La nuova NVIDIA GeForce GTX 1070Ti in arrivo a inizio novembre

La nuova NVIDIA GeForce GTX 1070Ti in arrivo a inizio novembre

1 mese di attesa per il debutto della nuova scheda video NVIDIA destinata al pubblico dei videogiocatori, posizionata quale diretta alternativa alla scheda Radeon RX Vega 56 di AMD

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:41 nel canale Schede Video
GeForceNVIDIAAMDRadeonVega
 

Abbiamo già avuto modo di parlare nei giorni scorsi della scheda NVIDIA GeForce GTX 1070Ti, nuova proposta di fascia medio alta destinata ai videogiocatori appassionati e che nelle intenzioni di NVIDIA dovrebbe posizionarsi quale diretta alternativa alle schede AMD Radeon RX Vega 56.

Le prime indiscrezioni pubblicate online sono state raccolte in questa notizia e in quest'altra notizia. Le caratteristiche tecniche prevederebbero GPU GP104, la stessa adottata per le schede GeForce GTX 1070 e GeForce GTX 1080, in versione dotata di 2.432 CUDA cores abilitati al proprio interno. La frequenza di clock della GPU sarebbe pari a 1.607 MHz, con un dato di boost clock pari a 1.683 MHz.

A differenziare questa scheda dal modello GeForce GTX 1080 troveremo la memoria, del tipo GDDR5 e no GDDR5X come per la sorella maggiore. La frequenza di clock potrebbe essere pari a 8 GHz effettivi, per quanto non sia da escludere l'abbinamento con le nuove memorie GDDR5 a 9 GHz di clock effettivo adottate dalle più recenti schede GeForce GTX 1060.

La più recente indiscrezione su queste schede riguarda il prezzo ufficiale e la disponibilità: parliamo di un listino di 429 dollari USA nel mercato nord americano, con lancio previsto per il 26 ottobre e commercalizzazione dal 2 novembre così come riportato dal sito Heise.de. Con il debutto di questa proposta NVIDIA completa la propria gamma di soluzioni della famiglia GeForce GTX destinate a sistemi desktop, in attesa del debutto delle schede di prossima generazione per videogiocatori basate su architettura Volta.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CrapaDiLegno02 Ottobre 2017, 11:24 #1
2400 e rotti shader, GDDR5 a 9 GHz = Miner killer, non se ne vedrà una sul mercato retail.
E Volta a Giugno 2018, che è più grande e necessita PP maturo.
Mparlav02 Ottobre 2017, 11:30 #2
Con la "speculazione miner", che non coinvolge le GTX 1080, converrà comprare quest'ultima.
La differenza sul prezzo reale sarà irrisoria, imho meno di 50 euro.
niky8902 Ottobre 2017, 13:30 #3
Qualcuno mi mostra una tabella o business plan dove questo fantomatico mining AD OGGI porterebbe ad un profitto effettivo?
Catan02 Ottobre 2017, 13:53 #4
Originariamente inviato da: niky89
Qualcuno mi mostra una tabella o business plan dove questo fantomatico mining AD OGGI porterebbe ad un profitto effettivo?


non può esistere perchè attualmente il mining è un gioco in borsa. Come ogni gioco d'azzardo può portare grandi profitti o grandi perdite.
Come prima cosa dipende da quando inizi a minare e cosa. Per questo i minatori minano in genere una decina di criptovalute differenti. Aspettano che gli speculatori da borsa ne notino una e che inizino a comprarla con i soldi veri, facendo salire il mercato. Una volta salito ci si fiondano tutti, quindi a priori non sai se la tua vga sia adatta o meno.
Una volta che ci si sono fiondati tutti, la curva di mining vista la richiesta sale, quindi pure se la moneta è alta potrebbe essere non conveniente investire.

Insomma è un gioco che connette i minatori e i trader , che per loro è un paradiso perchè le cryptovalute non sono agganciate all'economia reale.

Insomma inutile parlare di miner come se fossero lo spauracchio, potrebbe tranquillamente esserci una vga gaming con prezzo e consumo basso che nella attuale cryptovaluta dove si divertono ora mina poco e quindi è snobbata.
Hal-1000002 Ottobre 2017, 17:27 #5
"... in attesa del debutto delle schede di prossima generazione per videogiocatori basate su architettura Volta."

ma quando escono? è da prima dell'estate che aspetto di poter acquistare una nuova scheda video. Prendere quelle attualmente in commercio, con i prezzi che si ritrovano, non è certo un buon affare e poi sono pure vecchie
CrapaDiLegno02 Ottobre 2017, 18:12 #6
Viste le prestazioni di Vega e la loro nulla disponibilità (per tutti quei saputelli per cui montare l'HBM era una sciocchezza da 10 dollari in più rispetto alla GDDR) direi che l'unica cosa che spingerà nvidia a lanciare Volta sarà solo la presunta data della disponibilità dei 7nm.
E visto che non ha alcuna fretta, significa che i 7nm per processi HP li vedremo non prima della metà del 2019. Ottimisticamente parlando.
Catan02 Ottobre 2017, 20:47 #7
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Viste le prestazioni di Vega e la loro nulla disponibilità (per tutti quei saputelli per cui montare l'HBM era una sciocchezza da 10 dollari in più rispetto alla GDDR) direi che l'unica cosa che spingerà nvidia a lanciare Volta sarà solo la presunta data della disponibilità dei 7nm.
E visto che non ha alcuna fretta, significa che i 7nm per processi HP li vedremo non prima della metà del 2019. Ottimisticamente parlando.


ha fretta amd di lanciare navi però. Sicuramente appena i 7nm (che non sviluppano ne nvidia ne amd ma tsmc o gf) entrambe faranno le loro mosse.
Nvidia giusto questa 1070ti ha adesso da tirare fuori per completare una line up molto buona fino alla metà del 2018. Amd adesso può solo completare la sua line up di schede e concentrarsi sullo sviluppo driver.
Bart_-9303 Ottobre 2017, 01:12 #8
Se fanno la 1060Ti praticamente tutte le schede della serie Pascal hanno la loro versione Ti
CrapaDiLegno03 Ottobre 2017, 13:04 #9
AMD può avete tutta lz fretta che vuoi, ma come hai detto ci deve essere un PP sufficientemente maturo che non dipende da loro (possono solo scegliere il costo di produzione relativamente alla sua maturità e un progetto fatto. Visto che non ha ancora rilasciato Vega 11, non credo sia così avanti con Navi, visti anche i problemi di assemblaggio con la HBM cui credo Navi vorrà esserne immune come lo sono tutte le GPU consumer di nvidia che garantisce costi minori e maggiori disponibilità. Quindi qualcosa in più da rivedere rispetto al passaggio Polaris-Vega bisognerà farlo, e visti i tempi per sfornare Vega... Dubito ancora che nvidia sarà pressata a inizio 2019. Da cui la non fretta assoluta per Volta. E il silenzio completo per ciocche arriverà dopo. Che probabilmente vuol dire che stanno provando qualcosa di molto diverso di cui non sanno ancora l'efficacia (magari architettura MCM).
Catan03 Ottobre 2017, 13:48 #10
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
AMD può avete tutta lz fretta che vuoi, ma come hai detto ci deve essere un PP sufficientemente maturo che non dipende da loro (possono solo scegliere il costo di produzione relativamente alla sua maturità e un progetto fatto. Visto che non ha ancora rilasciato Vega 11, non credo sia così avanti con Navi, visti anche i problemi di assemblaggio con la HBM cui credo Navi vorrà esserne immune come lo sono tutte le GPU consumer di nvidia che garantisce costi minori e maggiori disponibilità. Quindi qualcosa in più da rivedere rispetto al passaggio Polaris-Vega bisognerà farlo, e visti i tempi per sfornare Vega... Dubito ancora che nvidia sarà pressata a inizio 2019. Da cui la non fretta assoluta per Volta. E il silenzio completo per ciocche arriverà dopo. Che probabilmente vuol dire che stanno provando qualcosa di molto diverso di cui non sanno ancora l'efficacia (magari architettura MCM).


si entrambe sono in condizione di aspettare il 7nm.
Nvidia con maggiore tranquillità, da una pompatella alla sua line up con la 1070ti o una 1060ti per finire la fascia media.
Amd da parte sua può ingannare l'attesa completando la line up con vega 11 per la fascia media e affinire i driver per la sua archidettura.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^