I prossimi chip video ATI già pin tape out?

I prossimi chip video ATI già pin tape out?

Sembra proprio che dopo il lancio del chip R300 tutto vada per il verso giusto ad ATI; nei prossimi mesi verranno lanciati nuovi chip DirectX 9

di pubblicata il , alle 15:44 nel canale Schede Video
ATI
 
Il 2002 è stato sicuramente un anno eccezionale per ATI, capace di conquistare lo scettro di produttore della più performante scheda video per videogaming.

Questa posizione non fornisce soddisfazioni eocnomiche in se, in quanto le schede a più elevate prestazioni non sono quelle che fanno volume sul mercato. Ma avere tra i propri prodotti la soluzione più performante ha un notevole effetto traino sulle vendite delle altre schede, soprattutto quelle di fascia media.

Per i primi mesi del prossimo anno ATI ha in programma di lanciare due nuove GPU; la prima, nome in codice R350, sarà costruita con processo produttivo a 0.15 micron e rappresenterà un'evoluzione del chip R300 utilizzato con le schede Radoen 9700 e Radeon 9500.

Il secondo chip è il modello RV350, soluzione di fascia media costruita invece con processo produttivo a 0.13 micron. Entrambe le nuove GPU, ovviamente, avranno pieno supporto hardware alle API DirectX 9.

Il partner produttivo di ATI, la fonderia taiwanese TSMC, ha appena completato il pin tapeout per le due nuove GPU pertanto è prevedibile che i tempi di consegna preventivati in origine verranno pienamente rispettati. Questo non potrà non avere ripercussioni dirette su nVidia, che dovrà affrettarsi a presentare la propria soluzione di fascia media basata su chip NV31.

Fonte: The Inquirer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MegaSlayer11 Dicembre 2002, 16:09 #1
ma se quello a .13 è di fascia media quello di fascia alta è quello a .15???
^Gotan^11 Dicembre 2002, 16:09 #2
la prima, nome in codice R350, sarà costruita con processo produttivo a 0.15 micron
Il secondo chip è il modello RV350, soluzione di fascia media costruita invece con processo produttivo a 0.13 micron

Ma perchè se l'RV350 sarà a 0,13 micron ATI non fa anche R350 a 0,13 micron?

Ciao.
rsuter11 Dicembre 2002, 16:17 #3
Boh, forse il Corsini voleva dire 0,13 per la fascia alta, e 0,15 x la media!
Ciao!
ronthalas11 Dicembre 2002, 16:20 #4
o forse xkè concepiti in due tempi diversi e con tecnologie diverse all'epoca disponibili?
Tera11 Dicembre 2002, 16:25 #5
No Paolo ha scritto giusto, ho letto lo stesso su altri siti. Questo dimostra che i margini di r300 e r350 sono enormi. Se riescono a dare simili performance a 0,15 quando passeranno a 0,13 potranno beneficiare di un aumento considerevole di clock
Dix 311 Dicembre 2002, 16:46 #6
Perchè prima ati vuol far uscire il top della gamma con l'oramai consolidato 0.15, senza stare a perdere tempo con il difficoltoso 0.13.

dunque prima fa uscie r350 0.15 Top, poi prova lo 0.13 sulle versioni medie(con conseguente abbattimento dei prezzi), infine lo proporra con l'r400..
Lud von Pipper11 Dicembre 2002, 17:25 #7
Probabilmente perchè l'R-350 sarà il primo ad uscire per competere con le schede Nv30 (e quindi non devono esserci ritardi), mentre RV-350 andrà a competere con Nv3X, che uscirà più tardi (aprile/giugno?) e quindi lascia ad ATI maggiore margine per sperimentare e limare eventuali problemi produttivi.
Inoltre il processo a 130 nanometri dovrebbe permettere risparmi consistenti nella produzione dei chip, rendendo così l'RV-350 più competitivo per schede nelle quali c'è minore margine di guadagno per singolo chip

Non c'è fretta perchè, per ora, ATI ha per orale schede migliori in tutti per ogni target di mercato con le varie versioni di R-300

LvP
cinghjio11 Dicembre 2002, 17:25 #8
Probabilmente la resa di un chip complesso come R300-350 a 0,15 è maggiore, mentre l'R350 essendo un chip semplificato crea meno problemi, e poi il guadagno si ha soprattutto sulla fascia medio bassa del mercato, quindi ad ATI conviene produrre a 0,13 i chip che saranno piu venduti, in modo da abbattere i costi, vedi più chip per wafer di silicio.
Mentre per il meracto di nicchia si puo aspettare qualche mese in piu.
NiKo8711 Dicembre 2002, 17:54 #9
Vai, speriamo in una battagli a suon di tagli di prezzi
atomo3711 Dicembre 2002, 18:08 #10
daccordissimo con Niko87

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^