In contrazione il mercato delle schede video discrete

In contrazione il mercato delle schede video discrete

AMD ricupera quote di mercato, nel corso del 2010, tra le schede video discrete ma è l'intero settore a soffrire rispetto al difficile 2009

di pubblicata il , alle 08:28 nel canale Schede Video
AMD
 

Jon Peddie Research ha reso disponibili, a questo indirizzo, le proprie analisi sul mercato delle schede video discrete per il quarto trimestre 2010 oltre che per l'andamento complessivo dello scorso anno. Il risultato annuale vede una contrazione nella fornitura di schede video discrete rispetto al 2009, con un totale di 72,8 milioni di pezzi contro i 75,3 milioni del 2009.

Questo comportamento è significativo e per molti versi inatteso, considerando come il 2009 sia stato un anno di profonda crisi economica a livello internazionale che ha indubbiamente avuto ripercussioni negative sugli acquisti da parte dei consumatori. A dispetto nel calo del volume il controvalore complessivo del mercato è in lieve crescita, avendo raggiunto la cifra di 17,2 miliardi di dollari USA in crescita dello 0,8% rispetto al 2009. La conseguenza diretta è che i prezzi medi di vendita delle schede video discrete siano leggermente incrementati nel corso degli ultimi 12 mesi.

La contrapposizione tra NVIDIA e AMD ha visto quest'ultima guadagnare quote di mercato su base annuale, con una crescita del 12,6% rispetto al 2009 e una quota di mercato, nel quarto trimestre 2010, che ha raggiunto il 38,8%. Per NVIDIA registriamo invece una contrazione del 6,2%, con un totale del mercato pari al 60,8%.

Il confronto con il quarto trimestre dell'anno 2009 vede AMD aumentare e NVIDIA perdere quote di mercato; la prima deteneva il 34,5% del totale mentre per la seconda la quota era pari al 64,8%.

Segnaliamo come le proposte di fascia alta di AMD e NVIDIA contribuiscano su base annuale per circa 3 milioni di pezzi, con un prezzo medio di vendita di circa 300 dollari. Il volume delle soluzioni workstation è indicativamente ampio quanto quello delle soluzioni per videogiocatori, ma è caratterizzato da prezzi medi di vendita ben più elevati.

Quali le cause della contrazione nei volumi di schede video discrete vendute nel 2010? Le motivazioni principali sono due: la prima la diffusione di CPU dotate di componente GPU entry level integrata, che ha eroso vendite nel segmento di fascia più bassa nel mercato. La seconda è legata al progressivo spostamento degli acquisti a favore di soluzioni notebook rispetto a quelle desktop, tipicamente abbinate non a schede video discrete ma a soluzioni integrate in CPU o chipset.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor08 Marzo 2011, 08:39 #1
be', è salito il numero di schede di fascia media e alta... dopotutto parlando di pc preassemblati spesso si tende a utilizzare il comparto video presente sulla scheda madre per contenere i costi, mentre quelle di fascia media sono sufficienti a soddisfare l'utente con un minimo di pretese. Ecco quindi che forse il mercato delle schede entry level perde un po' del suo senso, tanto più che oggi con Sandy Bridge e compagnia bella l' "entry level" della grafica si è spostato ancora un po' più in alto.
MesserWolf08 Marzo 2011, 08:44 #2
Tenendo in considerazione che i desktop sono sempre meno popolari, tenendo in considerazione che intel include di standard una scheda grafica integrata decente nei suoi proci, e visto che la grafica su pc ha smesso di correre (i giochi devono girare anche su console ormai vecchie di 5 anni e una 8800gt si difende benone tutt'ora )

=> direi che è prevedibile un calo, e che non è un trend che si invertirà nel lungo periodo.
Zeorymer08 Marzo 2011, 10:58 #3
Se posso dare il mio umile parere (probabilmente errato, ma io la penso così, credo che la contrazione NON sia dovuta alle integrate: a parte quelle dei Sandy, che sono appena decenti ed apprezzabili, quelle dei Lynnfield e delle mobo Amd fanno abbondantemente pietà e le usano solo quelli che col pc ci fanno poco, al massimo si vedono qualche film non in blu ray (se no scatta tutto il mondo).
Credo invece che la contrazione ci sia sata perchè, diciamoci la verità, molti hanno ancora monitor con risoluzione scarsa tipo 1280*1024 (anch'io, per dire...) o 1440*900, e a tali definizioni una GTX 460 è già overkill. Specie se consideriamo certi porting da Pleistescion trii....
threnino08 Marzo 2011, 10:59 #4
Il risultato annuale vede una contrazione nella fornitura di schede video discrete rispetto al 2009, con un totale di 72,8 milioni di pezzi contro i 75,3 milioni del 2009.

una notiza per una contrazione del 3,3% globale... O_o
Considerando quanto stiano spopolando notebook, netbook e tablet, a me, sembra un successo che le schede video discrete NON siano diminuite così tanto nelle vendite...
Tututa08 Marzo 2011, 11:05 #5

Discorsi egoistici?!?....fino ad un certo punto...

Terzo Motivo della contrazione: l'allontamento delle soluzioni aftermarket dalle reali necessità del videogiocatore comune: offrire una scheda OC del 3% rispetto alla soluzione standard, e magari con tredici ventole enormi così sopra , faranno contento (e fesso) il Bimbominki@ di turno: ma i veri giocatori sgamati, quelli che come me sono cresciuti a pane e 3dfx, hanno ben chiaro cosa serve loro per progredire e queste schede ipervitaminizzate (e che in realtà nulla offrono in più rispetto al tanto che chiedono) le lasciano inesorabilmente a SCAFFALE!

In altra discussione recentissima, ad esempio, pare che non sia proprio l'unico a chiedere una scheda di fascia media che abbia un sistema di raffreddamento mirato soprattutto alla silenziosità estrema di funzionamento (magari al limite FANLESS ) piuttosto che a prestazioni estreme (tanto oggi inutili quanto è vero che i giochi di oggi, creati per funzionare anche su console, non hanno richieste esose in termini HW).
Invece ogni giorno è un florilegio di schede enormi con ventole enormi, su PCB enormi che nulla hanno a che vedere con i case moderni, piccoli e poco ospitali verso queste rumorose portaerei...

C'è qualcuno del market(t)ing che mi sta seguendo?

walk on
ttt
Zeorymer08 Marzo 2011, 11:13 #6
Originariamente inviato da: Tututa
Terzo Motivo della contrazione: l'allontamento delle soluzioni aftermarket dalle reali necessità del videogiocatore comune: offrire una scheda OC del 3% rispetto alla soluzione standard, e magari con tredici ventole enormi così sopra , faranno contento (e fesso) il Bimbominki@ di turno: ma i veri giocatori sgamati, quelli che come me sono cresciuti a pane e 3dfx, hanno ben chiaro cosa serve loro per progredire e queste schede ipervitaminizzate (e che in realtà nulla offrono in più rispetto al tanto che chiedono) le lasciano inesorabilmente a SCAFFALE!

In altra discussione recentissima, ad esempio, pare che non sia proprio l'unico a chiedere una scheda di fascia media che abbia un sistema di raffreddamento mirato soprattutto alla silenziosità estrema di funzionamento (magari al limite FANLESS ) piuttosto che a prestazioni estreme (tanto oggi inutili quanto è vero che i giochi di oggi, creati per funzionare anche su console, non hanno richieste esose in termini HW).
Invece ogni giorno è un florilegio di schede enormi con ventole enormi, su PCB enormi che nulla hanno a che vedere con i case moderni, piccoli e poco ospitali verso queste rumorose portaerei...

[B][U]C'è qualcuno del market(t)ing che mi sta seguendo?[/U][/B]

walk on
ttt


Forse no....
E dire che, per far contenti tanti (non tutti eh?), basterebbe proporre vga a prezzo onesto e facili da overcloccare. Io ad esempio sono rimasto così quando ho visto che con un semplice programmino già incluso nel cd della confezione potevo overcloccare la mia piccola ed economica vga del 15% senza colpo ferire, tenendo botta in quasi tutti i giochi in modo bene o male degno. E' questo che tanta gente vuole, non come giustamente dici tu gli elicotteri nel case. Poi ovvio che i veri esperti non comprano, se sanno che Metro a parte, non serve mica una bestia tipo GTX 570 per giocare bene anche a risoluzioni medio alte. E ci credo che nVidia ha perso, per inciso: nella fascia medio bassa di appetibile ha solo la 460, mentre la 450 viene allegramente mazziata dalle Ati 5700 e 5750.
ragazzocattivo08 Marzo 2011, 11:32 #7
Originariamente inviato da: MesserWolf
Tenendo in considerazione che i desktop sono sempre meno popolari, tenendo in considerazione che intel include di standard una scheda grafica integrata decente nei suoi proci, e visto che la grafica su pc ha smesso di correre (i giochi devono girare anche su console ormai vecchie di 5 anni e una 8800gt si difende benone tutt'ora )

=> direi che è prevedibile un calo, e che non è un trend che si invertirà nel lungo periodo.


Già....

E proprio come dici anche tu considerando la quota dei pc desktop in calo costante a favore dei portatili, e delle varie soluzioni nettop, se ci mettiamo anche che tra pochissimo usciranno gpu con gpu integrata e prestazioni paragonabili a quelle di una scheda video di fascia medio alta attuale, tra 2-4 anni resteranno solo le schede di fascia elevata ed altisima......
Per giunta a doversi condendere un mercato di pc desktop sempre più risicato a favore delle varie soluzioni portatili... o comunque a basso consumo tipo i vari mini PC....

Anzi secondo me TUTTA la grafica separata non vivrà oltre il 2015...

Quindi altri 4 anni al massimo.

Già oggi le schede di fascia alta a quanto stanno in percentuale di vendite?....

Il 20% del mercato desktop che sua volta è forse il 30% del totale dei PC venduti?....

Nei centri commerciali ormai ci saranno 10 portatili in mostra per ogni PC desktop e se non è un segnale di morte imminente dell'intera piattaforma desktop questo....

io stesso sto aspettando che defunga quella specie di armadio desktop da 40 chili Rumoroso che ho in camera per sostituirlo con una soluzione "tutto in uno" piccola silenziosa e a basso consumo.
November08 Marzo 2011, 11:51 #8
Originariamente inviato da: ragazzocattivo
Già oggi le schede di fascia alta a quanto stanno in percentuale di vendite?....

Non so se i dati siano corretti (penso di sì, l'articolo dice "un totale di 72,8 milioni di pezzi", "Segnaliamo come le proposte di fascia alta di AMD e NVIDIA contribuiscano su base annuale per circa 3 milioni di pezzi, con un prezzo medio di vendita di circa 300 dollari.". Nulla di nuovo, la fascia alta è sempre stata una percentuale di vendita minima (in questo caso circa il 4%).
Sono anni che la fascia alta non interessa praticamente a nessuno, la fascia media a qualcuno, la fascia bassa (che va benissimo per la netta maggior parte) a molti, solo che fascia media e bassa saranno, nel tempo, integrate, quindi il mercato delle schede video discrete è destinato a ridursi nel tempo.
rollo8208 Marzo 2011, 11:52 #9
si va beh sono anni che si dice che le schede video discrete moriranno eppure non muoiono... e non moriranno... se intel può permettersi la progettazione di una piattaforma come quella su socket 2011 che dovrà sostituire la 1366 che ha avuto un market share di circa l'1% dei pc, amd e nvidia possono continuare a fare schede video che consumano 200w...

tralasciando questi discorsi, pensavo che ci fosse un pelo di margine in più per altri produttori invece stanno solo allo 0.4%
andy4508 Marzo 2011, 12:01 #10
Originariamente inviato da: ragazzocattivo
io stesso sto aspettando che defunga quella specie di armadio desktop da 40 chili Rumoroso che ho in camera per sostituirlo con una soluzione "tutto in uno" piccola silenziosa e a basso consumo.


Evidentemente con il pc al massimo ci navighi in internet e ci guardi qualche film...voglio vederti a fare grafica 3d o montaggi video professionali su un all in one.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^