Il ritorno del pulsante "turbo"

Il ritorno del pulsante turbo

MSI propone una scheda video con funzionalità di overclock integrate e accessibili premendo un apposito pulsante, montato sul pannello posteriore

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 13:12 nel canale Schede Video
MSI
 

Quello che sembrava essere solo un ricordo dei vecchi sistemi PC basati su processori delle serie 286, 386 e 486 potrebbe riapparire presto anche nel segmento delle schede video. Parliamo del pulsante "turbo", ai tempi utilizzato per forzare un processore ad operare ad una frequenza di clock inferiore a quella di default così da permettere l'utilizzo con applicazioni che, in caso contrario, sarebbero risultate essere troppo veloci.

Se a quei tempi "turbo" era la modalità ordinaria e quella non turbo una sorta di via per preservare la compatibilità con alcune vecchie applicazioni, nell'accezione moderna il pusante "turbo" assume il significato di un incremento delle prestazioni velocistiche complessive.

msi_vga_turbo_1.jpg (18294 bytes)

msi_vga_turbo_2.jpg (33242 bytes)

Alla luce delle informazioni pubblicate dal sito Tweaktown a questo indirizzo, scopriamo che la taiwanese MSI ha sviluppato una propria scheda video, modello GeForce N9600GT Diamond, che integra nel pannello posteriore un pulsante che ha proprio la finalità di offrire un incremento delle prestazioni velocistiche via overclock di GPU e memoria video, abbinato ad un overvolt.

Al momento attuale questa tecnologia non funziona correttamente nel momento in cui due di queste schede video vengono montate sullo stesso sistema in configurazione SLI. MSI sta sviluppando la parte software alla base di questa funzionalità, con la speranza di poter offrire questa funzionalità anche con due schede collegate via tecnologia SLI.

Tra le restanti caratteristiche di questo prodotto segnaliamo una dotazione di memoria video onboard di ben 2 Gbytes, oltre a connessioni che possono soddisfare qualsiasi tipo di esigenza: due DVI dual link, HDMI e Display Port oltre ad output audio digitale ottico. Vedremo presumibilmente questo prodotto esposto come novità al Computex di Taipei, evento che aprirà i battenti nel corso della prossima settimana.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

69 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
monsterman28 Maggio 2008, 13:15 #1
e io tutte le volte devo alzarmi smontare mezza scrivania per andare a schiacciare un pulsante dietro al case quando potrei fare tutto o quasi via software?
||ElChE||8828 Maggio 2008, 13:18 #2
2GB una 9600GT?
_MudneS_28 Maggio 2008, 13:20 #3
Turbo!!! come in supercar e nel mio primo PC!!!! Non ci credo...
REPERGOGIAN28 Maggio 2008, 13:21 #4
che pacco.in tutti i sensi
Paganetor28 Maggio 2008, 13:21 #5
in effetti non vedo il vandaggio rispetto a un "pulsante software"...
okorop28 Maggio 2008, 13:22 #6
ma quanto verra a costare sta scheda video? secondo me conviene rendere una 9600 con 512 mb di ram cambiare dissipatore e overcloccarla via software rispetto a questa soluzione
LILOLILO28 Maggio 2008, 13:23 #7
Il pulsante TURBO era inutile prima e a maggior ragione è inutile adesso. Chi terrebbe attiva la modalità normale rinunciando a dei FPS? Mah...
demon7728 Maggio 2008, 13:25 #8
Ma che put....nata!!!
Una cosa simile si può fare via software, magari già a livello di driver.. anzi magari con un sitema di overclock dinamico e graduale che non solo pompa la scheda oltre specifica quando serve ma che riduce voltaggio e clock quando non è utilizzata.. mille volte meglio!!
Alessio.1639028 Maggio 2008, 13:26 #9
Pulsante Turbo
Quanti ricordi
Mparlav28 Maggio 2008, 13:31 #10
Se si usa il Precision Tool di Evga per l'overclocking, c'è la possibilità di assegnare degli hotkey (fino a 10) con clock diversi di gpu/shaders/memoria, e cambiare clock anche durante l'esecuzione dell'applicazione 3D.
Imho, è un metodo anche più sicuro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^