GPU notebook difettose: cinque utenti contro NVIDIA

GPU notebook difettose: cinque utenti contro NVIDIA

Cinque utenti statunitensi hanno unito le proprie forze per portare NVIDIA in tribunale. L'azione legale potrebbe ora diventare una causa collettiva

di pubblicata il , alle 08:34 nel canale Schede Video
NVIDIA
 

Cinque utenti di sistemi portatili Apple, Dell ed Hewlett-Packard hanno deciso di intraprendere in forma congiunta una azione legale nei confronti di NVIDIA per richiedere alla compagnia la sostituzione dei processori grafici difettosi scoperti nel corso dell'estate dello scorso anno.

I cinque querelanti hanno depositato un documento presso la corte federale di San Francisco che accusa NVIDIA di aver violato le leggi a protezione del consumatore. Nel luglio del 2008 NVIDIA ha ammesso il problema, dichiarando che nei notebook che hanno manifestato il difetto sono stati utilizzati chip non aggiornati che sono stati consegnati in quantità significative. NVIDIA dichiarò comunque di accollarsi le spese di sostituzione, pari a 196 milioni di dollari e registrati anche nella documentazione da presentare alla SEC.

Sebbene alcune realtà come Apple, Dell e HP abbiano tentato di trovare una soluzione (Apple promettendo la riparazione di qualunque MacBook Pro a due anni dall'acquisto e Dell e HP rilasciando un aggiornamento che incrementa la velocità della ventola per evitare il surriscaldamento del chip) i cinque querelanti sostengono che ciò rappresenti una impropria soluzione del problema e che NVIDIA non alcuna alternativa se non quella di sostituire i chip danneggiati.

Non solo, i cinque utenti che hanno dato via alla battaglia legale credono inoltre che i processori fallati possano portare ad altri problemi, come la degradazione dell'autonomia operativa e nelle prestazioni e l'incremento della rumorosità.

L'azione legale potrebbe ora assumere lo stato di class-action o causa collettiva: se ciò dovesse accadere verrebbero coinvolti così milioni di utenti di sistemi notebook, con tutte le ripercussioni del caso su NVIDIA. Si attendono aggiornamenti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

42 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
VirusITA14 Maggio 2009, 08:47 #1
Per la cronaca, tutti i possessori di Dell Inspiron 9400 hanno visto la propria 7900 GS bruciarsi entro i due anni, parole del tecnico Dell che me l'ha sostituita (3 volte ).
magilvia14 Maggio 2009, 08:48 #2
Almeno loro hanno a disposizione lo strumento della class action come in quasi tutti i paesi civili, mica come qua da noi dove stanno cercando di rimandarlo ad oltranza, di toglierne la retroattività e affossarlo in tutti i modi...
Paganetor14 Maggio 2009, 08:53 #3
non ho capito perchè non sfruttano la garanzia e gli strumenti che i costruttori di computer hanno messo a loro disposizione in questa occasione... se mi si guasta l'auto e la casa costruttrice ammette l'errore di progettazione, la faccio sistemare da loro gratuitamente, mica faccio causa!

ok le class action, ma questi mi sembrano tendenzialmente esagerati...
belthasar14 Maggio 2009, 08:56 #4
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
i cinque querelanti sostengono che ciò rappresenti una impropria soluzione del problema e che NVIDIA non alcuna alternativa se non quella di sostituire i chip danneggiati.


non abbia alcuna alternativa, mi sa ^^
M4v3rick14 Maggio 2009, 09:02 #5

X Paganetor

Purtroppo non è così semplice...sai xké? Xkè se ad un utente gli si brucia la gpu per i motivi in questione e un impero come la HP gli risponde: "mi dispiace ma il suo notebook non rientra in quelli classificati come <<affetti dal problema>>, allo stesso utente gli girano!! E gli girano xké il chip grafico è esattamente quello incriminato, xké si è bruciato esattamente per quel problema e xké la sostituzione della scheda è venuta 450 €, su un portatile pagato 1200 euri meno di 1anno e mezzo fa!! Tu ke dici...sono esagerati?? (Per la cronaca..il notebook è un dv9500 della serie dv9000..la HP ripara gratis SOLO dv9000,dv9100,dv9200,dv9300,dv9400...e non sono l'unico:

http://forums11.itrc.hp.com/service...409880+28353475

quindi..ok la class action!
Gpessa14 Maggio 2009, 09:05 #6
esagerati il cavolo.... non sò se tu abbia uno dei Notebook interessati, io posseggo un XPS M1530 da tre anni.
Ho sostituito la scheda video 4 volte. Il portatile raggiungeva una temperatura GPU di 95-100 gradi viaggiando su internet e scrivendo Doc. ERA UN FORNO!!
E tra un anno scadrà la garanzia (io l'ho fatta grazie a Dio di 4 anni).
Chi ha una garanzia di un anno si trova con un altoforno inutilizzabile quasi, destinato a bruciarsi.
Essendo poi la scheda video vicino al disco accade che pure questo viene sollecitato dal calore e tende alla dipartita.
darkfire14 Maggio 2009, 09:10 #7
Paganator, a primo acchitto l'ho pensata come te.
Però se leggi con attenzione i produttori intervengono sostituendo i chip che si sono bruciati, non quelli semplicemente difettosi... Tanto che dell ed HP risolvono la faccenda facendoti girare la ventola più velocemente fino a quando il chip non si brucierà e se superi la garanzia sono fatti tuoi. Apple ti estende la garanzia a 2 anni (che poi é la durata della garanzia europea per i privati).

Questi, invece, visto che l'autonomia é uno degli elementi fondamentali di un portatile (e far girare le ventole consuma energia) e per altri ovvi problemi pretendono la sostituzione anche per i chip che ancora non si sono bruciati...

Sinceramente non capisco perché quei colossi vadano in class action, mentre un risarcimento privato per sole 5 macchine é piuttosto facile...
darkfire14 Maggio 2009, 09:11 #8
urca, Gpessa.... io pensavo che avessero trovato una soluzione, sostituendo con chip funzionanti... e non con chip altresì difettosi!!!
M4v3rick14 Maggio 2009, 09:11 #9

ebbene si..ce l'ho ank'io :/

Gpessa non so la Dell ma la HP non si è comportata molto bene..anche perché, per quanto ne ho capito, ai notebook in garanzia riparati gratuitamente non fa altro che sostituire la scheda madre..destinata quindi a rompersi dopo qualche mese (fuori garanzia)...praticamente ci fanno quello che vogliono con i nostri portafogli!
Slevin8614 Maggio 2009, 09:16 #10
Originariamente inviato da: Paganetor
non ho capito perchè non sfruttano la garanzia e gli strumenti che i costruttori di computer hanno messo a loro disposizione in questa occasione... se mi si guasta l'auto e la casa costruttrice ammette l'errore di progettazione, la faccio sistemare da loro gratuitamente, mica faccio causa!


perchè in questo caso non è direttamente la casa costruttrice a ad accollarsi fisicamente il problema, ma le altre aziende che hanno acquistato il suo prodotto, che "vanno a sistemare" il problema andando a fare downv della scheda con le conseguenze che conosciamo, andando ad aumentare la velocità delle ventole (più rumore, più consumo) etc etc..... non si tratta di risolvere il problema, ma di nasconderlo o ritardarlo
mettiamo caso che 100.000 mercedes abbiano problemi al motore che ne impediscano il corretto funzionamento e che l'azienda risolva il problema limitando il motore......

dopo la crisi la gente dovrebbe aprire gli occhi come hanno fatto queste 5 persone... aziende che fatturano miliardi di dollari l'anno e poi non pagano mai il dovuto per delle loro GRAVI mancanze...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^