuovi dettagli sulle caratteristiche tecniche delle GPU AMD della famiglia Vega

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:28 nel canale Schede Video
AMDVegaRadeonRadeon InstinctPolaris
 

Il debutto delle prime schede video AMD della famiglia Vega è sempre più vicino: AMD ha confermato ufficialmente alcuni giorni fa, nel corso della conferenza di analisi dei propri risultati finanziari trimestrali, come il debutto di queste soluzioni avverrà entro la fine del secondo trimestre 2017.

Non sorprende quindi che trapelino nuovi dettagli circa le caratteristiche tecniche di queste schede ma in questo caso la fonte, benché indiretta, è la stessa AMD. L'azienda ha infatti reso disponibile un update al DRM, Direct Rendering Manager, di Linux integrando alcune informazioni tecniche dettagliate sulla GPU Vega riferita al suo supporto in ambiente Linux.

Le caratteristiche tecniche confermate ufficialmente riguardano in primo luogo il numero di stream processors, che è pari a 4.096 come massimo in questa GPU. E' ipotizzabile, come sempre avviene in questi casi, che l'azienda possa rendere disponibili specifiche versioni di scheda dotate di un numero inferiore di stream processors abilitati così da poter meglio sfruttare tutti i chip che vengono prodotti in fabbrica oltre che offrire prodotti meglio segmentati per caratteristiche tecniche e prezzo.

Gli stream processors sono divisi in 4 blocchi da 1.024 ciascuno; ognuno di questi blocchi viene indicato come uno Shader Engine. Per ogni SE sono presenti due Asynchronus Compute Units, un render back-end e 4 texture block. Ogni render back-end è composto al proprio interno da 16 ROPs, per un totale di 64 ROPs integrate nella GPU. Ogni texture block è invece composto da 16 unità per il texture mapping, per un totale di 256 TMUs presenti nella GPU.

Questa architettura, alla luce dei dati numerici emersi, può essere di fatto considerata pari al doppio di una GPU AMD Polaris 10 Pro utilizzata nelle schede Radeon RX 470. Questo confronto è meramente quantitativo e non tiene in considerazione tutte le ottimizzazioni interne che AMD ha introdotto nell'architettura Vega rispetto a quella Polaris, oltre ovviamente alle differenze in termini di frequenza di clock.

Per questo chip, alla luce di quanto indicato come potenza di calcolo massima teorica per le schede video Radeon Instinct MI25 basate su GPU Vega, ci si attendono valori di clock superiori a 1,5 GHz e quindi ben più elevati degli 1,2-1,3 GHz ai quali si spingono come massimo le proposte della famiglia Polaris attualmente disponibili in commercio. Da ricordare inoltre che le soluzioni Vega utilizzeranno memoria HBM2, High Bandwidth Memory, con un quantitativo previsto pari a 8 Gbytes per le proposte top di gamma.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

80 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8804 Maggio 2017, 09:34 #1
Un anno di ritardo per 4096sp è una sconfitta.
Alla frequenza specificata è ipotizzabile che possa andare più di una 1080 ma non di certo confrontarsi alla pari con la Titanium e la Titan.
*aLe04 Maggio 2017, 09:40 #2
Originariamente inviato da: nickname88
Un anno di ritardo per 4096sp è una sconfitta.
Alla frequenza specificata è ipotizzabile che possa andare più di una 1080 ma non di certo confrontarsi alla pari con la Titanium e la Titan.
Beh molto dipenderà da come la prezzano: se dovesse andare qualcosina in più di una 1080, magari anche costando qualcosa in meno... Per il 4K (magari rinunciando a qualche effetto) uno ci potrebbe anche fare un pensierino.
Phopho04 Maggio 2017, 09:46 #3
Originariamente inviato da: nickname88
Un anno di ritardo per 4096sp è una sconfitta.
Alla frequenza specificata è ipotizzabile che possa andare più di una 1080 ma non di certo confrontarsi con la Titanium e la Titan.


sentenza emessa Vega è unammerda ancora prima che trapelino i primi leak sulle prestazioni. dai, fatti una tisana e prendila con filosofia che anche ryzen doveva essere una ciofeca
come sempre ci saranno giochi e risoluzioni a favore delle verdi e alternativamente delle nuove Vega. E' e sarà un tira e molla infinito ma non vedo il motivo di sparare già prima che la scheda si palesi al mondo.
Gyammy8504 Maggio 2017, 09:56 #4
Originariamente inviato da: Phopho
sentenza emessa Vega è unammerda ancora prima che trapelino i primi leak sulle prestazioni. dai, fatti una tisana e prendila con filosofia che anche ryzen doveva essere una ciofeca
come sempre ci saranno giochi e risoluzioni a favore delle verdi e alternativamente delle nuove Vega. E' e sarà un tira e molla infinito ma non vedo il motivo di sparare già prima che la scheda si palesi al mondo.


Per molti è semplicemente una fury shrinkata, quindi bisogna dire in ogni dove ne servono 156798789 di sp per pareggiare la ti e la titan, amd fail again
mircocatta04 Maggio 2017, 10:01 #5
Originariamente inviato da: nickname88
Un anno di ritardo per 4096sp è una sconfitta.
Alla frequenza specificata è ipotizzabile che possa andare più di una 1080 ma non di certo confrontarsi alla pari con la Titanium e la Titan.


i "soli 4096" SP alla frequenza ed efficienza di polaris garantirebbero il 177% di prestazioni della rx580, piazzandosi davanti alla 1080.
Aggiungiamoci che probabilmente sarà ALMENO a 1600mhz, arriviamo al 218% davanti alla rx580, il che la piazzerebbe davanti anche alla 1080ti.

E non sto includendo i miglioramenti archietturali di vega e neanche l'assenza del collo di bottiglia dovuto alle memorie che frena parecchio le polaris
ps: il sito di confronto delle performance (a 1080p) che ho usato è techpowerup che è tendenzialmente "verde"
https://www.techpowerup.com/gpudb/2938/radeon-rx-580
Bivvoz04 Maggio 2017, 10:13 #6
Originariamente inviato da: nickname88
Un anno di ritardo per 4096sp è una sconfitta.
Alla frequenza specificata è ipotizzabile che possa andare più di una 1080 ma non di certo confrontarsi alla pari con la Titanium e la Titan.


Secondo il tuo metro di paragone la 1080ti ha solo 3584 sp quindi è una sconfitta ancora più grossa
fraquar04 Maggio 2017, 10:28 #7
Originariamente inviato da: nickname88
Un anno di ritardo per 4096sp è una sconfitta.
Alla frequenza specificata è ipotizzabile che possa andare più di una 1080 ma non di certo confrontarsi alla pari con la Titanium e la Titan.


Non ti preoccupare, anche avesse 8724392834sp ci penserebbero i loro fantastici driver a sputtanare tutto.
Ale55andr004 Maggio 2017, 10:29 #8
UÈ l'architettura a contare. Se, per dire, avesse lo stesso rapporto sp/prestazioni/frequenza di una titan xp (solo esempio non cominciate ) i 4096sp indicherebbero un mostro. Va anche detto che leggere ESATTAMENTE la stessa quantità di risorse hardware della fury un pò lascia "così". Continuo però a non capire come si spieghino le dimensioni monstre (500mm2 a spanne) di un simile chip a 14nm. Deve esserci qualche spiegazione, tipo roba che serve al gpgpu o cache mostruosa o chessò io...
csavoi04 Maggio 2017, 10:42 #9
Ho un dejavù,
ma quand'è che ho sentito tute queste diatribe prima dell'uscita di un prodotto....

Ha ora ricordo .. SEMPRE..Ogni volta che usciva una cosa nuova.... E l'ultima volta per i processori Ryzen di AMD.

Questi articoli sono una via di mezzo tra pubblicità e creazione di hype, portano a discorsi inutili (un anno di ritardo.. e chi se ne importa l'importante è che esca per fare concorrenza) fuorvianti (ma la frequenza è più alta) non ponderabili (l'HMB2 non sarà un collo di bottiglia, ma se già non lo fossero le GDDR5X?) ridicoli (ma ha gli stessi 4096sp, come se anche una panda e una ferrari non avessero tutte e due 4 ruote).

Facciamo discorsi costruttivi, magari preghiamo tutti insieme AMD di fare dei driver per Linux Open source, magari preghiamo tutti insieme per costringere tutti a fare Driver Open Source per Linux.

Magari imploriamo INTEL di smetterla di cambiare socket ogni 3x2.

In breve, premiamo il prodotto migliore comprandolo e quando dei prodotti bene o male si equivalgono ( +/- 5% in prestazioni o prezzo) compriamo quello della ditta con meno Market Share per mantenere viva la concorrenza.

Altro non serve.

CrapaDiLegno04 Maggio 2017, 10:46 #10
Originariamente inviato da: mircocatta
i "soli 4096" SP alla frequenza ed efficienza di polaris garantirebbero il 177% di prestazioni della rx580, piazzandosi davanti alla 1080.
Aggiungiamoci che probabilmente sarà ALMENO a 1600mhz, arriviamo al 218% davanti alla rx580, il che la piazzerebbe davanti anche alla 1080ti.

E non sto includendo i miglioramenti archietturali di vega e neanche l'assenza del collo di bottiglia dovuto alle memorie che frena parecchio le polaris
ps: il sito di confronto delle performance (a 1080p) che ho usato è techpowerup che è tendenzialmente "verde"
https://www.techpowerup.com/gpudb/2938/radeon-rx-580

Se fosse così facile far scalare GCN (e suoi derivati) la Fury X andrebbe come una 1080 in qualsiasi frangente.
E invece come abbiamo già potuto vedere, aumentare le risorse non sempre porta ad avere i risultati sperati.

Ad occhio e croce, per numero di SP e la frequenza che adotterà (credo intorno ai 1500MHz, non cominciamo a vaneggiare su OC che porteranno la scheda a consumare come un alto forno per guadagnare il 5%, vedesi 580) la versione di Vega più grande andrà il doppio di una 480.
Considerando l'anno di ritardo e l'impiego di memorie HBM, anche se non si può parlare di sconfitta al day one direi che non è una grande vittoria.

Ricordate che è con questa scheda che AMD combatterà nvidia fino all'arrivo di Navi, che credo non sarà così imminente, a meno che non si cominci a parlare di architettura di transizione dalla durata sul mercato più corta di sempre.

E come sempre "dipende dai costi" è sinonimo di "dipende da quanto AMD vuole perdere ANCHE con questa architettura".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^