GeForce 600M: anche NVIDIA rimarchia GPU già in commercio

GeForce 600M: anche NVIDIA rimarchia GPU già in commercio

GeForce GT 635M, GeForce GT 630M e GeForce 610M: questi i nomi delle 3 nuove GPU mobile di NVIDIA che sono frutto di un rebrand di modelli della serie GeForce 500

di pubblicata il , alle 08:00 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForce
 

Al pari di AMD, che ha presentato una serie di nuove GPU mobile della famiglia Radeon HD 7000M che sono di fatto rebrand di soluzioni Radeon HD 6000M già presenti in commercio, NVIDIA ha presentato alcune nuove GPU appartenenti alla serie GeForce 600 per sistemi portatili.

Le 3 nuove soluzioni, GeForce GT 635M, GeForce GT 630M e GeForce 610M, sono basate sulle stesse GPU adottate per le proposte della serie GeForce 500M: si tratta quindi di modelli sempre costruiti con tecnologia produttiva a 40 nanometri e non quelli a 28 nanometri, con nuova generazione di architettura video, attesi al debutto nel corso del 2012. La tabella seguente ne sintetizza le caratteristiche tecniche principali:

Scheda GeForce GT 635M GeForce GT 630M GeForce 610M
GPU GF106/GF108 GF108 GF119
Stream processors 144/96 96 48
TMU 24/16 16 8
ROPs 24/4 4 4
Clock 675/753 MHz 672 MHz 900 MHz
Tipologia memoria DDR3/GDDR5 DDR3 DDR3
Clock memoria 1,8/3,6 GHz sino a 1,8 GHz sino a 1,8 GHz
Ampiezza di bus memoria 192/128 bit 128 bit 64 bit
bandwidth memoria 43,2/57,6 GB/s 28,8 GB/s 14,4 GB/s

Le specifiche tecniche di queste proposte riprendono rispettivamente quelle dei modelli GeForce GT 555M, GeForce GT 540M e GeForce 520MX: rimane pertanto presente a listino una doppia versione di GPU GeForce GT 635M, al pari del modello GeForce GT 555M, con significative differenze in termini sia di GPU sia di memoria video.

Una versione implementa GPU della serie GF106 con 144 stream processors, memoria DDR3 abbinata a bus da 192bit di ampiezza; l'altra utilizza GPU della famiglia GF108 con 96 stream processors e memoria video GDDR5 abbinata a bus da 128bit di ampiezza. La prima è più performante dal versante GPU, mentre la seconda è preferibile tenendo in considerazione le potenzialità del sottosistema video.

Come già indicato per le equivalenti soluzioni AMD della serie Radeon HD 7000M bisognerà attendere i primi mesi del 2012 prima di vedere al debutto GPU mobile della serie GeForce 600 che siano basate su tecnologia produttiva a 28 nanometri, oltre ad adottare la nuova generazione di architettura nota con il nome in codice di Kepler.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej12 Dicembre 2011, 08:21 #1
vabbè... NVidia ha insegnato al mondo il re-brand... vedi G92
FroZen12 Dicembre 2011, 08:47 #2
Sono i produttori OEM che chiedono operazioni di questo tipo sulla fascia bassa....inutile scandalizzarsi....
Ghostfox12 Dicembre 2011, 08:50 #3
Originariamente inviato da: Cappej
vabbè... NVidia ha insegnato al mondo il re-brand... vedi G92


Perchè AMD con la serie 6 appena dopo la 5, oppure con la nuova serie 7 cosa ha fatto e cosa sta facendo, mercato con prodotti nuovi?!? ..
Ma cosa ti viene in tasca a dire le cose per metà?
Il re-branding serve a ogni azienda per eventualmente vendere ciò che ancora ha di fine produzione oppure perchè sul mercato mobile i produttori cercano l'implementazione delle ultime GPU, cercando ovviamente migliorie che siano consumo o prestazioni su soluzioni che comunque hanno fatto mercato e che possono farne per un'altro bel po di tempo.. nessuna azienda ha buttato sul mercato i 28nm dato che sono in produzione e sono previsti per il primo trimestre 2012.. quindi fino ad allora, inutile che fai "hating green" .. tutto quello che troverai sarà rebranding.
demon7712 Dicembre 2011, 08:59 #4
Cappej ha ragione..
E' stata Nvidia la prima strenua propmotrice del mitico rebranding!
Poi ATI ha imitato.. però la maestra è Nvidia!

QUINDI AGGIUSTATE IL TITOLO E LEVATE "ANCHE"!
sbudellaman12 Dicembre 2011, 09:15 #5
Hanno rotto entrambi... se potessi voterei in favore di una legge che vieti il rebrand... peccato che è impossibile.
sniperspa12 Dicembre 2011, 09:18 #6
Chi va con lo zoppo...
lucabeavis6912 Dicembre 2011, 09:20 #7
Originariamente inviato da: demon77
Cappej ha ragione..
E' stata Nvidia la prima strenua propmotrice del mitico rebranding!
Poi ATI ha imitato.. però la maestra è Nvidia!

QUINDI AGGIUSTATE IL TITOLO E LEVATE "ANCHE"!


Quoto, dal titolo pare (per chi non ha seguito le vicende degli ultimi quattro anni) che nVidia ricalchi le mosse di AMD quando sappiamo benissimo quale casa è la regina del rebranding.
Glasses12 Dicembre 2011, 09:24 #8
è meno grave quello che fa Nvidia invece, questi modelli sono tutti entry level e andranno a finire esclusivamente in OEM, mentre AMD ci ha ricavato anche una 7600, che è sì fascia bassa ma non è entry level (qualcuno la considera anche medio-bassa)
ulk12 Dicembre 2011, 09:29 #9
Il problema è che in ogni caso fottono la maggioranza del pubblico poco attenta ad informarsi...
rb120512 Dicembre 2011, 09:49 #10
Originariamente inviato da: Glasses
è meno grave quello che fa Nvidia invece, questi modelli sono tutti entry level e andranno a finire esclusivamente in OEM, mentre AMD ci ha ricavato anche una 7600, che è sì fascia bassa ma non è entry level (qualcuno la considera anche medio-bassa)


Già, anche la 8800gt->9800gt->gts240 era entry level

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^