GeForce RTX 3000, i partner di Nvidia mostrano i progetti custom

GeForce RTX 3000, i partner di Nvidia mostrano i progetti custom

Dopo l'annuncio di Nvidia delle nuove schede video gaming RTX 3000 "Ampere", i partner dell'azienda statunitense hanno pubblicato le prime informazioni e immagini sui modelli custom in arrivo sul mercato tra settembre e ottobre.

di pubblicata il , alle 08:15 nel canale Schede Video
ASUSMSIZotacGigabyteAorusPNYROGGainwardInno3DEVGANVIDIAAmpereGeForce
 

Nella serata di ieri Nvidia ha tolto i veli sulle prime schede video top di gamma della famiglia GeForce RTX 3000, basate su architettura Ampere. L'azienda ha mostrato, come da tradizione, le proposte Founders Edition e snocciolato informazioni prestazionali e specifiche tecniche delle nuove soluzioni. Il mercato però sarà inondato principalmente dai modelli personalizzati dai partner, ed è per questo che facciamo una carrellata degli annunci delle ultime ore: principalmente immagini, in quanto i produttori non hanno ancora svelato tutte le informazioni sui nuovi prodotti, probabilmente per rilanciare in prossimità dell'effettivo debutto sul mercato. Partiamo da Asus.

Asus, ecco le RTX 3000 in arrivo

Asus ha come sempre in cantiere molteplici proposte che rientrano in diverse serie. Immancabile l'offerta ROG Strix, dove una nuova scocca con accenti metallici racchiude tre ventole assiali che sono state ulteriormente migliorate rispetto al passato.

La ventola centrale ha un design che assicura una maggiore pressione statica, in modo da convogliare l'aria lungo le alette del radiatore e sulla GPU. Le due ventole esterne sono dotate di 11 pale ciascuna (quella centrale ne ha 13) e anelli situati a mezza altezza per consentire una maggiore dispersione laterale e fornire un migliore flusso d'aria. La turbolenza tra le ventole è ridotta grazie all'inversione della direzione di rotazione della ventola centrale.

A seconda del modello di scheda, il dissipatore può occupare fino a tre slot (RTX 3090), e non mancano soluzioni già note come i connettori FanConnect II che consentono di regolare le ventole PWM in base alle temperature della CPU e della GPU, uno switch per il Dual BIOS e illuminazione RGB personalizzabile tramite Armoury Crate. Le schede ROG Strix, a seconda del modello, hanno fino tre connettori di alimentazione PCIe a 8 pin e ovviamente si fregiano di componenti e una progettazione di qualità, in modo da rispondere anche alle necessità degli overclocker.

Ecco poi la serie TUF Gaming, progettata per garantire un'elevata affidabilità nel tempo. Anche in questo caso abbiamo un progetto fino a tre ventole e un doppio BIOS. Infine, Asus propone la gamma Dual, che probabilmente interesserà però solo la GeForce RTX 3070 da quanto possiamo capire al momento, con un design a doppia ventola assiale più semplice delle altre due serie ma comunque adeguato a sostenere le necessità di dissipazione delle nuove GPU Ampere.

MSI, due serie per l'offerta RTX 3000

MSI ha deciso di introdurre due serie di schede video basate sulla nuova architettura Nvidia Ampere: Gaming e Ventus. La serie Gaming è stata aggiornata con un nuovo look mantenendo l'equilibrio tra prestazioni, raffreddamento e bassa rumorosità. A guidare l'offerta Gaming è il nuovo sistema di raffreddamento Tri Frozr 2 con ventole TorX 4.0 che permettono di dissipare in modo efficiente il calore dal radiatore.

Le schede hanno un backplate con finitura opaca che non solo rinforza la scheda video, ma le fornisce anche un migliore raffreddamento passivo grazie all'implementazione di pad termici. Mystic Light arricchisce l'esterno della scheda grafica, illuminando il sistema grazie ai LED RGB sincronizzati tramite il software MSI Dragon Center.

Per quanto riguarda l'offerta Ventus, MSI ha migliorato il progetto con ventole TorX 3.0: ci saranno modelli sia con tre ventole che con due, a seconda del modello di scheda. Anche in questo caso le schede saranno accompagnate da una piastra posteriore rinforzata con finitura spazzolata.

Gigabyte tra Aorus, Eagle e Gaming

L'azienda taiwanese sta ancora aggiornando il proprio portale, ma sono già trapelate le immagini di alcuni dei prodotti in arrivo. Apprendiamo quindi che sta lavorando su tre serie chiamate Aorus, Eagle e Gaming, caratterizzate da differenti dissipatori, specifiche e altre caratteristiche complementari.

Zotac, tre serie con l'immancabile AMP Extreme

Zotac propone tre serie di soluzioni RTX 3000: Trinity e Twin Edge, rispettivamente modelli con tre e due ventole, a cui si aggiunge la classica top di gamma AMP Extreme. Tutte le schede (disponibili tra settembre e ottobre), sottolinea l'azienda, sono dotate di un sistema di raffreddamento IceStorm 2.0 migliorato con ventole a 11 pale che incrementano il flusso d'aria del 10% rispetto alle soluzioni precedenti.

C'è anche un radiatore ulteriormente rifinito, a cui si aggiunge un differente layout delle heatpipe. Per quanto concerne l'offerta AMP Extreme, Zotac introduce un linguaggio di design che definisce HoloBlack, con una scocca dotata di una finitura olografica simile a un'aurora che cambia di colore a seconda dell'angolo di visione, in base all'illuminazione Spectra 2.0 RGB sottostante. Presente, inoltre, un backplate con illuminazione ARGB e un connettore RGB a 3 pin per collegare strisce LED esterne da sincronizzare con l'illuminazione della GPU.

EVGA, tante soluzioni per un ampio pubblico

EVGA è come sempre molto prolifica in termini di famiglie di GPU e a seconda del modello propone un'offerta variegata. Per quanto concerne la RTX 3090, avremo un modello Kingpin con dissipatore ibrido, cioè con una ventola ma anche un sistema a liquido con radiatore da 360 mm.

Vi sarà poi un modello Hydro Copper con waterblock preinstallato. Più ampia l'offerta per quanto concerne la RTX 3080, dove ritroveremo una Hydro Copper, una Hybrid (sicuramente meno spinta e costosa della Kingpin) e i modelli FTW3 e XC3, entrambi con dissipatori a tre ventole ma differenti per la presenza nel primo caso di illuminazione RGB e non solo. Infine, la RTX 3070 sarà proposta solo nei modelli FTW3 e XC3.

Inno3D, fino a quattro ventole!

I modelli iChill X4 e X3 di casa Inno3D interesseranno l'intera offerta RTX 3000 o quasi. Il modello X3 ha tre ventole da 9 centimetri asimmetriche progettate da Scythe, mentre la X4 figura in più una ventola laterale da 4,5 centimetri che raffredda i MOSFET. Altra differenza tra le due soluzioni sono le otto heatpipe sul modello X4, a fronte delle sette sulla X3. L'offerta di Inno3D prevede anche modelli Gaming X3 e Twin X2 OC, dedicati in particolare all'offerta RTX 3080 e 3070.

Gainward (Palit), punta su Phantom e Golden Sample, PNY su XLR8 Gaming

Gainward ha annunciato le soluzioni Golden Sample (GS) e Phantom. Soluzioni simili, ma con altri nomi, arriveranno sul mercato anche con il brand Palit, nome della casa madre di Gainward. Di seguito vi mostriamo inoltre una scheda XLR8 Gaming di PNY.

Abbiamo fatto così una rapida carrellata dei modelli in arrivo sul nostro mercato, nell'attesa di saperne di più sulle varie specifiche tecniche. Nel caso dovessero emergere ulteriori informazioni, aggiorneremo l'articolo.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fukka7502 Settembre 2020, 09:04 #1
Curioso di conoscere le dimensioni, specie la lunghezza: ho l'impressione che non entreranno in molti cases
coschizza02 Settembre 2020, 09:27 #2
Originariamente inviato da: fukka75
Curioso di conoscere le dimensioni, specie la lunghezza: ho l'impressione che non entreranno in molti cases


ai tempi quando comprai una GTX 580 asus triplo slot per farla entrare ho usato letteralmente e fisicamente un martello, ma poi c'è entrata benissimo
fukka7502 Settembre 2020, 09:35 #3
Ma sai, il triplo slot è il minore dei mali: la lunghezza è quella che mi preoccupa, visto che un case, se non è abbastanza profondo, può avere parti interne (tipo cassetti, slot per HDD, etc.) che potrebbero impedire alla scheda di starci. E lì, o togli i cassetti interni (sempre che si possa), dovendo riorganizzare la sistemazione di eventuali HDD o altro lì inserito, o cambi case
Blackxx02 Settembre 2020, 10:24 #4
Dimensioni a parte sembra che i prezzi siano il punto forte, circa 700 euro per la 3080 e 500 euro per la 3070, prevedo una valle di lacrime nel mercatino: tutti quelli che vendono le 2080ti a 700 euro e più dovranno scendere di parecchio o tenersele
futu|2e02 Settembre 2020, 10:37 #5
Sarebbe anche ora visti i prezzi folli per una scheda di fascia media. Devono
scendere.
StylezZz`02 Settembre 2020, 10:49 #6
Originariamente inviato da: Blackxx
prevedo una valle di lacrime nel mercatino: tutti quelli che vendono le 2080ti a 700 euro e più dovranno scendere di parecchio o tenersele


Ho dato un occhiata giusto qualche minuto fa, e ho chiuso la pagina perché mi faceva male vedere tutta quella sofferenza, è troppo...
Halfpipe_7902 Settembre 2020, 11:01 #7
Ma non saranno troppo sobrie? Passano inosservate...
Mparlav02 Settembre 2020, 11:10 #8
La 3070 FE è lunga 24.5 cm, mentre la 3080 e 31.5 cm.

Non ho verificato se già ci sono le specifiche sul sito dei produttori, ma ad occhio le 3070 MSi e Zotac dual fan, dovrebbero rientrare nella stessa lunghezza.

Ero intenzionato a cambiare comunque il case, ma fino ai 30 cm ci stanno tutte.
ningen02 Settembre 2020, 11:11 #9
Originariamente inviato da: Blackxx
Dimensioni a parte sembra che i prezzi siano il punto forte, circa 700 euro per la 3080 e 500 euro per la 3070, prevedo una valle di lacrime nel mercatino: tutti quelli che vendono le 2080ti a 700 euro e più dovranno scendere di parecchio o tenersele


Beh il prezzo della serie 20 di Nvidia era anomalo, tutto sommato ora che le nuove 30 sono a prezzi più decenti siamo ritornati alla "normalità" (anche se l'era della top di gamma a 500-600 euro è purtroppo ormai finito).
Ad ogni modo se avessi una RTX 2080 ti me la terrei stretta per ancora qualche anno, visto che in fin dei conti è ancora una signora scheda.
fukka7502 Settembre 2020, 11:30 #10
Originariamente inviato da: Blackxx
Dimensioni a parte sembra che i prezzi siano il punto forte, circa 700 euro per la 3080 e 500 euro per la 3070, prevedo una valle di lacrime nel mercatino: tutti quelli che vendono le 2080ti a 700 euro e più dovranno scendere di parecchio o tenersele
questo è poco ma sicuro

Originariamente inviato da: Mparlav
La 3070 FE è lunga 24.5 cm, mentre la 3080 e 31.5 cm.

Non ho verificato se già ci sono le specifiche sul sito dei produttori, ma ad occhio le 3070 MSi e Zotac dual fan, dovrebbero rientrare nella stessa lunghezza.

Ero intenzionato a cambiare comunque il case, ma fino ai 30 cm ci stanno tutte.
Sul sito asus ancora non sono presenti, ma guardando le 2080Ti, la triventola è 30,5cm, quindi immagino che le 3080 non siano da meno.

Per quanto riguarda Zotac, la 3080 è già presente, ed è lunga 31,8cm, la 3070 poco meno di 24cm (ma la 3070 è da baVboni )

MSI ha solo la 3080, ed è lunga 32,3cm.

Gigabyte non riporta le dimensioni

Insomma le lunghezze sono intorno ai 32cm, quindi ci sono da fare decisamente dei controlli all'interno dei case

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^