Niente più driver a 32bit per le schede video AMD Radeon

Niente più driver a 32bit per le schede video AMD Radeon

L'azienda sospende lo sviluppo dei driver per sistemi con OS a 32bit: da oggi tutte le risorse interne sono dedicate al codice a 64bit

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Schede Video
AMDRadeonAdrenalinCatalyst
 

Anche AMD ha scelto di non fornire più supporto driver alle proprie schede video per il loro utilizzo con sistemi operativi Windows a 32bit. Questa decisione segue una simile fatta da NVIDIA, che da vari mesi non supporta più con driver per OS a 32bit le proprie schede video della famiglia GeForce.

La cosa non deve di certo sorprendere, visto il ridottissimo numero di sistemi che sono ancora basati su OS a 32bit. Consideriamo inoltre che questi driver sono sulla carta utili a chi utilizza un OS a 32bit in abbinamento ad una scheda video discreta della famiglia Radeon: evidentemente AMD avrà valutato questo numero di utenti come troppo ridotto per poter giustificare gli sforzi di sviluppo interno richiesti.

In una dichiarazione rilasciata al sito giapponese 4gamers.net, AMD ha seganalato come questa decisione sia stata incentrata sulla considerazione di poter trasferire le risorse interne dedicate allo sviluppo driver a 32bit verso lo stesso tipo di sviluppo ma su codice a 64bit. Rimane possibile continuare a scaricare le versioni di driver a 32bit, sino alla release Adrenalin 18.9.3, ma l'azienda suggerisce ai giocatori più appassionati che ancora fossero su sistemi a 32bit di aggiornare e passare a una versione di sistema operativo a 64 bit.

Ricordiamo come nel mese di febbraio 2017 AMD avesse abbandonato lo sviluppo driver per sistema operativo Windows 8.1 a 32bit perché di fatto nessuno utilizzava più quella combinazione. Da quella data AMD ha continuato a sviluppare driver a 32bit per Windows 10 e Windows 7, iniziativa che ha sospeso con l'ultimo driver Adrenalin del mese di settembre 2018.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
grigor9126 Ottobre 2018, 11:52 #1
I driver delle GPU da polaris in poi sono sempre stati solo 64 bit.
bancodeipugni26 Ottobre 2018, 12:39 #2
basta che lascino continuare a scaricare gli ultimi dispobili almeno

che li mettano per schede legacy, tanto la scheda qualunque essasia in media dopo 2 anni i driver non ha più senso aggiornarli
Korn26 Ottobre 2018, 12:44 #3
Originariamente inviato da: bancodeipugni
basta che lascino continuare a scaricare gli ultimi dispobili almeno

che li mettano per schede legacy, tanto la scheda qualunque essasia in media dopo 2 anni i driver non ha più senso aggiornarli


lo hanno sempre fatto questo
bancodeipugni26 Ottobre 2018, 12:48 #4
mah.. non si sa mai, ogni tanto si divertono a farli sparire nelle riorganizzazioni dei mirror

a volte basta togliere la voce 32b per renderli irrintracciabili dal sito
randy8826 Ottobre 2018, 12:54 #5
Il software a 32bit in ambito desktop non ha più una ragion d'essere.

Win10 se non erro non è mai stato creato in versione 32bit, per esempio...
Yuno gasai26 Ottobre 2018, 13:13 #6
Originariamente inviato da: randy88
Il software a 32bit in ambito desktop non ha più una ragion d'essere.

Win10 se non erro non è mai stato creato in versione 32bit, per esempio...


Invece sì, esiste anche la versione x86
biometallo26 Ottobre 2018, 13:34 #7
Originariamente inviato da: Yuno gasai
Invece sì, esiste anche la versione x86

Esatto, ed è stato aggiornato alla 1809 assieme alla 64 bit, inoltre a far i pignoli lo affermava indirettamente anche la notizia stessa:

Da quella data AMD [U]ha continuato a sviluppare driver a 32bit per Windows 10[/U] e Windows 7, iniziativa che ha sospeso con l'ultimo driver Adrenalin del mese di settembre 2018


La versione a 32bit è ovviamente rivolta principalmente all'hardware legacy, e mi sembra anche di ricordare che per questo fa meno storie con driver firmati e cose simili, io continuo ancora ad usarla su macchine che hanno meno di 4 giga di ram, comunque è ovvio che parliamo di macchine su cui difficilmente verranno montate GPU moderne, anzi è già tanto che li abbiano sviluppati fino ad ora i driver a 32bit.
yeppala26 Ottobre 2018, 14:59 #8
C'è qualcosa di anomalo in questo abbandono del supporto driver a 32-bit da parte sia di AMD che di NVIDIA, perché l'OS a 32-bit è ancora supportato da Microsoft per cui anche i driver dovrebbero continuare ad essere supportati
thresher325326 Ottobre 2018, 15:42 #9
Originariamente inviato da: yeppala
C'è qualcosa di anomalo in questo abbandono del supporto driver a 32-bit da parte sia di AMD che di NVIDIA, perché l'OS a 32-bit è ancora supportato da Microsoft per cui anche i driver dovrebbero continuare ad essere supportati


Perchè, monti una Vega 64 su Windows a 32 bit?
the_joe26 Ottobre 2018, 15:46 #10
Ma non è che i sistemi a 32 bit possono indirizzare fino a 4gb di memoria compresa quella della scheda video?
Se è così come ricordo, schede con 4gb di RAM sono inutilizzabili.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^