Intervista ad ATI: le prossime generazioni di schede Radeon

Intervista ad ATI: le prossime generazioni di schede Radeon

Le innovazoni tecnologiche introdotte da ATI nelle schede Radeon X800 sono destinate ad entrare anche nella fascia mainstream, a partire dai prossimi mesi

di pubblicata il , alle 10:30 nel canale Schede Video
ATIRadeonAMD
 

Sul sito web Techreport è stata pubblicata, a questo indirizzo, un'intervista con David Nalasco, Technology Marketing Manager di ATI Technologies. Vari elementi delle tecnologie implementate nei chip R420 sono stati analizzati nel corso dell'intervista, con alcune interessanti informazioni sulle prossime generazioni di schede Radeon per la fascia media del mercato.

TR: Have you all developed any plans for a $299 card yet? Seems like you might want to meet the competition there.

Nalasco: We're still investigating the possibilities of releasing a lower cost version of the X800 series, but at this stage we still don't have any announcements to make. We're still looking at the market and how sales go, and we'll have to determine at a later point if it makes sense to produce a product at that price point.

TR: Your competitor has committed to extending its latest GPU technology and features across its entire product range fairly soon. Wouldn't features like longer shader lengths and 3Dc compression benefit low-end graphics cards, as well?

Nalasco: Again, in time, we believe that there will be the demand for that, but where you see the initial demand for some of these more advanced features at always in the higher end products where you have the early adopters, the people who are willing to pay a little bit extra to get at these things. One of our philosophies is that we don't like putting extra features into a chip where we don't think they're going to benefit the people who are going to buy a product in that market. We didn't put DirectX 9 into chips where the performance would be so low that it wasn't really going to be useful in any real application, and, you know, it's the same kind of philosophy this time around. When we think we can produce a product with adequate performance that allows you to actually take advantage of some of these new features, then that's when we'll add the features into that product. But if you try to introduce them too early, you're basically adding additional cost to the product that's not providing a benefit to the end user, and that's just something you want to avoid.

Stando a quanto rivelato nel corso dell'intervista, ATI dovrebbe presentare nuove evoluzioni delle proprie schede video di fascia media nei prossimi mesi. A breve continuerà la produzione e la commercializzazione delle soluzioni Radeon 9600, ma per le prossime schede ci si attende un'adozione di quelle tecnologie che ATI ha introdotto nel chip R420, ovviamente con un livello tecnologico tale da bilanciare il livello di prezzo atteso per prodotti di fascia media.

NVIDIA si appresta a introdurre sul mercato la scheda GeForce 6800, prodotto per il quale viene indicato un prezzo previsto di 299 dollari. Si tratta di un segmento del mercato nel quale, al momento attuale, ATI non propone nessun nuovo prodotto ma per il quale è presumibile attendersi delle novità da parte del produttore canadese, nella forma di una scheda Radeon X800 di costo più ridotto rispetto al modello X800 PRO.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
vincino24 Maggio 2004, 10:34 #1
La solita minestra scaldata!
bizzu24 Maggio 2004, 10:44 #2
Cmq 299 dollari (che da noi saranno 350 euro...) non mi sembra un prezzo da fascia media.
sslazio24 Maggio 2004, 10:49 #3
x bizzu: non necessariamente le cose da noi costano sempre di più.
Ad esempio un P4 extreme in AMerica costa 1000 dollari, quando qui in Italia sono riuscito a trovarlo a 900€. Stessa cosa per altre periferiche come i masterizzatori.
Non è quindi escluso che una 6800 possa trovarsi a 250€ in qualche negozio onesto.
Poi ovviamente ci sarà sempre il negozio (vedi granai a Roma), dove ancora ti vendono una 4200 a 200 Euro.
lucio6824 Maggio 2004, 10:54 #4
Originariamente inviato da sslazio
x bizzu: non necessariamente le cose da noi costano sempre di più.
Ad esempio un P4 extreme in AMerica costa 1000 dollari, quando qui in Italia sono riuscito a trovarlo a 900€. Stessa cosa per altre periferiche come i masterizzatori.
Non è quindi escluso che una 6800 possa trovarsi a 250€ in qualche negozio onesto.
Poi ovviamente ci sarà sempre il negozio (vedi granai a Roma), dove ancora ti vendono una 4200 a 200 Euro.

1000$ se non sbaglio sono comunque meno di 900€, ma è già un passo avanti rispetto a quanto spesso accade. Qui a La Spezia però c'è che vende un pc completo con athlon xp 2000, 256 di ddr 333, 40Gb hdd e radeon 7500 a 900€
Aryan24 Maggio 2004, 11:02 #5
Io vorrei sapere se a breve usciranno nuovi prodotti ATI/nVidia che sostituiranno la fascia di prezzo in cui si trovano la 9600XT e la 5900XT.
Altrimenti penso di prendere una delle due...
Ovvio che se escono nuovi prodotti con nuove features in quella fascia di prezzo prenderei le schede nuove!
nonikname24 Maggio 2004, 11:07 #6
Arruffato24 Maggio 2004, 11:31 #7
Secondo me, se ATi continua ad offrire la 9800 pro, o scheda equivalente, a 250 € il prodotto di sui parlano nell'articolo c'è già.
Un po' quello che hanno fatto con la 8500, che come 9100 ha continuato a sopravvivere per lungo tempo.
bizzu24 Maggio 2004, 11:34 #8
Io vorrei sapere se a breve usciranno nuovi prodotti ATI/nVidia che sostituiranno la fascia di prezzo in cui si trovano la 9600XT e la 5900XT.
Altrimenti penso di prendere una delle due...
Ovvio che se escono nuovi prodotti con nuove features in quella fascia di prezzo prenderei le schede nuove!

Anche a me infatti interessava questo discorso. Volevo prendere la 9600xt, ma ho visto che costa ancora sui 180 €, che a mio avviso è un prezzo altissimo (visto le schede nuove che sono uscite). Io speravo scendesse sotto i 150 €, ma non so se accadrà: se ATI non presenta nuove soluzioni di fascia media, i prezzi delle schede di attuale fascia media non scenderanno, infatti si dice che la soluzione pci express per questa categoria non sia altro che una 9600xt con frequenze un po' più alte.
Fra un po' inoltre spariranno anche le 9800pro dal mercato... considerando che la 9800 xt (adesso venduta a prezzi esorbitanti) è circa la metà di una x800, IMHO ci sarà un gap troppo grande tra fascia media e fascia alta.
Ovviamente se ho scritto ca**ate ditemelo pure
lucio6824 Maggio 2004, 11:34 #9
Originariamente inviato da Arruffato
Secondo me, se ATi continua ad offrire la 9800 pro, o scheda equivalente, a 250 € il prodotto di sui parlano nell'articolo c'è già.
Un po' quello che hanno fatto con la 8500, che come 9100 ha continuato a sopravvivere per lungo tempo.

Credo anch'io, anche perché altrimenti dovrebbero abbassare di molto il prezzo della 9800, e di conseguenza quello della 9600, e non mi sembra che sia questa la strada che ATI vuole percorrere
bizzu24 Maggio 2004, 11:37 #10
Credo anch'io, anche perché altrimenti dovrebbero abbassare di molto il prezzo della 9800, e di conseguenza quello della 9600, e non mi sembra che sia questa la strada che ATI vuole percorrere

La 9800 putroppo non durerà molto, infatti stanno producendo versioni castrate a 128 bit per smaltire le scorte di chip

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^