Fisica e GPU: il punto di vista di ATI

Fisica e GPU: il punto di vista di ATI

Rifiuto delle soluzioni proprietarie e mirare a cambiare l'esperienza di gioco: questa la ricetta ATI per la fisica nei giochi

di pubblicata il , alle 08:28 nel canale Schede Video
ATI
 

Il sito web Bit-Tech ha pubblicato, a questo indirizzo, una interessante intervista con Godfrey Cheng, Director of Technical Marketing per la divisione Graphics di AMD e quindi di ATI. Il tema dell'intervista è il ruolo delle GPU ATI in applicazioni GPU Computing, soprattutto a seguito della pubblicazione delle prime specifiche OpenCL avvenuto nei giorni scorsi.

Il punto di vista di ATI, e del resto diversamente non poteva essere, è il rifiuto di standard non aperti come viene considerato PhysX a favore, per la gestione della fisica via GPU, di altre soluzioni aperte:

"There is no plan for closed and proprietary standards like PhysX. As we have emphasised with our support for OpenCL and DX11, closed and proprietary standards will die.
We cannot provide comments on our competitor's business model except that it is awfully hard to sustain support by monetary incentives. The product itself must be competitive. We view Havok technologies and products to be the leaders in physics simulation and this is why we are working with them. Games developers share this view. We will also invest in technologies and partnerships beyond Havok that enhances gameplay."

E' interessante evidenziare come AMD creda che la migliore base per implementare la fisica nei giochi sfruttando la GPU sia attraverso Havok, realtà che è stata acquisita da Intel lo scorso anno. AMD non ha anticipato ancora in che modo Havok verrà sfruttato con le GPU della serie Radeon, specificando come sia ancora necessario del tempo per definire il tipo di collaborazione con questa azienda. Bisogna considerare che essendo interna ad Intel Havok potrebbe attendere la disponibilità delle prime soluzioni Larrabee, architettura GPU di Intel che anche in Havok troverà uno dei principali supporto software.

La fisica nei giochi sta prendendo sempre più piede ed iniziano ad essere disponibili i primi titoli che mostrano evidenti benefici nell'utilizzo della GPU per questo tipo di elaborazioni. Sino ad ora, ed un esempio pratico è Mirror's Edge, la fisica via GPU permette di migliorare alcuni effetti visivi ma non ha ancora un impatto diretto sulla giocabilità di un titolo: detto in altro modo, giocare senza supporto alla fisica non cambia in modo tangibile l'esperienza di gioco.

Resta da capire se nel corso del 2009 l'accelerazione della fisica nei videogiochi attraverso la GPU si spingerà sino a fornire una differente esperienza di gioco, spingendosi oltre il miglioramento nella riproduzione visiva di alcuni oggetti sino a cambiare radicalmente l'esperienza di gioco rispetto a quanto ottenibile senza accelerazione degli effetti legati alla fisica.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

84 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Whizkid13 Dicembre 2008, 08:39 #1
a prescindere della fisica in sè (che comunque male non fa se viene svincolata dalla cpu) havok poi dovrebbe rendere molto più efficiente l'utlizzo di multi-core.
mtk13 Dicembre 2008, 08:47 #2
tra havok(intel) e phisix(nvidia) chissa' quale sara' piu' supportato dalle software house
michelgaetano13 Dicembre 2008, 08:52 #3
Mirror's Edge non andrebbe neanche mezionato, si sfiora il ridicolo. Due inutili teloni e dei frammenti quando si avvicinano gli elicotteri. Cambiassero realmente qualcosa...

Tra l'altro nel vidoedi comparazione vi son vere e proprie omissioni.
UltimateBou13 Dicembre 2008, 08:56 #4
ma se della fisica se ne deve occupare soltanto la GPU, si può sapere a che .... servono i quad core? si potrebbe pensare di sfruttare anche loro... a che faceva tutto la CPU adesso si tende a far tutto alla GPU... da un estremo all'altro!
Redvex13 Dicembre 2008, 09:20 #5
Uè non è che le cpu son fatte esclusivamente per giocare eh?
gianni187913 Dicembre 2008, 09:21 #6
Originariamente inviato da: UltimateBou
ma se della fisica se ne deve occupare soltanto la GPU, si può sapere a che .... servono i quad core? si potrebbe pensare di sfruttare anche loro... a che faceva tutto la CPU adesso si tende a far tutto alla GPU... da un estremo all'altro!


in generale le cpu servono per ben altro, ci sono programmi che le sfruttano a dovere, mica tutti ci giocano al pc
Whizkid13 Dicembre 2008, 09:23 #7
Originariamente inviato da: UltimateBou
ma se della fisica se ne deve occupare soltanto la GPU, si può sapere a che .... servono i quad core? si potrebbe pensare di sfruttare anche loro... a che faceva tutto la CPU adesso si tende a far tutto alla GPU... da un estremo all'altro!


la tecnologia havok se non sbaglio (essendo sviluppata in collaborazione con Intel che guardacaso produce soprattutto cpu...) punta ad usare in maniera ottimizzata sia tutti i core della cpu che la gpu contemporaneamente.
(poi quanto nella pratica funzioni realmente non lo so, questo tutto quello che so a riguardo)
Whizkid13 Dicembre 2008, 09:24 #8
ops ho sbagliato, doppio post.
FMXHONDACR13 Dicembre 2008, 09:54 #9
visti i giochi che usano havok:
http://www.havok.com/content/blogcategory/29/73/
e quelli che usano physx:
http://it.nzone.com/object/nzone_ph...es_home_it.html

al momento attuale, quale è il metodo che funziona meglio?
Eppoi, se uno ha gpu nvidia e cpu intel potrebbe giocare ai giochi che utilizzano physx (usando quindi physx per gestire la fisica) e un secondo dopo giocare a giochi che usano havok (usando quindi havok per gewstire la fisica) sullo stesso PC? E' possibile questo?
Nenco13 Dicembre 2008, 10:09 #10
Originariamente inviato da: FMXHONDACR
visti i giochi che usano havok:
http://www.havok.com/content/blogcategory/29/73/
e quelli che usano physx:
http://it.nzone.com/object/nzone_ph...es_home_it.html

al momento attuale, quale è il metodo che funziona meglio?
Eppoi, se uno ha gpu nvidia e cpu intel potrebbe giocare ai giochi che utilizzano physx (usando quindi physx per gestire la fisica) e un secondo dopo giocare a giochi che usano havok (usando quindi havok per gewstire la fisica) sullo stesso PC? E' possibile questo?


Si se hai nvidia (la marca di cpu non conta)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^