Il brand ATI ancora nel futuro di AMD

Il brand ATI ancora nel futuro di AMD

Sembra che il marchio ATI abbia ancora un futuro davanti a se, dopo il completamento dell'acquisizione da parte di AMD

di pubblicata il , alle 16:34 nel canale Schede Video
ATIAMD
 

Sembra che, a dispetto delle molte indiscrezioni anticipate nelle scorse settimane, il marchio ATI non sia destinato a scomparire a seguito dell'acquisizione da parte di AMD. Varie testate giornalistiche russe, riprese da xbitlabs, starebbero segnalando come questa non sia l'intenzione emersa in AMD.

Questa, stando alle informazioni attualmente disponibili, dovrebbe essere la struttura per marchi e prodotti ATI una volta che l'acquisizione verrà completata:

  • il settore delle schede video discrete continuerà ad utilizzare il marchio ATI, accanto a quello Radeon che delinea nel particolare proprio le soluzioni video sviluppate da ATI;
  • i prodotti di elettronica di consumo sviluppati da ATI verranno portati tutti sotto il marchio AMD, pur continuando ad utilizzare i marchi distintivi quali ad esempio quello Xilleon;
  • le soluzioni chipset ATI per sistemi AMD prenderanno il nome di AMD; non è chiaro al momento attuale cosa resterà delle soluzioni chipset ATI per processori Intel, ma considerando come il loro sviluppo sia di fatto stato sospeso da Intel questo implica che per le vecchie soluzioni non sarà necessario un cambio di brand, essendo di fatto destinate ad uscire presto dal mercato.

Da parte nostra aggiungiamo che persone in AMD ci abbiano confermato come una decisione chiara in materia non sia stata ancora comunicata, ma come il marchio ATI continui ad avere una sua importante valenza di mercato che farebbe pensare un suo completo abbandono come una decisione non necessariamente corretta.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

42 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
farinacci_7912 Settembre 2006, 16:57 #1

Non può sparire...

per diversi motivi, tra cui:
- Primo perchè è un marchio storico e quindi sinonimo di qualità (non voglio aprire un dibattito ATI vs nVidia)
- Secondo perchè potrebbe generare confusione fra gli utenti una scheda video a marchio AMD.
Resta la paura però che possa nascere un'architettura chiusa, cioè che AMD si concentri sul creare una piattaforma ultra ottimizzata ma che funzioni solo con componenti AMD (e ATI)......

Speriamo che il progetto K8L riesca a controbattere all'Intel Core 2 DUO, altrimenti a lungo andare la vedo male per AMD nel campo dei processori.....
Darkangel66612 Settembre 2006, 17:01 #2
Il brand è molto importante perchè conosciuto ... sarebbe un inutile spreco pubblicitario cambiarlo.
Ricordate che scassamento di P...e quando Omnitel è diventata Vodafone Italia?
monsterman12 Settembre 2006, 17:01 #3
io continuo a vedere questa fusione come uno dei più grandi problemi per noi consumatori che ci ritroveremo con meno scelta di configurazione, concorrenza affievolita e costi più alti.
attualmente le odio entrambe, dovevano restare separate
prova12 Settembre 2006, 17:09 #4
Originariamente inviato da: monsterman
attualmente le odio entrambe


Addirittura le "odi". Ti hanno ucciso il gatto?
Darkangel66612 Settembre 2006, 17:16 #5
No l'hanno tradito, Intel e ati convivevano felicemente ma un bel giono quel troj...ne di Ati era a letto con AMD che si faceva rivoltare come un calzino. Da allora non è più stato lo stesso.
S3pHiroTh12 Settembre 2006, 17:17 #6
i prodotti di elettronica di consumo sviluppati da ATI verranno portati tutti sotto il marchio AMD, pur continuando ad utilizzare i marchi distintivi quali ad esempio quello Xilleon;


Io non ho capito questo punto... scusate ma ATI non sviluppa chipset per schede madri e video? quali sono i prodotti di elettronica di consumo? (forse quelli dentro tv ed altri apparecchi domestici?)
jok3r8712 Settembre 2006, 17:22 #7
Originariamente inviato da: Darkangel666
No l'hanno tradito, Intel e ati convivevano felicemente ma un bel giono quel troj...ne di Ati era a letto con AMD che si faceva rivoltare come un calzino. Da allora non è più stato lo stesso.


Io non credo che i chipset intel perderanno il supporto al crossfire anche perchè adesso AMD dovrà pensare anche a vendere vga non solo processori e chipset quindi perchè chiudersi il mercato high end su piattaforma intel...
Darkangel66612 Settembre 2006, 17:25 #8
Originariamente inviato da: jok3r87
Io non credo che i chipset intel perderanno il supporto al crossfire anche perchè adesso AMD dovrà pensare anche a vendere vga non solo processori e chipset quindi perchè chiudersi il mercato high end su piattaforma intel...


Il supporto no, gli ultimi aggiornamenti in real time forse si.
ErminioF12 Settembre 2006, 17:29 #9
Credo sia la scelta più azzeccata: ati continuerà nell'ambito delle schede video, ma i prossimi chipset saranno marchiati amd
Special12 Settembre 2006, 17:46 #10
Secondo me è un errore cambiare il nome dei chipset...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^