GeForce GTX 560 Ti con 448 core, attesa per il 29 novembre

GeForce GTX 560 Ti con 448 core, attesa per il 29 novembre

NVIDIA sarebbe pronta a presentare sul mercato una nuova versione di GeFoce GTX 560 Ti, caratterizzata dalla presenza di 448 core

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 12:03 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForce
 

Alcune settimane fa ci siamo occupati, con questa notizia, di parlare di un presunto modello di GeForce GTX 560 Ti, caratterizzata dalla presenza di 448 core. Oggi emergono nuove informazioni, più precise, relative alla rivisitazione di GeForce GTX 560 Ti, attraverso il sito Sweclockers.

Secondo quanto riportato dalla fonte, la nuova scheda, si conferma una versione castrata di GeForce GTX 570 che presenta però quasi le stesse frequenze di funzionamento. Andiamo allora ad analizzare le possibili specifiche tecniche.

La nuova scheda video targata NVIDIA, sarà caratterizzata dalla frequenza operativa di 730MHz sul core e di 1460MHz per gli shader. Al pari di GeForce GTX 570, anche la nuova GTX 560 Ti sarà caratterizzata dalla presenza di 1280MB di memoria video: queste opereranno alla frequenza di 3,8GHz invece che a 3,6GHz (frequenze presenti in GTX 570).

Come nasce GeForce GTX 560 Ti? La nuova scheda si basa su GPU GF110, soluzione destinata fino ad oggi ai modelli di fascia alta della gamma NVIDIA: GTX 580, 590 e 570. Il nuovo modello prevede la disabilitazione di un ulteriore SM rispetto a GeForce GTX 570: in questo modo i consumi saranno ridotti a 210 Watt, risultando comunque più alti di 40 Watt rispetto ad una normale GeForce GTX 560 Ti.

Le prestazioni e il prezzo che ci si attende dovrebbero posizionarsi proprio a metà strada tra GeForce GTX 560 Ti e GTX 570, garantendo un interessante livello prestazionale andando a competere direttamente con Radeon HD 6950 nella variante da 2GB. Sarà interessante andare ad osservare, inoltre, con quale nome commerciale NVIDIA presenterà la nuova soluzione sul mercato.

GeForce GTX 560 Ti con 448 core, secondo quanto riportato dalla fonte della notizia, arriverà sugli scaffali il 29 di novembre.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ares1710 Novembre 2011, 12:15 #1
Chiamarla GTX565 forse sarebbe l'ideale.
Veradun10 Novembre 2011, 12:26 #2
Come al solito essendo una versione molto castrata avrà un rapporto performance/watt disastroso rispetto al resto della serie (un po' come per la 460 e la 5830, per dirne un paio)
vynnstorm10 Novembre 2011, 12:26 #3
E' chiaro che nvidia sta cercando di vendere i gf110 avanzati/fallati pero' caspita, 40w in piu' sono parecchi, io non la comprerei mai sta scheda.
Speriamo in un gtx 565ti cmq!
SaKi&L10 Novembre 2011, 12:45 #4
oh ma proprio non ce la possono fare con le numerazioni..

già è un casino visto che c'è la 560 e la 560TI, adesso ci sarà anke una 560TI448core?
poi su trovaprezzi ti diverti quando vuoi trovare un modello specifico..

ma lol ripigliatevi! chiamatela 565 o 560plus o almost570.. che cazzari
TecnologY10 Novembre 2011, 13:27 #5
potrebbero chiamarla anche: lasciala sullo scaffale e aspetta un mese che escano le radeon 7000
the_truth_about_heaven8610 Novembre 2011, 15:25 #6
e io che volevo prenderla >.>
damian florin10 Novembre 2011, 17:34 #7
anche io!!
giok8510 Novembre 2011, 21:02 #8
Originariamente inviato da: TecnologY
potrebbero chiamarla anche: lasciala sullo scaffale e aspetta un mese che escano le radeon 7000


Questo potrebbero anche chiamarlo flame...segnalato
argent8810 Novembre 2011, 21:09 #9
Nomenclatura infausta eh..
Per il resto aspettiamo i test.
moddingpark10 Novembre 2011, 21:57 #10
Come si suol dire: il lupo perde il pelo ma non il vizio...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^