Il quarto trimestre 2007 per i produttori di GPU

Il quarto trimestre 2007 per i produttori di GPU

Intel e NVIDIA incrementano le proprie quote di mercato nel settore delle GPU mentre AMD resta stabile: perdono VIA e SIS

di pubblicata il , alle 15:08 nel canale Schede Video
NVIDIAIntelAMD
 

L'istituto di ricerca JonPeddie ha pubblicato i risultati della propria analisi sull'andamento del mercato delle schede video registrato nel corso del quarto e ultimo trimestre 2007. Il primo dato da evidenziare è la forte crescita complessiva registrata nel trimestre, con un incremento del 17,08% del numero complessivo di soluzioni video commercializzate per un totale di 106,37 milioni di GPU.

Questa cifra viene suddivisa quasi esclusivamente tra AMD, NVIDIA e Intel, quest'ultima ovviamente con le proprie soluzioni GPU integrate nei chipset per processori desktop e notebook. NVIDIA ha registrato nel trimestre un incremento del proprio volume commerciale del 42,3%, seguita da Intel con il 40,2% e da AMD con il 26,2%.

AMD ha commercializzato il 22,8% del totale delle poco più di 106 milioni di GPU vendute nel trimestre; per NVIDIA la quota di mercato è stata pari al 31,8%, valore che sale al 41,1% per Intel. Il restante 4,3% è suddiviso tra VIA, SiS, Matrox ed altri produttori minori, che vedono la propria quota di mercato in graduale ma continua contrazione. Confrontando questi dati con quelli di 1 anno fa emerge come NVIDIA e Intel abbiano incrementato la propria quota rispettivamente del 3,4% e del 3,7%, mentre AMD ha perso lo 0,2%.

Passando al segmento delle soluzioni GPU per sistemi desktop, si segnalano quote di mercato del 19% per AMD, del 37,1% per NVIDIA e del 37,7% per Intel. In quello delle soluzioni notebook AMD ha una quota del 29%, seguita da NVIDIA con il 22,8% e con Intel a detenere la posizione dominante con il 47% del mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dexther01 Febbraio 2008, 15:18 #1
considerando 8800gt , gts e 3870 un aumento era più che ipotizzabile
LZar01 Febbraio 2008, 15:27 #2
Non pensavo che AMD/ATI fossero più forti di NVidia nel settore notebook, mi sorprende abbastanza. Immagino sia dovuto alle soluzioni integrate nei chipset dei portatili con processori AMD.

leddlazarus01 Febbraio 2008, 15:34 #3
cmq il 41% di mercato per intel fa pensare...

i chipset integrati la fanno ancora da padrone.
ohmaigod01 Febbraio 2008, 16:25 #4
cè il banner ati a sinistra che spagina pesantemente...
sistematelo
uvz01 Febbraio 2008, 16:42 #5
>Il primo dato da evidenziare è la forte crescita complessiva registrata nel trimestre, con un incremento del 17,08%
>del numero complessivo di soluzioni video commercializzate per un totale di 106,37 milioni di GPU.
Incremento rispetto a cosa? Magari rispetto al trimestre precedente, magro rispetto al quello successivo "natalizio"?
Mercuri001 Febbraio 2008, 18:20 #6
Originariamente inviato da: leddlazarus
cmq il 41% di mercato per intel fa pensare...

i chipset integrati la fanno ancora da padrone.


Già, il 41% di Intel dovrebbe dare da pensare.

Qui si fa polemica sulle schede "ultra", mentre nVidia e AMD, se potessero, farebbero a cambio con Intel. Non a caso AMD punta a cose come Hybrid Crossfire, fatto con chip integrati e scheda video economica, e che sia AMD che nVidia riproggettano i chip per la fascia bassa (mentre fanno le schede "x2" per la fascia "enthusiast".

Il 41% di Intel da pensare quanto dalle nostre parti si viva alienati dalla realtà.
M4R1|<01 Febbraio 2008, 20:35 #7
@ Mercuri0: QUOTO

@ ohmaigod:

cmq la maggioranza degli utenti nn siamo noi, ma ben si quelli della mw e delle soluzioni video integrate, quindi è abbasntanza ovvio che intel faccia da padrona.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^