MXM: NVIDIA lancia l'upgradabilità anche dei notebook

MXM: NVIDIA lancia l'upgradabilità anche dei notebook

MXM è il nome con il quale NVIDIA introduce un nuovo standard per le schede video utilizzate in sistemi notebook. Facili upgrade della GPU anche nei portatili

di pubblicata il , alle 18:34 nel canale Schede Video
NVIDIA
 

mxm_logo.jpg (7538 bytes)

NVIDIA ha ufficialmente annunciato quest'oggi un nuovo standard per la grafica 3D nei notebook. MXM, questo il nome, è un'interfaccia che permette di collegare ad un notebook una scheda, sulla quali viene montata tutta l'interfaccia video del sistema. Alla base di MXM vi è la connessione PCI Express 16x, che viene utilizzata per collegare scheda madre del notebook e scheda del chip video. Oltre al segnale video via le 16 piste PCI Express, MXM gestisce contemporaneamente i segnali elettrici per LVDS, VGA, SDTV, HDTV e due connettori di output DVI indipendenti.

NVIDIA ha esposto specifiche per 3 differenti tiplogie di moduli MXM:

  • MXM-I: adatto a noteboob thin&light, utilizza moduli da 70x66 millimetri di dimensione;
  • MXM-II: per notebook mainstream, con schedina di dimensioni pari a 73x78 millimetri;
  • MXM-III: adatto ai notebook Desktop Replacement, permette l'utilizzo di bus memoria a 256bit di ampiezza e ha superficie complessiva di 80x100 millimetri.

Un elemento indubbiamente interessante dell'approccio di NVIDIA è dato dal fatto di essere uno standard aperto. Qualunque produttore, quindi, può costruire e immettere in commercio soluzioni video MXM. Un'interfaccia come quella MXM, inoltre, permette una notevole flessibilità ai produttori di notebook, in quanto con un unico design della scheda madre possono essere adattate differenti scelte per il sottosistema video, proponendo soluzioni dalle caratteristiche tecniche differenti perle fasce di prezzo più disparate.

mxm_scheda.jpg (28926 bytes)
un esempio di scheda MXM: chip video al centro e due chip memoria sulla destra

Per gli acquirenti, uno standard come quello MXM permette di aggiornare il sottosistema video integrato nel proprio notebook, rendendo in teoria possibile anche lo switch da soluzioni video NVIDIA a quelle di altri produttori, qualora questi ultimi scelgano di presentare soluzioni MXM.
Pare a dire il vero abbastanza difficile che ATI possa presentare proprie soluzioni video basate su interfaccia MXM; è più realistico che il produttore canadese, nelle prossime settimane, possa presentare una propria soluzione che vanti le medesime caratteristiche di MXM.

NVIDIA prevede d'introdurre, a partire dalla seconda metà dell'anno, una completa famiglia di chip video per sistemi notebook basati su interfaccia MXM, indicate con il nome di GeForce 6 Go. Mancano al momento dettagli su questi chip video, ma è prevedibile che seguendo l'approccio introdotto con le schede NV40 anche queste nuove soluzioni video integrino tra le caratteristiche tecniche il supporto hardware agli Shader 3.0.

I primi notebook basati su tecnologia MXM verranno immessi nel mercato a partire dalla seconda metà del 2004. Tra i partner interessati al momento a questa tecnologia segnaliamo Asus, AOpen, Clevo, Arima e Quanta tra i più importanti.

Per ulteriori dettagli sulla tecnologia MXM si faccia riferimento al sito web NVIDIA, a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
terrys317 Maggio 2004, 18:47 #1
Interessante...
...anche se bisognerà vedere i costi di una simile soluzione
rip8217 Maggio 2004, 19:08 #2
Sarebbe un'ottima idea, soprattutto con una compatibilita' estesa ad altri marchi.
lucusta17 Maggio 2004, 19:18 #3
finalmente!
Perfectdavid17 Maggio 2004, 19:26 #4
infatti...finalmente anche un portatile può durare 2-3 anni per giocare alla grande.
spetrantoni17 Maggio 2004, 20:01 #5
Come solito per il mobile le schede video per i portatili costeranno uno sproposito, ma sicuramente l'idea è interessante e permette futuri upgrade in sistemi (almeno finora) con pochissime possibilità di aggiornamenti (escludendo ram, HD e poco altro...); sarà interessante da vedere se anche i dispositivi di smaltimento calore potranno seguire il passo delle nuove soluzioni video.
Symonjfox17 Maggio 2004, 20:28 #6
Ottima idea, ci voleva proprio!
Sarebbe bello se anche ATI (e gli altri produttori), invece di sviluppare una scheda sua proprietaria, utilizzasse questo standard, in modo da non doverci poi trovare nell'obbligo di dover poi scegliere solo nvidia o solo ati.
PS: sarebbe interessante sapere se, visto che è un PCI Express 16x, è installabile anche su PC desktop (magari con un adattatore). In questo modo potrei prendermi più avanti una Geffo 6 a basso consumo da installare nel mio PC da casa.
oxota17 Maggio 2004, 20:37 #7
Se non erro alienware e' gia' un annetto che fa notebook con skede video intercambiabili.
E del in passato aveva la possibilita' di cambiare la scheda video (mi sembra che e3sisteva uno slot mini pci).
Comunuqe anche i portatili disporrano di connessioni pci express e mi sembra che basterebbe gia' questo per poter upgradare una scheda video.
Diciamo che sfruttano un qualcosa che gia di fatto esiste ma e' stato poco sfruttato.
Symonjfox17 Maggio 2004, 20:38 #8
Ah dimenticavo, magari anche i prossimi futuri Barebone e Cubetti vari potranno supportarla e non sarebbe male pensando come possono essere più freschi e silenziosi (pensate a un XPC con una Geforce 6800 e un Prescott ... diventa una stufa elettrica a tutti gli effetti, ma in un barebone, è un problema non indifferente).
Non vedo l'ora che arrivino i Whitebook (notebook da completare, dove si scelgono tutti i componenti da zero) e che si diffondano a dovere. Io per adesso mi tengo un desktop solo per la sua facile upgradabilità e basta, sono sicuro che questo è solo il primo passo ... staremo a vedere ...
biffuz17 Maggio 2004, 20:54 #9
tanto tra un po' faranno anche l'MXM-IV per rendere obsolete tutte le (poche) schede, poi l'MXM-V, l'MXM-VI, ecc.
Naturalmente la differenza principale sarà la richiesta dello spazio per una ventola 80x80 da 7000 rpm :-)
geng@17 Maggio 2004, 21:53 #10
bello!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^