Molti prodotti ma una sola nuova GPU per AMD nel 2015

Molti prodotti ma una sola nuova GPU per AMD nel 2015

Emergono indiscrezioni sulla roadmap delle schede video desktop che AMD presenterà nel corso del 2015. Molti modelli frutto di operazioni di rebranding di GPU già esistenti, con la novità rappresentata dal chip Fiji quale proposta top di gamma

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Schede Video
AMDRadeonNVIDIAGeForce
 

Da alcune settimane a questa parte sono emerse varie indiscrezioni sulle prossime generazioni di GPU AMD destinate a sistemi desktop. Si tratta dei modelli della famiglia Radeon R9 300, chiamati a contrapporsi alla schede NVIDIA GeForce basate su architettura Maxwell.

In particolare è il sito 3DCenter.org a fornire informazioni più dettagliate, per quanto non ufficiali, sulle schede video appartenenti a questa famiglia. I dati online segnalano come sarà solo per le proposte top di gamma, a singola e a due GPU, che AMD presenterà un'architettura di GPU completamente nuova indicata con il nome in codice di Fiji. Per questa soluzione le indiscrezioni riportano la presenza di ben 4.096 stream processors, basati su architettura GCN 1.3; a completare le specifiche tecniche 256 TMUs, 128ROPs e interfaccia memoria HBM da 1024bit di ampiezza.

Il chip Fiji dovrebbe venir utilizzato da AMD per le schede Radeon R9 390, Radeon R9 390X e Radeon R9 390X2, quest'ultima una declinazione con due GPU sullo stesso PCB così come il nome lascia facilmente intendere.

Le prime schede che vedremo in commercio saranno proposte di fascia più bassa, i modelli Radeon R7 360 e Radeon R7 360X. Per queste schede troveremo GPU Trinidad, che potrebbe essere frutto di un nuovo design o un rebrand del chip Pitcairn utilizzato da AMD per le schede Radeon R9 270 e Radeon R9 270X attualmente in commercio. Il debutto di queste schede potrebbe avvenire nel corso del prossimo mese quindi entro la fine del primo trimestre 2015.

A seguire avremo il debutto delle altre GPU nel corso del secondo trimestre 2015, con i modelli Radeon R9 370 e Radeon R9 370X che adotteranno la GPU Tonga che AMD ha già abbinato alle schede Radeon R9 285 sul mercato da alcuni mesi a questa parte. Le specifiche tecniche indicate riportano 2.048 stream processors e bus memoria GDDR5 da 384bit di ampiezza, con 3 Gbytes di memoria video.

Per le schede della famiglia Radeon R9 380 troveremo invece la GPU indicata con il nome in codice di Grenada, modello derivato da quello Hawaii che è montato sulle schede Radeon R9 290 attualmente in commercio. In questo caso AMD dovrebbe intervenire permettendo di ottenere frequenze di clock superiori rispetto a quelle accessibili con Hawaii, anche se non crediamo che questo porterà anche una parallela riduzione dei consumi a pieno carico. La declinazione più potente continuerà a integrare 2.816 stream processors, in abbinamento a 4 Gbytes di memoria video GDDR5 su bus a 512bit.

La linea di GPU che AMD intende rendere disponibile sul mercato nel corso dei prossimi mesi vede quindi una sola importante novità, nella forma del chip Fiji che adotterà architettura GCN 1.3. Le altre schede saranno ottenute riutilizzando, anche con alcune modifiche nelle specifiche tecniche, GPU già presenti sul mercato da tempo con una operazione di rebranding che già abbiamo visto in passato. Questa scelta è legata anche ai vincoli della tecnologia produttiva a disposizione, che continua a rimanere per tutte queste soluzioni quella a 28 nanometri sviluppata dalla taiwanese TSMC.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alebrescia10 Febbraio 2015, 10:44 #1

uff....

questa notizia è un pò deprimente... dopo i leaked delle 380x... mi aspetto grandi cose... non un semplice rebranding delle 290 ma più spinte... e la vorrei in vendita in tempi stretti... se aspettano ancora un pò nvidia passa alla serie 10....
sarebbe bello avere da parte di AMD un comunicato ufficiale con qualche specifica e qualche data.... attualmente chiunque può dire qualsiasi cosa... che palle....
GTKM10 Febbraio 2015, 10:48 #2
AMD, se ci sei, batti un colpo.
Max_R10 Febbraio 2015, 11:06 #3
Ok se questo rebrand massivo si realizza c'è ben poco da essere speranzosi.
Bivvoz10 Febbraio 2015, 11:06 #4
Rebrand rush
arturobelo10 Febbraio 2015, 11:20 #5
AMD riprenditi. Senza concorrenza siamo spacciati
ronthalas10 Febbraio 2015, 11:35 #6
siamo al secondo rebrand della serie 7x praticamente? almeno in buona parte...
Avatar010 Febbraio 2015, 11:45 #7
1024bit di bus e 128 rops

L' ing. Cane approva.

Con questi numeri anche i 4k cominciano a star stretti.
FroZen10 Febbraio 2015, 11:55 #8
Cosi come maxwell non ha aggiunto nulla di nuovo sulle prestazioni che è quello che conta, anche qui le vere prestazioni si avranno solo al top, tutta la fascia sotto si riposiziona di conseguenza.... Il vero successore di gcn lo vedremo sui 16nm...
nardustyle10 Febbraio 2015, 12:13 #9
mamma mia come se tra 980 - 780 - 290x ci fosse sta gran differenza

son tutte a 28nm , finchè non cambia il pp non PUò cambiar nulla , ok le ottimizzazioni e architetture efficenti , ma fin li si arriva

aspetteremo tempi migliori
Max_R10 Febbraio 2015, 12:19 #10
Originariamente inviato da: FroZen
Cosi come maxwell non ha aggiunto nulla di nuovo sulle prestazioni che è quello che conta, anche qui le vere prestazioni si avranno solo al top, tutta la fascia sotto si riposiziona di conseguenza.... Il vero successore di gcn lo vedremo sui 16nm...


Non smetterò mai di dire che IMHO sono gli equilibri a contare: ok le prestazioni ma con un occhio di riguardo a temperature e consumi. Qui facendo un rebranding simile ci troviamo fasce medie e medio-alte che consumano parecchio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^