MSI e Corsair in collaborazione per GeForce GTX 980Ti

MSI e Corsair in collaborazione per GeForce GTX 980Ti

MSI ci mette la scheda, mentre Corsair fornisce il sistema di raffreddamento: la risultante una scheda GeForce GTX 980Ti ibrida, caratterizzata da un forte overclock di serie per la GPU

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:01 nel canale Schede Video
MSICorsairNVIDIAGeForce
 

Dalla collaborazione tra MSI e Corsair nasce la scheda video GeForce GTX 980Ti Sea Hawk, modello che utilizza il reference design NVIDIA per il sistema di raffreddamento della GPU integrandolo con un kit a liquido sviluppato da Corsair.

msi_corsair_980_water_1.jpg (36672 bytes)

Il kit fornito da Corsair è quello H55, modello con dimensione di 120 millimetri per lato dotato di ventola integrata. La soluzione è di tipo ibrido, con kit a liquido che provvede al raffreddamento della GPU mentre l'accoppiata dissipatore di calore più ventola montati sulla scheda si occupano del calore generato dalla memoria video e dalla circuiteria di alimentazione.

La scheda viene venduta con frequenze di clock della GPU che sono pari a 1.190 MHz quale dato di base clock e a 1.219 MHz per la frequenza di boost clock. Si tratta di un overclock consistente rispetto alle specifiche di default per le schede GeForce GTX 980Ti che prevedono frequenza di clock di default di 1.000 MHz che sale sino a 1.075 MHz per il boost clock. Lieve overclock anche per la memoria video, che passa dai 7.008 MHz di default a 7.096 MHz.

Questa scheda viene venduta da MSI e contemporaneamente anche da Corsair, che utilizza il nome di Hydro GFX per la propria declinazione così come riportato sul sito web dell'azienda. Il prezzo nel mercato nord americano è pari a 739 dollari, tasse escluse.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^