In arrivo schede video ATI con memoria DDR-II?

In arrivo schede video ATI con memoria DDR-II?

Questa notizia non deve sorprendere: già lo scorso autunno il produttore canadese aveva dimostrato schede Radoen 9700 con memoria DDR-II

di pubblicata il , alle 15:23 nel canale Schede Video
ATI
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ziozetti28 Marzo 2003, 16:23 #11
Trovato la fonte: http://www.hwupgrade.it/articoli/806/2.html

"Per la prima volta ATI introduce, in una scheda video desktop, una dotazione di memoria di 256 Mbytes e, sempre per la prima volta, utilizza su una propria scheda video memoria DDR-II. Questo nuovo standard è stato utilizzato inizialmente dalle schede nvIdia GeForce FX 5800 e 5800 Ultra ed è stato adottato da ATI per questa scheda solo per una questione di layout, non prestazionale. L'utilizzo di memoria DDR-II, infatti, permette di contenere le dimensioni complessive della scheda pur con una dotazione così elevata di memoria."

Magari non è vero ma ufficiamente il motivo dovrebbe essere questo.
CS2528 Marzo 2003, 16:27 #12
Onestamente non capisco. La soluzione DDR 256 bit s'e' rivelata azzeccata, ed ora passano a 128 bit DDR-2 per ridurre i costi?
Ho idea che Ati nella guerra dei prezzi, proponendo oramai dai tempi del radeon8500 schede a cifre nettamente inferiori della concorrenza, abbia bisogno di prendere fiato...
Maxsteel28 Marzo 2003, 16:27 #13
-tratto dall'articolo- ...Per questo motivo, la frequenza di lavoro dei moduli memoria DDR-II utilizzati sulla scheda Radeon 9800 PRO 256 Mbytes sarà tale da far ottenere la medesima bandwidth della memoria video della scheda Radeon 9800PRO con 128 Mbytes di memoria, dotata di tradizionali moduli memoria DDR. Questa scelta tecnica, comunque, è la prima prova concreta delle iniziali affermazioni di ATI: il chip R350 supporta la memoria DDR-II in abbinamento a bus memoria a 256bit di ampiezza, elemento che può far prevedere interessanti sviluppi futuri per la prossima generazione di schede video.

Ma non dovrebbero utilizzare il bus a 256bit?

Cifer28 Marzo 2003, 16:48 #14
Farla con bus a 128bit mi sembra una grande cretinata, se la potrebbero anche risparmiare, presuppongo che chi spenda 600€ per una scheda video tenda anche ad informarsi su ciò che acquista, mi viene da pensare che la carta DDR II e bus 256bit lo vogliano rilanciare solo su R400, in modo da non avere uno stallo nelle vendite quando lo lancieranno come prodotto innovativo, spero che nv35 riporti la concorrenza ad un livello + acceso tale da evitare queste macchiavelliche strategie di marketing.
ziozetti28 Marzo 2003, 16:57 #15
La soluzione DDR 256 bit s'e' rivelata azzeccata, ed ora passano a 128 bit DDR-2 per ridurre i costi?

Non vedo il problema: DDR 128 bit = DDR II 256 bit. O sbaglio?
Avatar028 Marzo 2003, 16:59 #16
vabbè tanto si troverà il modo per impostare il bus a 256bit anche sulle 9800pro ddr2
ziozetti28 Marzo 2003, 17:00 #17
Lapsus: DDR II 128 bit = DDR 256 bit a pari frequenza.
Mainas28 Marzo 2003, 17:17 #18
"Non vedo il problema: DDR II 128 bit = DDR 256 bit a pari frequenza"

Io lo vedo... che serve una tale quantità di mem di quel genere se poi va uguale?
Aryan28 Marzo 2003, 17:18 #19

X Ziozetti(#15)

Chiedi ad nVidia dove sta il problema...
alex900028 Marzo 2003, 17:26 #20
Originally posted by "ziozetti"

Lapsus: DDR II 128 bit = DDR 256 bit a pari frequenza.


Sbagli, le DDRII sono a pari frequenza e bus piu' lente delle DDRI, ergo per compensare il bus a 128 bit rispetto ad un bus a 256 bit le ddrII devono viaggiare a frequenze piu' che doppie :o

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^