chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Le GPU AMD a 28 nanometri entrano in commercio

Le GPU AMD a 28 nanometri entrano in commercio

AMD annuncia di aver avviato la commercializzazione ai partner delle prime GPU costruite con tecnologia produttiva a 28 nanometri. Il debutto sul mercato è quindi atteso a breve

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:57 nel canale Schede Video
AMD
 

In occasione della conferenza IT Supply Chain, tenutasi nei giorni scorsi, il CEO di AMD Rory Read ha confermato come la produzione di GPU con tecnologia produttiva a 28 nanometri stia procedendo come da programmi, aggiungendo che i primi prodotti sono in spedizione proprio in queste settimane così che i partner produttori di schede video li abbiano a disposizione.

Questa informazione conferma le indiscrezioni emerse nelle ultime settimane che indicano come vicino il debutto delle soluzioni Radeon HD della serie 7000, nome della prossima generazione di schede video destinate a sistemi desktop e notebook del produttore americano.

Sappiamo che queste soluzioni saranno basate sulla nuova generazione di architettura video, nota con il nome in codice di Southern Island. Verranno pertanto abbandonati gli approcci VLIW5 e VLIW4 utilizzati per le GPU delle serie Radeon HD 6000, anche se è ipotizzabile che per alcune proposte della serie 7000 si continuino a riutilizzare chip della serie 6000 con una semplice operazione di rebranding.

Resta ora da capire quando e con quali modelli le prime versioni di GPU Southern Island debutteranno sul mercato: tendiamo a ritenere che i partner AMD presenteranno proprie declinazioni quantomeno di alcune versioni di queste GPU, superando l'approccio utilizzato sino ad ora che ha sempre visto al debutto il proliferare sul mercato di schede basate su reference design differenziate solo per colore della scatola e dotazione in bundle.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CrapaDiLegno16 Dicembre 2011, 09:59 #1
Sono anche i primi prodotti a 28nm sul mercato... sarebbe interessante capire che rese hanno.
Satellite8616 Dicembre 2011, 10:12 #2
Sono molto curioso, vediamo che salto si avrà rispetto ai 40nm
bonzoxxx16 Dicembre 2011, 10:14 #3
cavolo proprio ora che mi sono preso una 5870...
BLACK-SHEEP7716 Dicembre 2011, 10:16 #4
non mi stupirei se la serie 7000 entri level avesse la potenza di una 6850 che consuma la meta e addirittura si alimenta con solo il pci-e
sbaffo16 Dicembre 2011, 10:29 #5
di solito cercavano di uscire con i nuovi prodotti in tempo per la stagione natalizia, quest'anno aspettno di smaltire i magazzini...
Veradun16 Dicembre 2011, 10:37 #6
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Sono anche i primi prodotti a 28nm sul mercato... [B][U]sarebbe interessante capire che rese hanno[/U][/B].


Puoi dirlo forte, è uno dei segreti industriali meglio custoditi, al massimo si posso leggere voci, ma saperlo...
Mparlav16 Dicembre 2011, 11:09 #7
Parlano di recensioni delle 79xx già il 22 dicembre e di lancio effettivo il 9 gennaio, quindi direi che la resa dovrebbe essere a livelli buoni.

Sulle prestazioni, è Amd questa volte a "giocare" col tessellation e l'Unigine
http://www.techpowerup.com/img/11-12-16/71a.jpg

Sulla scheda c'è nuovamente lo switch per il doppio bios: default ed "unprotected".
Ci conto poco, ma chissà se sulle HD7950 ci si può smanettare come sulle HD6950
DerRichter16 Dicembre 2011, 11:39 #10
...in realtà si sa piuttosto bene (nonché da qualche giorno ) che debutteranno il 9 Gennaio con HD7950 ed HD7970. Ma poco importa, sotto con la recensione che son troppo curioso!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^