MSI vittima di un furto, rubate RTX 3090 per un valore di 280 mila euro

MSI vittima di un furto, rubate RTX 3090 per un valore di 280 mila euro

MSI è stata vittima di un importante furto di schede video: stando alle ricostruzioni, oltre 220 GeForce RTX 3090 sarebbero state sottratte da un impianto produttivo in Cina. Un documento interno svela le indagini in corso per risalire ai responsabili.

di pubblicata il , alle 08:08 nel canale Schede Video
NVIDIAMSIGeForceAmpere
 

La scorsa settimana, MSI è stata vittima del furto di un gran numero di schede video GeForce RTX 3090 da un impianto di produzione in Cina. La notizia è trapelata grazie alla pubblicazione su Twitter di un documento interno in cui si parla del furto di un alto numero di schede video, senza però menzionare né numeri né modelli specifici. Nel documento si chiede ai dipendenti della fabbrica in possesso di informazioni sull'accaduto di comunicarle in cambio di una ricompensa di 100.000 yuan (quasi 13.000 euro) e della protezione della loro identità.

Ulteriori informazioni giungono dai media cinesi, i quali parlano del furto di circa 40 "scatoloni" (contenenti 5-6 schede ciascuno) di GeForce RTX 3090, per un valore totale di circa 336 mila dollari, pari a circa 280 mila euro. Si stima, in virtù del prezzo di listino in dollari della RTX 3090, che siano state rubate oltre 220 schede video.

A fronte della penuria di GeForce RTX 3000, problema che si risolverà probabilmente solo alla fine del primo trimestre 2021, è probabile che i prodotti rubati saranno rivenduti a prezzi ben al di sopra di quelli listino, a oltre 2000 dollari, su qualche sito o tramite canali "secondari". Questo problema si aggiunge a quello degli "scalper", singole persone o gruppi che acquistano i nuovi prodotti tecnologici non appena disponibili grazie a bot automatici, sottraendoli ai consumatori per creare una forte carenza e rendersi quindi l'unico canale di acquisto percorribile, purtroppo a prezzi ben più alti di quelli di listino.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gringo [ITF]09 Dicembre 2020, 08:14 #1
.....Già lo si sapeva che vanno letteralmente a ruba.... :3
mattxx8809 Dicembre 2020, 08:20 #2
dopo l'incendio alla fabbrica anche questa
qualcosa mi dice che erano assicurati per furto e non per incendio
puppatroccolo09 Dicembre 2020, 08:30 #3
La ricompensa basterà a comprare si e no una scheda... Incendi ed invasione di cavallette ancora non ce ne sono stati?
agonauta7809 Dicembre 2020, 08:48 #4
Calcolando che quelle schede sono introvabili e che il loro prezzo al momento è almeno il triplo di quello consigliato, il valore reale è almeno 4 volte quello di mercato. Poco male tanto non le avrebbe comprate nessuno a 2000 e rotti e euro
DjLode09 Dicembre 2020, 08:49 #5
280 mila € calcolati con la quotazione Ebay e affini o prezzo di mercato "a partire da" che si leggeva sul sito?
coschizza09 Dicembre 2020, 08:52 #6
Originariamente inviato da: agonauta78
Calcolando che quelle schede sono introvabili e che il loro prezzo al momento è almeno il triplo di quello consigliato, il valore reale è almeno 4 volte quello di mercato. Poco male tanto non le avrebbe comprate nessuno a 2000 e rotti e euro


Sarebbero state vendute in 5 minuti su uno store
ginogino6509 Dicembre 2020, 08:58 #7
C'è qualcosa che non quadra, 280.000€ di perdita diviso 220 schede rubate, viene 1272,73€ a scheda è un po troppo come costo di vendita del produttore.
coschizza09 Dicembre 2020, 09:09 #8
Originariamente inviato da: ginogino65
C'è qualcosa che non quadra, 280.000€ di perdita diviso 220 schede rubate, viene 1272,73€ a scheda è un po troppo come costo di vendita del produttore.


La scheda viene proposta a 250€ in più come base per me ci sta tutto come prezzo per msi
ginogino6509 Dicembre 2020, 09:33 #9
Originariamente inviato da: coschizza
La scheda viene proposta a 250€ in più come base per me ci sta tutto come prezzo per msi


Nei 250€ ci devi calcolare le spese di spedizione dalla Cina al paese in cui erano destinate (sono state rubate nel luogo di produzione e non quando erano già nel paese di vendita), le tasse d'importazione e tasse locali, senza considerare poi i margini dei vari rivenditori e venditore finale, 250€ sono pochi.
Vash_8509 Dicembre 2020, 09:36 #10
In pratica hanno rubato il 50% delle schede disponibili!
Maledetti!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^