Nuove informazioni sul futuro di Ageia

Nuove informazioni sul futuro di Ageia

Cosa sarà dei prodotti Ageia una volta che l'acquisizione da parte di NVIDIA verrà completata?

di pubblicata il , alle 14:04 nel canale Schede Video
NVIDIA
 

Con questa notizia, nella giornata di Martedì, abbiamo segnalato l'accordo stretto tra NVIDIA e Ageia Technologies che porterà all'acquisizione di quest'ultima da parte del produttore americano. I termini economici dell'accordo non sono stati ancora resi pubblici, in quanto i dettagli dell'acquisizione sono ancora al vaglio delle autorità competenti nord americane.

La conseguenza diretta di questa operazione sarà un diretto ingresso di NVIDIA nel mercato delle architetture PPU, Physix Processing Unit, cioè di quelle soluzioni hardware specializzate nell'elaborazione della fisica per i videogiochi.

Cosa sarà della linea di prodotti Ageia attualmente in commercio, nel momento in cui l'acquisizione da parte di NVIDIA verrà completata? E' presumibile che NVIDIA continuerà a supportare sia i prodotti Ageia attualmente in commercio, sia la prossima generazione di PPU che è ormai quasi pronta per il debutto sul mercato. E' tuttavia evidente che per NVIDIA il futuro dell'elaborazione della fisica è legato all'utilizzo della GPU, e non di architetture dedicate su schede specifiche.

Nel proprio comunicato stampa NVIDIA ha indicato l'intenzione di sviluppare prodotti "GeForce-accelerated PhysX", indicando con questo la volontà di integrare le tecnologie PPU all'interno della propria famiglia di prodotti GPU della serie GeForce. Del resto questa è una mossa quasi scontata, ma resta da capire a che livello di integrazione si potrà giungere con i prodotti destinati allo sviluppo nel corso dei prossimi anni.

La nostra impressione, di conseguenza, è che nel breve periodo poco cambierà in Ageia in termini sia di prodotti sviluppati che di supporto ai clienti. Lo scenario muterà rapidamente nel momento in cui NVIDIA avrà a disposizione architetture di GPU che integreranno nello specifico della logica per la gestione delle elaborazioni fisiche, risultato al quale crediamo il produttore americano potrà arrivare grazie proprio al contributo tecnologico di Ageia.

Se la diffusione delle soluzioni PhysX di Ageia è stato complessivamente molto limitata nel corso degli ultimi 2 anni, sembra possibile che una integrazione di queste funzionalità all'interno delle GPU NVIDIA di prossima generazione potrà portare i games developer a meglio sfruttare queste potenzialità. La finalità rimane quella di rendere più realistici i giochi 3D in uscita, grazie alla progressiva espansione della base di sistemi dotati di compatibilità con questa tecnologia.

E' molto chiaro, a nostro avviso, che la PPU così come è stata vista sino ad oggi sia in ogni caso destinata a scomparire dal mercato. NVIDIA da sempre propone le proprie GPU quale elemento fondamentale di un sistema, con un ruolo ancor più importante di quelllo rivestito dal processore, pertanto sarà attraverso la GPU, e non un chip dedicato, che tutto il know how acquisito da NVIDIA dall'acquisizione di Ageia passerà.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7707 Febbraio 2008, 14:12 #1
La PPU stan alone era chiaro fin da subito che non aveva futuro..
Saranno pure belle ma ne hanno vendute 4...

Questa mossa di Nvidia è davvero ottima invece:
Un valore aggiunto importantissimo alle proprie schede e soprattutto un input serio per una diffusione su larga scala per il raggiungimento di uno standard!

Penso che le geforce di domani integreranno le istruzioni PPU direttamente nella GPU.

Certo trovo che tutta questa potenza sia abbastanza sprecata se relegata solo al mondo videoludico...
Vorrei che ci fosse una implementazione molto più seria delle operazioni GPGPU in modo da farle arrivare in tutti i pc..
PsyCloud07 Febbraio 2008, 14:22 #2
IMHO: secondo me è un valore aggiunto di pura immagine e non di tipo tecnico.
le GPU di fascia medio bassa (max 100€) sia ati che Nvidia si sono dimostrate circa una decina di volte più performati di una PhysX sui calcoli della fisica e che quello che manca davvero è un supporto lato Directx/OS/SDK standard per l'integrazione comune di tali tecnologie (la M$ diceva che aveva in mente qualche cosa, ma poi non si è più saputo nulla). Quindi bello avere una PPU, ma di fatto meno del 5% dei giochi in uscita lo integra, e quasi lo 0% di quelli usciti in totale dal lancio di tali schede.
Kharonte8507 Febbraio 2008, 14:25 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
E' molto chiaro, a nostro avviso, che la PPU così come è stata vista sino ad oggi sia in ogni caso destinata a scomparire dal mercato. NVIDIA da sempre propone le proprie GPU quale elemento fondamentale di un sistema, con un ruolo ancor più importante di quelllo rivestito dal processore, pertanto sarà attraverso la GPU, e non un chip dedicato, che tutto il know how acquisito da NVIDIA dall'acquisizione di Ageia passerà.

Perfettamente d'accordo...
ilmaestro7607 Febbraio 2008, 14:51 #4
penso che così, il discorso cominci a farsi più interessante...
dwfgerw07 Febbraio 2008, 15:02 #5
bel colpo per nvidia
Pier de Notrix07 Febbraio 2008, 15:03 #6
Secondo me nVidia ha già il know-how per fare sistemi che non abbiano bisogno di una CPU e, considerando la concorrenza di AMD e Intel nel settore grafico, credo che proporrà soluzioni integrate tutto-in-uno con linux e Windows nVidia Edition...

P.s.: nessuno di voi ha scaricato la tool presente tra i progetti open-source di Microsoft per utilizzare la GPU come coprocessore?
dwfgerw07 Febbraio 2008, 15:09 #7
avere un team di ingegneri in più in un settore come quello non fa mai male, inoltre la passione che unisce queste due aziende per l'innovazione è fondamentale, come detto anche nel comunicato. Inoltre non dimentichiamo che nvidia si sta concentrando anche nel settore del supercomputing con le architetture GPGPU CUDA...
djbill07 Febbraio 2008, 15:10 #8
Originariamente inviato da: Pier de Notrix
P.s.: nessuno di voi ha scaricato la tool presente tra i progetti open-source di Microsoft per utilizzare la GPU come coprocessore?


Hai un link?
Ninoski07 Febbraio 2008, 15:12 #9
Per Ati saranno tempi duri se non riuscirà ad integrare qualcosa di simile nelle loro skede video...
E' logico pensare che il futuro dell'accellerazione hardware nei giochi vada verso questa direzione.
Spero fortemente che tale integrazione non incida in modo pesante sul costo della skeda finale...
Pier de Notrix07 Febbraio 2008, 15:17 #10
Mi pare che la pagina principale per i progetti open di Microsoft sia questa: http://www.microsoft.com/opensource/default.mspx

Sto cercando la tool in questione...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^