Hercules: niente più schede video

Hercules: niente più schede video

Annuncio a sorpresa da parte di Hercules, storico produttore di soluzioni 3D: focus spostato sui prodotti audio e progressiva uscita di scena dal mercato delle schede video

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 19:29 nel canale Schede Video
 

La notizia è di quelle che necessitano di essere analizzate con una certa calma. Hercules, storico marchio nel panorama delle schede video 3D, ha ufficialmente comunicato di voler abbandonare la produzione di soluzioni video, concentrandosi verso altri mercati e tipologie di prodotti. In particolare, Hercules si dedicerà a tempo pieno allo sviluppo di soluzioni audio con varie tipologie di prodotti.

Quali sono le conseguenze dirette di questa decisione? Abbiamo approfondito la questione con Rodolfo Rolando, responsabile Marketing e Comunicazione di Hercules Italia, che ci ha confermato alcuni elementi molto importanti:

  • l'uscita dal mercato delle schede video avverrà gradualmente, interrompendo lo sviluppo di nuove soluzioni basate sulle prossime generazioni di chip video ATI;
  • il supporto ai clienti Hercules, sia coloro che in questo momento possiedono una scheda vide0 Hercules sia a coloro che nelle prossime settimane ne acquisteranno una, continuerà ad essere disponibile esattamente come lo era in precedenza;
  • continuerà, alla stessa stregua, anche lo sviluppo dei driver, appoggiandosi alle release di driver ATI Catalyst esattamente come avvenuto negli ultimi mesi.

L'uscita di Hercules dal mercato delle schede video non deve particolarmente sorprendere, a mio avviso. Quello delle VGA è un settore che sta diventando sempre più difficile per i produttori, in quanto i margini di differenziazione rispetto ai reference design di ATI e nVidia sono estremamente ridotti. In un mercato nel quale l'elemento prezzo gioca la parte da leone mi sembra molto difficile che possano sussistere, e fare utili, molte aziende che vendono prodotti estremamente simili tra di loro, differenziati solo per via di alcuni particolari accessori.

Non è al momento chiaro se la produzione di schede video Hercules attualmente a catalogi continuerà per alcuni mesi, o se si procederà ad esaurire i sample attualmente allocati e pronti alla vendita.
Di seguito il comunicato stampa ufficiale:

Milano, 25 febbraio 2004 – Supportata dal successo dei nuovi prodotti audio, tra i quali DJ Console e l’originale Muse Pocket USB, Hercules ha deciso concentrare il proprio impegno verso questa gamma di prodotti ad elevato valore aggiunto.

Hercules ha quindi pianificato di non sviluppare in futuro ulteriori soluzioni per la grafica 3D, mobilitando tutte le risorse disponibili nello sviluppo di mercati a più alto potenziale.

“Il cambio di strategia” afferma Fabrizio Vianu, Country Manager di Hercules Italia “ci permetterà di continuare ad offrire prodotti innovativi e di alta qualità, che portino al mercato soluzioni originali all’altezza delle nuove esigenze dei nostri utenti”

“Hercules” continua Vianu “ha sempre fornito una superiore qualità costruttiva nei propri prodotti; purtroppo il mercato attuale delle schede grafiche 3D non ci avrebbe consentito di continuare ad applicare questo principio”.

Il catalogo Hercules include una serie di prodotti audio, tra i quali spiccano DJ Console, Muse Pocket USB, l’imminente 16/12 FW, la gamma completa di diffusori acustici XPS, e di prodotti per il video Editing.

DJ Console è una scheda audio USB esterna per PC, dotata di controlli specifici aggiuntivi per mixare e produrre musica in formato digitale. In un’unica soluzione, DJ Console offre:

  • Audio a 5.1 canali, compatibile Dolby Digital, ideale per la riproduzione sonora dei film DVD o dei videogiochi d’ultima generazione.
  • Controlli programmabili e completi per mixare e gestire i brani musicali in formato digitale (MP3, WMA, WAV, CD Audio…).
  • Ingressi ed uscite di qualità elevatissima per la massima pulizia del segnale sonoro, per qualsiasi utilizzo, dall’intrattenimento alla creazione musicale.

Muse Pocket USB è una scheda audio esterna USB a 5.1 canali, dall’innovativo design interamente in alluminio, dotata di un controllo del volume a manopola e di una base illuminata. Solida e facilmente trasportabile, è un prodotto per tutti, semplice da installare e pratico nell’utilizzo.

16/12 FW, disponibile da aprile, rappresenta l’apice dello sviluppo tecnologico di Hercules; dedicata al mondo musicale, è dotata di 16 ingressi audio (4 digitali e 12 analogici, di cui due preamplificati con connessione Neutrik™ ed alimentazione Phantom attivabile) e di 12 uscite (4 digitali e 8 analogici). Nata per l’Hard Disk Recording (massima qualità audio a 24-bit e 96KHz, anche con l’utilizzo di tutti i canali contemporaneamente), integra due interfacce MIDI indipendenti ed il supporto al segnale Word Clock (attivo/passivo), e si connette tramite porta Firewire a PC portatili, PC desktop e Mac.

La gamma XPS include la serie Classic, dal design compatto ed efficiente, nel miglior rapporto qualità prezzo possibile, e la serie Silver, denotata da un design particolare e da elevate potenza e qualità sonora.

DV Action! DVD e DV Action! Pro sono due pacchetti completi, semplici e pratici nell’utilizzo, composti da una scheda PCI Firewire, un cavo Firewire ed un software completo per l’acquisizione video digitale. DV Action! Pro è inoltre dotata di uno speciale controller esterno USB con il quale pilotare i comandi dei software di Video Editing.

Video Action! è una scheda PCI per l’acquisizione analogica e digitale, dotata di un decoder hardware compatibile MPEG-2 e DiVX. Dotando un PC di Video Action!, oltre a poter acquisire filmati da qualsiasi fonte, è possibile riprodurre film DVD e file DiVX con il massimo della qualità visiva e sonora offerta dal processore integrato, limitando enormemente il carico di lavoro per la CPU. Video Action include un pacchetto software specifico per il montaggio video ed un set completo di cavi per il collegamento alle periferiche.

Hercules prosegue nell’impegno di fornire soluzioni tecnologiche complete, attraverso progettazione ed integrazione di software ed hardware multimediali, oltre ad un supporto tecnico locale completo, per garantire il massimo della qualità e delle prestazioni.

Hercules Technologies
Fondata negli Stati Uniti nel 1982, Hercules per prima ha ideato la prima scheda video ad alta risoluzione per Personal Computer, stabilendo lo standard nella grafica monocromatica. Continuando nel corso degli anni a fornire soluzioni sempre più performanti e personalizzate nell’informatica multimediale, è stata acquisita nel novembre 1999 da Guillemot Corporation, ed offre oggi un’ampia gamma di prodotti per l’intrattenimento interattivo.

Guillemot Corporation
Guillemot Corporation sviluppa e produce hardware ed accessori per il divertimento interattivo. Il Gruppo offre una gamma diversificata di prodotti attraverso i marchi Hercules e Thrustmaster. Attiva in questo mercato dal 1984, il gruppo Guillemot Corporation è attualmente presente in 12 paesi inclusi Germania, Gran Bretagna, Stati Uniti, Canada e Cina e distribuisce i propri prodotti in 45 paesi. La missione del Gruppo è di offrire prodotti innovativi e di alta qualità, per espandere le possibilità ed esaltare il divertimento di videogiocatori ed amanti della musica.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

61 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
luckye25 Febbraio 2004, 19:46 #1
Il miglior produttore di schede video....aimhè via anche lui !!
Il duopolio Ati/Nvidia non permette di differenziare l'offerta e le aziende chiudono. Se ci fossero 10produttori di chip il discorso sarebbe diverso. Una board basata su r300 andrà esattamente uguale sia che l'abbia assemblata herchules che powercolor per citare i primi due che mi vengono inmente.....
Dim3nsionZer025 Febbraio 2004, 19:47 #2
non fossimo a febbraio la prenderei come un -brutto- pesce d'aprile...
ma come è possibile?? basta guardare su prezzi.hwupgrade che la voce hercules è quella più ricca di offerte!!!
si vede che di mercato e di economia capisco 'na cippa
formatter25 Febbraio 2004, 19:49 #3
eh si i prodotti che vacevano non eran dqvvero male...
poi con quel pcb blu!!
Bogetto25 Febbraio 2004, 19:53 #4
Ragazzi ma vi siete scordati l'incompatibilità tra la 8500 (Hercules) e le MB Asus. Un'accoppiata quasi impossibile
luck13425 Febbraio 2004, 20:10 #5
Il motivo del ritiro del mercato è questo: Ati ha imposto restrizioni alla hercules impedendogli, di fatto, di continuare a personalizzare le propie schede video (infatti il 9800xt segue molto la referance di ati, a differenza del 9800pro) e le vga hercules, senza personalizazione, vendono poco dato che società come la sapphire offrono prezzi inferiori.

Un vaff ad ati ci sta propio bene..
blubrando25 Febbraio 2004, 20:16 #6
uffa! proprio ora che avevo trovato le hercules a un prezzo interessante
Gioman25 Febbraio 2004, 20:19 #7
Uno dei peggiori produttori, non uno dei migliori
ultimate_sayan25 Febbraio 2004, 20:26 #8
Gioman... che commento inutile!
Di qualsiasi cosa si tratti, quando si critica si portano spiegazioni, motivi... altrimenti certe cose meglio tenerle per se!
..
Non ho mai avuto Hercules ma è stato davvero un marchio importante per le schede video negli ultimi anni. Sob...
telly25 Febbraio 2004, 20:30 #9
Originariamente inviato da Gioman
Uno dei peggiori produttori, non uno dei migliori


produttori?
jumpy7025 Febbraio 2004, 20:33 #10
Devo solo dire che, da esperienza personale, il supporto Hercules per le schede video è stato nel mio caso pienamente insufficiente. Il taglio al personale avvenuto lo scorso hanno certo non ha giovato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^