IDF: definite le specifiche AGP 3.0

IDF: definite le specifiche AGP 3.0

Presentate ufficialmente all'Intel Developer Forum le nuove specifiche AGP 3.0, alla base della tecnologia AGP 8x recentemente introdotta

di pubblicata il , alle 10:48 nel canale Schede Video
Intel
 
All'Intel Developer Forum il produttore americano ha annunciato ufficialmente le nuove specifiche AGP 3.0, alla base della tecnologia AGP 8x utilizzata nelle più recenti schede video AGP di nVidia, ATI, SiS e Matrox.
INTEL RADDOPPIA LA LARGHEZZA DI BANDA DEL BUS GRAFICO GRAZIE ALLA TECNOLOGIA AGP8x

La specifica finale AGP 3.0 è dedicata alle esigenze di prestazioni e scalabilità delle applicazioni del futuro



INTEL DEVELOPER FORUM, SAN JOSE, California, 11 settembre 2002 – Intel ha annunciato la diffusione della versione finale della specifica AGP 3.0, studiata per soddisfare le esigenze di prestazioni e scalabilità delle applicazioni grafiche del futuro (AGP è l’abbreviazione di Advanced Graphics Port).
La specifica, che definisce la tecnologia AGP8x e costituisce l’evoluzione della tecnologia AGP4x, è di proprietà di Intel e viene offerta senza royalty ai partecipanti al programma di licensing.

Mantenendo la compatibilità con la precedente tecnologia AGP4x, AGP8x raddoppia la velocità di elaborazione della grafica per le piattaforme workstation oggi più diffuse e in seguito troverà applicazione anche nel segmento di mercato dei sistemi desktop.
L’importante traguardo della specifica finale, annunciata oggi all’Intel Developer Forum, Fall 2002 (IDF) a San Jose, California, è il frutto di due anni di sforzi congiunti da parte degli sviluppatori Intel e di importanti partner quali i produttori di schede grafiche ATI, NVIDIA, Matrox e 3D Labs.

AGP8x svolge un ruolo di primaria importanza nel miglioramento delle prestazioni grafiche delle workstation high end, utilizzando applicazioni quali il rendering volumetrico. Il raddoppio della larghezza di banda AGP rispetto a AGP4x aumenta la frequenza di clock a 533 MHz, incrementando il trasferimento dei dati, ovvero scalando la larghezza di banda, a circa 2,1 gigabyte al secondo (GB/s). L’aumento della larghezza di banda contribuisce in modo diretto a migliorare le prestazioni generali del sottosistema grafico. Grazie all’interfaccia AGP con maggiore larghezza di banda, i progettisti saranno in grado di sviluppare software più complesso. Ad esempio, le nuove applicazioni miglioreranno l’editing video in tempo reale consentendo la creazione di contenuti con funzionalità più ricche.
“Il progresso delle tecnologie di grafica AGP esterna, da 2x a 4x a 8x, ha consentito agli utenti di creare grafica allo stato dell’arte sulla piattaforma con Architettura Intel per una fantastica esperienza di visualizzazione”, ha affermato Jason Ziller, Intel Technologies Manager.

Intel presenterà due chipset (nomi in codice Placer e Granite Bay) per workstation high end ed entry level nel quarto trimestre dell’anno, seguiti da un chipset per sistemi desktop mainstream nel periodo della ripresa delle scuole del 2003. Versioni dimostrative dei chipset per workstation vengono presentate nel corso di questa edizione dell’IDF.
La tecnologia AGP8x è stata progettata per essere l’ultima versione dell’interfaccia parallela in grado di soddisfare le esigenze del settore prima di passare a una soluzione grafica seriale basata su PCI Express nel 2004. L’architettura PCI Express è un’interfaccia di I/O seriale multifunzionale e ad elevata velocità che offre uno standard uniforme, consolidando il numero di interconnessioni di I/O in una piattaforma. “Le applicazioni per workstation trarranno vantaggio dalla tecnologia AGP8x nel corso del prossimo anno o del successivo, e nel 2003 anche le applicazioni per sistemi desktop high end richiederanno la larghezza di banda aggiuntiva offerta da questa tecnologia”.
I primi prodotti AGP8x sono già stati introdotti sul mercato dai principali produttori del settore. Le prime schede grafiche basate sull’interfaccia AGP8x sono state lanciate quest’anno.
È possibile consultare la revisione finale 1.0 della specifica AGP 3.0 all’indirizzo http://developer.intel.com/technology/agp.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gundam76612 Settembre 2002, 11:06 #1

Re:

Bello... così avremo delle schede video due volte più veloci... (ironico ovviamente)
+Benito+12 Settembre 2002, 12:43 #2

Re:

ma tu pensa a tutte quelle catene (e non) che nei listini di pc assemblati (e notebook) specificano, spesso sottolineandolo in grassetto, che la scheda video e' a velocita' AGP 4x! Ma dico, l'adiconsum che cosa esiste a fare? Marca e modello, altro che agp 4x! Una geforce2 mx200 e' agp 4x tanto come una geforce 4 ti 4600! Ma dico......o
Eraser|8512 Settembre 2002, 16:41 #3
bravo benito!!! facciamogliela pagare...
Banias12 Settembre 2002, 17:02 #4

Re:

AGP è l’abbreviazione di Advanced Graphics Port).
Accelerated
ulk12 Settembre 2002, 19:03 #5

Re:

Forse cominceremo a sfruttare AGP 2x con una Radeon 100000 o una GeForce 20 (ironico 2)
Xanny13 Settembre 2002, 11:25 #6

533 mhz...

Pensate un attimo ad una cosa... il pIV va a 533 l'agp8x 533 memoria ddr doppio canale 533... ho come un impressione che questa standardizzazione sia solo a favore del pIV... ma AMD ke fa si gira i pollici?
+Benito+13 Settembre 2002, 12:26 #7

Re: 533 mhz...

Originariamente inviato da Xanny
[B]Pensate un attimo ad una cosa... il pIV va a 533 l'agp8x 533 memoria ddr doppio canale 533... ho come un impressione che questa standardizzazione sia solo a favore del pIV... ma AMD ke fa si gira i pollici?


non preoccuparti che dell'agp a chi usa i pc non gliene puo' fregar di meno. Se consideri che le schede video hanno una quantita' di ram spesso doppia o quadrupla di quella consigliata dai giochi recenti, capisci che l'agp anche se non ci fosse sarebbe quasi uguale.


Non la vedo poi come una standardizzazione in quanto mi sembra che anche se vanno alla stezza frequenza i segnali siano asincroni e indipendenti l'uno dall'altro, quindi non e' un vantaggio, sicuramente una frequenza maggiore a parita' di ampiezza di bus e' meglio, ma non ci vedo niente in cui amd stia a girare i pollici. Se non voleva aumentare il bus dei thoro forse era perche' non e' la banda che li satura, ma sono saturi loro!
wewewe13 Settembre 2002, 15:16 #8
Mah......a me 'sto agp8x non convince proprio.......

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^