Il Fidelity FX Super Resolution diventa open source, AMD rilascia il codice sorgente

Il Fidelity FX Super Resolution diventa open source, AMD rilascia il codice sorgente

Per festeggiare l'anniversario dal lancio della sua tecnica di upscaling, AMD ha rilasciato il codice sorgente di FSR 2.0. L'API è disponibile direttamente da GPUOpen insieme ad un manuale per gli sviluppatori che potranno decidere di integrare sia la nuova iterazione che FSR 1.0.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Schede Video
AMDRadeon
 

Ad un anno dall'introduzione del Fidelity FX Super Resolution avvenuto con le schede video Radeon della serie 6000, conosciuto con l'acronimo FSR, AMD ha festeggiato l'anniversario rilasciando il codice sorgente di FSR 2.0. Rendendo la nuova API open source, la società guidata da Lisa Su spera di estendere e semplificare l'adozione di FSR da parte degli sviluppatori.

FSR 2.0 ha introdotto l'upscaling temporale che sfrutta anche i frame precedenti per l'elaborazione dell'immagine, a differenza della sua prima iterazione che invece utilizzava le informazioni del singolo frame per la renderizzazione (upscaling spaziale). Attraverso GPUOpen AMD ha rilasciato sia l'API che i codici C++ e HLSL accompagnati da una documentazione completa per gli sviluppatori.

Naturalmente, FSR si pone come alternativa aperta al noto DLSS (Deep Learning Super Sampling) di NVIDIA, presentando tuttavia alcune differenze sostanziali. L'utilizzo del deep learning da parte di NVIDIA, ad esempio, ha richiesto l'integrazione sulla scheda video di unità di elaborazione dedicate, i Tensor Core, per l'upscaling delle immagini.

Al contrario, FSR non richiede alcun hardware dedicato e, seppur con un risultato limitato rispetto a quello di NVIDIA, riesce ad offrire performance paragonabili a quelle della controparte. Peraltro, la tecnica di AMD non si limita solo all'hardware di casa, ma può essere utilizzata anche sulle GPU prodotte dai concorrenti. Non rimarrà l'unica tecnica aperta a tutti però, dato che anche Intel, da poco lanciatasi nel settore delle GPU discrete, ha già reso noto che la sua tecnica di upscaling, XeSS, sarà disponibile per tutti i produttori di schede video.

Al momento, FSR supporta le librerie DirectX 12 e Vulkan e dispone di un plugin specifico per Unreal Engine 4.26/4.27, mentre verrà rilasciato a breve quello dedicato al nuovo Unreal Engine 5. Per l'integrazione nei propri titoli di FSR 2.0, secondo l'azienda di Sunnyvale, gli sviluppatori impiegheranno "dai tre giorni alle quattro settimane o più". In ogni caso, i team di sviluppo potranno decidere se integrare solo la versione 1.0 o la più nuova 2.0, in quanto AMD ha lasciato disponibili e separate entrambe le versioni, in modo da garantire la massima libertà di manovra agli sviluppatori.

Al momento, i titoli che utilizzano FSR di AMD sono 110, di cui 24 hanno già introdotto la versione 2.0, rendendo il Fidelity FX Super Resolution la tecnologia AMD adottata più velocemente di sempre.

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
OrazioOC23 Giugno 2022, 17:35 #1
Scelta saggia, un po' come il freesync e mantle, brava amd.
Laico197923 Giugno 2022, 18:27 #2
Ottimo, una più rapida diffusione può solo giovare
ciolla200523 Giugno 2022, 19:12 #3
Ormai le tecniche di Upscaling sono tutte open...
In un modo o nell'altro.
Lithios23 Giugno 2022, 19:29 #4
oottima mossa, gg tanti saluti al DLSS
Mars9523 Giugno 2022, 19:35 #5
Scommetto che tra 2 settimane uscirà il DLSS 3.0 che non ha bisogno di tensor core.
Peppe197024 Giugno 2022, 08:55 #6
Originariamente inviato da: Lithios
oottima mossa, gg tanti saluti al DLSS


La stessa cosa allora si potrebbe dire con CUDA e OpenCL, ma non è così.

Nvidia ha le possibilità e le capacità di mantenere vivo e proprietario il DLSS,
e a mio modestissimo parere, lo farà... non a caso ha implementato i TensorCore.

Non sono un esperto di schede video ed architetture ma ricordo che ai tempi
della Gtx560 TI e HD5870, pur AMD-ATI avesse sfornato una scheda video che
era un gioiello, con una architettura ad altissimo fattore di scalabilità, riusciva
solamente ad appaiarsi, questo perché il punto di forza di Nvidia è sempre
stato il software di gestione e non affidarsi a programmatori inetti o/e all'open source per scarsità di risorse.

Tutt'ora, da quel che leggo in giro sul web, non è che le cose siano migliorate.
Gyammy8524 Giugno 2022, 10:28 #7
Originariamente inviato da: Peppe1970
La stessa cosa allora si potrebbe dire con CUDA e OpenCL, ma non è così.

Nvidia ha le possibilità e le capacità di mantenere vivo e proprietario il DLSS,
e a mio modestissimo parere, lo farà... non a caso ha implementato i TensorCore.

Non sono un esperto di schede video ed architetture ma ricordo che ai tempi
della Gtx560 TI e HD5870, pur AMD-ATI avesse sfornato una scheda video che
era un gioiello, con una architettura ad altissimo fattore di scalabilità, riusciva
solamente ad appaiarsi, questo perché il punto di forza di Nvidia è sempre
stato il software di gestione e non affidarsi a programmatori inetti o/e all'open source per scarsità di risorse.

Tutt'ora, da quel che leggo in giro sul web, non è che le cose siano migliorate.


L'open source lo fanno essenzialmente per un favore all'utenza e per favorire la diffusione, non perché sono pezzenti
Se poi alla gente piace spendere per il flag "enable cuda" ok buono continuassero così, è un pò come l'ecosistema apple
lollo924 Giugno 2022, 10:56 #8
Originariamente inviato da: Peppe1970
...

non si sa cosa farà nvidia, ma in generale concordo

tuttavia non è per sbolognare in giro i costi di sviluppo che si va open source, o quantomeno non con un progetto del genere.
non verrà nessuno a forkarlo, al limite gente come Epic farà qualche pull request. difficilissimo che chiunque si butti su codebase così complesse tanto per fare.

tra i tanti, l'obiettivo principe è promuovere l'adozione della tecnologia.
a volte è più il complicato sistema di licenze a scoraggiare l'adozione di qualcosa che non gli eventuali costi. tutti i vari game engine piccolini e magari open tanto usati nel mondo indie e nelle piccole produzioni, ad esempio.
amd cerca soltanto di non essere d'intralcio
xxxyyy24 Giugno 2022, 11:47 #9
Ha vinto il VHS?
CrapaDiLegno24 Giugno 2022, 11:53 #10
Originariamente inviato da: lollo9
amd cerca soltanto di non essere d'intralcio


AMD cerca di trovare spazio in un mercato dove c'è un elefante che schiaccia tutto con la sua potenza di innovazione doppia.
L'unico modo è regalare tecnologia obsoleta che fa più o meno quello fa la concorrenza. E' peggiore, ma è gratuita e non ha vincoli di licenze. E si sa, la parola Open apre il cuore alla gente.

Lo abbiamo visto con tutte le tecnologia proposte da AMD, dal tentativo di contrastare CUDA, poi le DX a cui non era riuscita ad adeguarsi, poi G-Sync e ora con le tecniche di scaling: arriva sempre dopo con qualcosa che è open source per cercare di limitare lo strapotere di chi è arrivato prima (e talvolta anche molto prima) con una soluzione funzionante il day one e già pronta per essere implementata come uno standard che si sa sarà mantenuto e supportato per diversi anni seguenti.
D'altronde AMD non ha il numero di sviluppatori SW che ci sono in Nvidia, si concentra maggiormente sul silicio e lascia che siano gli altri a trovare la soluzione migliore per sfruttare il suo HW.
Politica un po' discutibile sulla vera efficacia, ma visto che vende, anche se 1/4 della concorrenza, ha il suo perché.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^