Il fondatore di Alienware: "non è realistico aspettarsi che le GPU Intel competano da subito con AMD e NVIDIA"

Il fondatore di Alienware: "non è realistico aspettarsi che le GPU Intel competano da subito con AMD e NVIDIA"

Secondo Frank Azor, fondatore di Alienware, non sarebbe corretto pensare che le prossime GPU Intel possano competere da subito con la fascia alta delle rivali AMD e NVIDIA visto il terreno da recuperare

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Schede Video
IntelAMDNVIDIA
 

Frank Azor è il fondatore di Alienware e da anni si occupa di computer da gioco - e secondo la sua opinione, non c'è stato momento migliore nella storia per essere giocatori. La sua conclusione deriva anche dal fatto che presto la competizione sarà più accesa grazie all'ingresso di Intel nel mondo delle GPU. Tale ingresso, però, non vedrà la società riuscire a competere da subito con le rivali AMD e NVIDIA, almeno non per quanto riguarda i prodotti di punta.

Secondo Azor, infatti, Intel deve recuperare uno svantaggio notevole, che richiederà del tempo per riuscire a competere con le proposte di fascia più alta delle avversarie. Non è quindi realistico aspettarsi che riesca a battere da subito le rivali.

La quantità di prodotti per giocatori arrivata nel mercato negli ultimi anni  ha reso questo momento il migliore per essere un giocatore. Vent'anni fa c'era giusto una manciata di sistemi di gioco e di tecnologie disponibili. Ed era difficile essere un giocatore, era costoso. Non c'erano tastiere da gioco, mouse da gioco, monitor da gioco - era difficile.

Oggi, c'è un ampio spettro di scelte disponibili a tutti i livelli di prezzo, quindi un maggior numero di soluzioni nel mondo della grafica non può che aiutare i giocatori. Quindi siamo contenti di avere un'ulteriore opzione, con le schede grafiche Intel che si inseriscono in questo quadro. È un'ottima cosa.

La sfida di battere le prestazioni di AMD e NVIDIA nei giochi è enorme. E non mi aspetto che ciò avvenga immediatamente con le GPU Intel. Mi aspetto che Intel entri [nel mercato] con un buon prodotto, e che abbia un suo posto nel mercato. Non penso che potranno battere una NVIDIA GeForce RTX 2080Ti. Penso che se qualcuno ha quell'aspettativa sarà deluso. Se Intel ce la farà sarà fantastico, ma non penso che sia ragionevole. Voglio dire: Intel è una società molto capace e sono sicuro che creerà dei prodotti davvero buoni. Ma penso anche che sia irrealistico pensare che possano battere NVIDIA o AMD immediatamente.

Sebbene sia irrealistico aspettarsi che Intel possa aggredire da subito la fascia più alta del mercato, l'azienda potrebbe invece competere con le concorrenti nella fascia bassa e nella fascia media, che rappresentano la maggioranza del mercato. Ulteriore competizione in questo campo porterebbe a un abbassamento dei prezzi o a un miglioramento generale del mercato, con un rinnovato sforzo verso l'innovazione e l'integrazione di nuove tecnologie - come dimostrato recentemente dalla "rinascita" in campo CPU.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto31 Gennaio 2019, 09:46 #1

Si e no!

Personalmente penso che uscirà con un buon prodotto,ha già avuto esperienze con larrabee, che a livello teorico poteva essere un gran progetto ma nella realtà non era così prestante,quindi non ripeterà gli stessi errori.
Da qualche indizio,sia Intel e sia AMD,hanno in mente di costruire le gpu in stile threadripper,ovvero tanti piccoli chip messi assieme,al contrario di Nvidia che punta sul monolitico.
Piccoli chip hanno più alta resa e meno scarti,sono più facili da produrre e danno meno problemi.
In articoli passati Intel ipotizzava schede video mono,dual o più chip in base alla fascia.
Magari i primi due anni saranno difficili ma hanno diversi uomini chiave nel loro organico per fare bene.
Dubito però che partiranno con schede top gamma in stile 2080,in effetti son schede di nicchia,i guadagni si fanno con la fascia media e bassa,la fascia alta non ha grandi percentuali.
randorama31 Gennaio 2019, 09:49 #2
perchè, se leggo "intel" a fianco a "Gpu", mi torna in mente la i740 e mi vengono i brividi?
cronos199031 Gennaio 2019, 10:27 #3
Originariamente inviato da: Veradun
Io spero proprio che si sbagli, un terzo player competitivo con gli altri due trasformerebbe in meglio il mercato.
Pensare di competere subito nella fascia medio-alta/alta è abbastanza utopistico. Devono recuperare un gap enorme, sia in termini di mercato che tecnologico.

Se Intel (se) riuscirà a produrre schede di un certo tipo, dovrà comunque passare attraverso un periodo di gavetta. Poi tutto può essere, ma in caso contrario avrebbero prodotto un vero e proprio miracolo.
DukeIT31 Gennaio 2019, 10:39 #4
Se riescono a proporre prodotti interessanti e compettitivi nel rapporto qualità/prezzo nella fascia bassa e media hanno raggiunto il risultato.
La cosa penso sarà meno difficile del previsto, dati i capitali a disposizione ed il fatto che le VGA sono ormai ferme da anni, che i prodotti nuovi di Nvidia non hanno sostituito la vecchia serie, avendo un rapporto prestazioni/prezzo comparabile con la vecchia serie (in sostanza rispetto a prima ti danno si due schede più potenti, ma te le fanno pagare molto di più.
Le schede di fascia media attuali sarebbero schede di fascia bassa senza questa politica di prezzi, dunque per Intel sarà sicuramente meno impegnativo riuscire a competere.
Notturnia31 Gennaio 2019, 11:24 #5
dipende che mercato vogliono aggredire.. hanno la possibilità di fare quello che vogliono ma credo che non andranno a pestare i piedi agli altri due sui settori dei gamers..
Saturn31 Gennaio 2019, 11:25 #6
Quanto darei per un VERO terzo competitor, sono vent'anni che lo aspetto...
DukeIT31 Gennaio 2019, 11:27 #7
Originariamente inviato da: Notturnia
dipende che mercato vogliono aggredire.. hanno la possibilità di fare quello che vogliono ma credo che non andranno a pestare i piedi agli altri due sui settori dei gamers..

E perché no? Se rende e ne hanno le capacità lo faranno.
Al momento, relativamente a prestazioni/prezzo, siamo fermi a tre anni fa, penso sia una congiuntura fantastica per inserirsi nella fascia bassa e media.
demon7731 Gennaio 2019, 11:43 #8
Devo dire che sono completamente d'accordo con la previsione.
Intel è certamente competente ma non si può pretendere di partire ed arrivare subito a competere coi modelli di punta di chi fa GPU da una vita.

Se se la giocano bene potrebbero arrivare sul mercato con gpu in grado di competere nella fascia media magari e con calma perfezionare le tecnologie per arrivare più in alto.
cignox131 Gennaio 2019, 12:58 #9
Io mi domando come si porrá nei confronti del raytracing piuttosto. Ora del 2020 potrebbe essere diventata una caratteristica fondamentale (se non dal punto di vista tecnologico, magari da quello del marketing) anche per AMD, e presentarsi a quel punto con qualcosa che non lo supporti potrebbe essere un primo grandissimo passo falso nello sviluppo di una nuova architettura. Anzi, volendo scommettere sul raytracing e ammettendo di non avere la stessa competenza di AMD/nVidia in campo di rendering tradizionale, Intel potrebbe provare a puntare proprio su quello, proponendo soluzioni magari adeguate ma non incredibili come rasterizzazione ma notevoli nel raytracing (nel corso degli ultimi anni Intel ha investigato piú volte queste tecnologie e acquisito competenze nel merito)
Questo consentirebbe loro anche di poter magari giustificare una limitata retrocompatibilitá con vecchie versioni di OpenGL/DirectX e, di conseguenza, avere hw piú semplice e snello da progettare/testare/produrre.

Peró si tratta pur sempre di una scommessa. In ogni caso RT é una cosa che potrebbe dominare le future GPU quindi Intel non puó ignorare la questione, al di lá della decisione che prenderá in merito.
tuttodigitale31 Gennaio 2019, 14:36 #10
Originariamente inviato da: cronos1990
Pensare di competere subito nella fascia medio-alta/alta è abbastanza utopistico. Devono recuperare un gap enorme, sia in termini di mercato che tecnologico.

Se Intel (se) riuscirà a produrre schede di un certo tipo, dovrà comunque passare attraverso un periodo di gavetta. Poi tutto può essere, ma in caso contrario avrebbero prodotto un vero e proprio miracolo.

non conosciamo fino in fondo le potenzialità dell'attuale architettura, il gap potrebbe non essere così ampio. Una partita fondamentale si giocherà sulla capacità o meno di produrre chip di grandi dimensioni.

Originariamente inviato da: Veradun
La i740 era un bidone, ma Larrabee è stato ben peggio :>

sono passati più di 10 anni..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^