Intel attenta allo sviluppo software per le proprie GPU

Intel attenta allo sviluppo software per le proprie GPU

Intel velocizza i tempi di aggiornamento dei propri driver per GPU integrate, un chiaro segnale di come si voglia vedere sempre più protagonista nel futuro delle soluzioni visual anche con GPU di tipo discreto

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale Schede Video
IntelAMDNVIDIA
 

Con il debutto del nuovo aggiornamento del sistema operativo Microsoft Windows 10, indicato con il nome di Windows 10 April 2018 update, Intel ha reso disponibile un nuovo aggiornamento driver per le GPU integrate nei propri processori in commercio che implementa pieno supporto ufficiale all'aggiornamento dell'OS.

La cosa sorprende in quanto storicamente Intel non ha mai operato con tempistiche così serrate nel rendere disponibile un aggiornamento driver per le proprie GPU nel momento in cui un sistema operativo è stato aggiornato.

I nuovi driver, versione v24.20.100.6025 (download a questo indirizzo), stabiliscono quindi un precedente e si candidano a delineare un modo di operare che dovrebbe diventare sempre più abituale con i prodotti Intel legati alle GPU. Viene da pensare che questo sia frutto dell'ingresso in azienda di nuove figure responsabili dello sviluppo dei futuri prodotti visuals.

La prima è Raja Koduri, proveniente da AMD e responsabile dello sviluppo delle future GPU anche discrete che l'azienda americana renderà disponibili sul mercato. La seconda è Chris Hook, fresco dell'ingresso ufficiale in Intel quale responsabile del marketing legato ai prodotti visual e alle futue soluzioni di GPU discrete che l'azienda andrà a sviluppare.

Nuove architetture di GPU richiedono uno stretto legame con la parte di sviluppo software per poter operare nelle migliori condizioni: questo è ben noto vedendo quello che sono chiamane a sviluppare AMD e NVIDIA per i loro prodotti video. Intel deve necessariamente seguire questa stessa direzione e il debutto dei nuovi driver in contemporanea con l'aggiornamento software di Windows 10 è solo il primo passaggio in questa direzione, nel lungo percorso che porterà prima o poi Intel ad avere una famiglia di GPU discrete in commercio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mally03 Maggio 2018, 10:01 #1
è una marchetta? Un solo rilascio fa gridare al miracolo? L'attenzione lato driver nei confronti dei clienti si valuterà negli anni, non certo per un singolo episodio...
Pkarer03 Maggio 2018, 10:53 #2

C'è ben altro...

Il perfezionamento che Intel sta portando avanti in ambiente grafico non e' tanto legato al business dei giochi (e driver relativi) ma secondo me c'è ben altro in previsione futura:

- criptominig, specialmente per applicazioni professionali indirizzate ad applicazioni commerciali e finanziarie (basti pensare ai server che sarebbero incompleti senza una GPU decente)
- realtà aumentata legata non solo ai videogiochi
- tutti i sistemi che fanno uso di AI, riconoscimenti facciali, guida autonoma, sistemi di traduzione da una lingua ad un'altra che ultimamente sta facendo passi da gigante
- Nuovo sistemi di encoder video... il nuovo H266 che verrà standardizzato a Ottobre 2018 sarà il primo codec che farà uso di AI e richiede potenze di calcolo fino a 10 volte superiore all' HEVC

I videogiochi son ben poca cosa :-)
lucusta03 Maggio 2018, 19:44 #3
semplicemente si è passati al WDDM 2.4 su redstone 4 e poteva dare errorini sporadici.
anche AMD stessa cosa con i 18.2.1 di febbraio e i 18.4.2 per le vega, mentre nvidia con i 397.31 WHQL.
a me, su AMD, dopo l'aggiornamento a R4 1804 dava problemi sul resume con un LG, un pò lentino ad accendersi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^