GK110: le indiscrezioni sulla futura scheda Kepler di NVIDIA

GK110: le indiscrezioni sulla futura scheda Kepler di NVIDIA

Dopo il lancio ufficiale della soluzione GeForce GTX 680 di NVIDIA emergono nuovi dettagli su quella che ne sarà il successore nel segmento top di gamma del mercato.

di pubblicata il , alle 15:53 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForce
 

Il debutto ufficiale della prima scheda video NVIDIA basata su architettura Kepler, modello GeForce GTX 680, risale solo alla giornata di ieri ma già emergono dettagli su quella che sarà l'architettura destinata a prenderne il posto, quantomeno come soluzione top di gamma di NVIDIA per i videogiocatori più appassionati.

Ci riferiamo alla GPU indicata con il nome in codice di GK110, nome superiore a GK104 che indica la GPU utilizzata per la scheda GeForce GTX 680. Questa futura proposta di NVIDIA dovrebbe mettere a disposizione un livello prestazionale più elevato di quello attualmente disponibile, grazie principalmente all'utilizzo di un chip costruito a 28 nanometri dalla superficie quasi doppia rispetto a GK104.

Le indiscrezioni al momento disponibili, pubblicate dal sito 3DCenter e non confermate da NVIDIA, prevedono per questa architettura una superficie del die pari a circa 550 millimetri quadrati, contro i poco meno di 300 riportati per la GPU GK104. Una superficie così elevata dovrebbe permettere di integrare circa 6 miliardi di transistor, utilizzati per un totale di 2.304 CUDA cores contro i 1.536 implementati nella GPU GK104 della scheda GeForce GTX 680.

Dati di questo tipo si abbinano necessariamente a consumi più elevati: viene segnalato un livello compreso tra 250 e 300 Watt, allineato a quelli che sono i consumi delle soluzioni top di gamma di NVIDIA apparse sul mercato negli ultimi anni. Per l'interfaccia memoria è presumibile che NVIDIA possa adottarne una GDDR5 da 384bit di ampiezza, se non addirittura optare per una a 512bit di ampiezza così da mettere a disposizione valori di bandwidth massima estremamente elevati. Ricordiamo come per la scheda GeForce GTX 680 NVIDIA abbia utilizzato un bus da 256bit, mentre per le soluzioni AMD della famiglia Radeon HD 7900 tale componente sia da 384bit di ampiezza.

Il debutto di questa futura architettura è indicato per il mese di Agosto 2012, alcuni mesi dopo quindi quello della proposta GK104. Ci si può domandare per quale motivo una scheda di questo tipo non sia stata resa disponibile da NVIDIA al debutto dell'architettura Kepler e la risposta è legata alle difficoltà di sviluppo, oltre che di produzione, di un chip che sulla carta sembra essere estremamente complesso. Quale potrà essere il nome della scheda basata su GPU GK110? E' ipotizzabile che NVIDIA possa adottare il brand GeForce 700 per questo prodotto, abbinando nuove revisioni delle architetture Kepler che sono disponibili ora e che verranno rilasciate nel corso dei prossimi mesi. Nel frattempo si attende il debutto della prima soluzione dual GPU della famiglia, basata su due chip GK104 montati su singolo PCB, che dovrebbe avvenire entro il mese di Maggio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

79 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mircocatta23 Marzo 2012, 16:07 #1
la domanda è: sarà un chippone per la reintroduzione di quel lato hardware adibito al gpucomputing (assente sulla gtx680) o anche questo gk110 ne sarà sprovvisto e quindi tutti questi transistor saranno "full gaming" (come è giusto che sia per una GEFORCE) ?? io ho paura che sia per la prima, per un gamer sarebbe un dispiacere!!
X-ray guru23 Marzo 2012, 16:20 #2
I cuda core possono essere usati sia come shader per la grafica, sia come unità di calcolo per il GPGPU.

Stai sereno, sia la 680 che l'eventuale "780" non hanno al lor interno silicio che non possa essere sfruttato dai giochi.
gd350turbo23 Marzo 2012, 16:21 #3
Ci si può domandare per quale motivo una scheda di questo tipo non sia stata resa disponibile da NVIDIA al debutto dell'architettura Kepler e la risposta è legata alle difficoltà di sviluppo, oltre che di produzione, di un chip che sulla carta sembra essere estremamente complesso.

Ma per me il motivo è lapalissiano !!!

Nvidia ha visto che bastava il GK104 per bastonare amd, quindi perchè far uscire subito la vera top di gamma quando anche la gamma media è sufficiente per essere in testa alla classifica ?

Ora amd lancierà la sua controproposta e secondo me in ottobre arriverà il GK110 che la ribastonerà...

Sempre secondo il mio condivisibile o no modo di pensare chi ci guadagna è nvidia che vende ora le gk104 e tra sei mesi le gk110 e chi ci rimette è l'acquirente frettoloso della gk104 che vedrà il suo acquisto deprezzarsi nel giro di pochi mesi !
Glasses23 Marzo 2012, 16:28 #4
Originariamente inviato da: X-ray guru
I cuda core possono essere usati sia come shader per la grafica, sia come unità di calcolo per il GPGPU.

Stai sereno, sia la 680 che l'eventuale "780" non hanno al lor interno silicio che non possa essere sfruttato dai giochi.


a me pare che la 480 provò al suo tempo che di roba inutile per il gaming ne aveva
cmq, è il chippone che tutti volevano vedere, che poi vada ora ad inserirsi in Tesla e Quadro e Nvidia decida di tenerselo per fine anno per le Geforce va benissimo, d'altro canto hanno agganciato la concorrenza col chip destinato alla fascia media, possono fare il bello e il cattivo tempo finché il GK110 non avrà rese più accettabili.
X-ray guru23 Marzo 2012, 16:35 #5
Originariamente inviato da: Glasses
a me pare che la 480 provò al suo tempo che di roba inutile per il gaming ne aveva


Ti pare giusto, ma perché dovrebbero reintrodurla in una nuova architettura, vista l'esperienza fallimentare precedente?
Pier220423 Marzo 2012, 16:38 #6
Ancora con sta fascia media... 500 euro è fascia media... fino a ieri tutti incazzati perchè HD7970 era cara per una top di gamma, invece nvidia esce con una fascia media da 500 euro tutti al miracolo.. brava nvidia, fai bene a bastonarli
Glasses23 Marzo 2012, 16:40 #7
Originariamente inviato da: X-ray guru
Ti pare giusto, ma perché dovrebbero reintrodurla in una nuova architettura, vista l'esperienza fallimentare precedente?


non credo fosse una scelta voluta in precedenza, avevano solo fretta di uscire ed uscirono con un chip che era praticamente uguale per il mercato consumer e quello professionale. Ora possono prendersela comoda, ma se non abbiamo visto il GK110 è sicuramente più per un motivo di rese troppo basse.
ReDeX23 Marzo 2012, 16:47 #8
Ma per eventuali GTX 670 e 660 dal prezzo più popolare si sa niente?
Evangelion0123 Marzo 2012, 16:55 #9
se il gk104 costa 500€, cosa dobbiamo aspettarci dal 110? 700€? per giocare a cosa poi, ai porting da console? La mia vecchia 5870 ancora oggi mi permette di giocare quasi a tutto in full hd e coi filtri abilitati... si sta creando una situazione di divario fra sw e hw che non ha precedenti in questo mercato!! schede bellissime ma abbastanza useless a mio modo di vedere, troppo sottosfruttate.
Maxt7523 Marzo 2012, 16:56 #10
Non riesco a capire queste strategie di marketing, che al posto di sfruttare al massimo il momento delle 680, parlano già di una scheda piu potente in uscita, tra pochi mesi...
Se avevo solo una mezza intenzione di prendere la 680, ora mi è passata del tutto. (A parte il fatto che non l'avrei presa lo stesso).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^